Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Signore e signori (2 DVD). Special Edition

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Regia: Pietro Germi
Paese: Italia; Francia
Anno: 1966
Supporto: DVD
Numero dischi: 2

nella classifica Bestseller di IBS Film Film - Commedia - Commedia all'italiana

Salvato in 31 liste dei desideri

€ 8,61

Venduto e spedito da DVD TEMPLE

spinner

Disponibilità immediata

+ 4,00 € Spese di spedizione

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (7 offerte da 8,61 €)

Tre storie ambientate nella provincia veneta, bigotta e perbenista, che dietro la facciata di rispettabilità nasconde vizi privati e tradimenti. Un astuto dongiovanni confida ad un amico medico di essere impotente per conquistarne la moglie. Un marito schiavizzato dalla consorte si invaghisce di una cassiera. Un contadino accetta in cambio di denaro di non denunciare i ricchi borghesi che hanno approfittato di sua figlia.
5
di 5
Totale 2
5
2
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    ILSanto

    11/07/2019 15:07:56

    Film straordinario (ingiustamente uno dei più sottovalutati). Grande come sempre Pietro Germi e tutto il cast di attori.

  • User Icon

    Ross

    25/06/2019 13:41:28

    Grande ritratto della nostro essere italiani. I protagonisti: i nostri grandi attori degli anni 60

  • Film in bianco e nero
  • Produzione: General Video, 2012
  • Distribuzione: Mustang
  • Durata: 115 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0 - stereo)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 1,33:1
  • Area2
  • Contenuti: biografie; interviste: Intervista a Pietro Germi - Intervista a Luciano Vincenzoni, "Il mio film per Germi" - Intervista a Gastone Moschin, "Il mio burbero amico" - Intervista a Robert Haggiag "The birds, the bees"; documentario: "Signore e Signori: Treviso"
  • Pietro Germi Cover

    "Regista e attore italiano. Frequenta il Centro sperimentale di cinematografia con l'intenzione di diventare attore, ma, dopo essere stato aiuto di A. Blasetti, esordisce nella regia nell'immediato dopoguerra con Il testimone (1945), dando prova di una buona capacità tecnica, confermata anche dal suo ingresso alla Lux. Tra i nuovi talenti della rinascente cinematografia nazionale, è quello che, con ogni probabilità, è meno legato alla lezione neorealista, preferendo rifarsi al cinema statunitense contemporaneo, in particolare ai western delle praterie sconfinate e ai noir delle città claustrofobiche, combinati con temi e situazioni tutti italiani: ecco allora, nel volgere di pochi anni, i giovani gangster di buona famiglia di Gioventù perduta (1947), la Sicilia mafiosa trasfigurata in West... Approfondisci
  • Virna Lisi Cover

    Nome d'arte di V. Pieralisi, attrice italiana. Bellezza solare, dal volto angelico, gli occhi color del cielo e il sorriso incantevole (non a caso un suo celebre Carosello anni '50 si conclude invariabilmente con la battuta «Con quella bocca può dire ciò che vuole»), esordisce, adolescente, con E Napoli canta (1953) di A. Grottini, intraprendendo una lunga carriera di attrice, anche televisiva e di teatro. Negli anni '50 e '60 partecipa a pellicole molto diverse tra loro, offrendosi soprattutto come presenza decorativa (dal peplum Romolo e Remo, 1961, di S. Corbucci, alle commedie all'italiana, come Signore e signori, 1965, di P. Germi e Le dolci signore, 1967, di L. Zampa), senza trascurare la possibilità di un lancio internazionale (con registi anche prestigiosi, dal J. Losey di Eva, 1963,... Approfondisci
  • Gastone Moschin Cover

    Attore italiano. Studia all'Accademia d'arte drammatica e inizia un intenso percorso teatrale prima e televisivo poi, soprattutto negli sceneggiati Rai, che lo fa conoscere dal grande pubblico. Attore di grande tecnica e di istintiva carica emotiva, non bello ma dal volto particolare, spazia dai toni grotteschi ai tragici, rivelandosi molto utile a ricoprire i molti ruoli di fianco del periodo d'oro della commedia all'italiana. Lavora fra gli altri con L. Zampa in Anni ruggenti (1962), P.?Germi in Signore e signori (1965), F. Vancini in Le stagioni del nostro amore (1966) e L. Comencini in Italian Secret Service (1967). Lo chiama anche F.F. Coppola per fargli interpretare il guappo napoletano ucciso dal giovane Vito Corleone/R. De Niro in Il Padrino - Parte II (1974). L'anno dopo milita nel... Approfondisci
  • Nora Ricci Cover

    Propr. Eleonora R. Attrice italiana. Figlia d'arte, dopo gli studi di arte drammatica debutta con successo in teatro intraprendendo una notevole carriera come caratterista comica che non abbandonerà mai neppure dopo il matrimonio con V. Gassman. Non particolarmente bella, un viso lungo e affilato dall'aria vagamente sofferente, al cinema arriva grazie a una parte di sfondo in Bellissima (1951) di L. Visconti, ma pur dimostrandosi valente interprete adatta anche alle corde drammatiche, non ottiene uguale successo. La si ricorda moglie ossessiva e prepotente nell'ironico Signore & signori (1965) di P. Germi, fredda istitutrice nei decadenti La caduta degli dèi (1969) e Morte a Venezia (1970) di L. Visconti (che la vuole anche in Ludwig, 1973, nel ruolo della contessa Ferenczy), misteriosa vicina... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali
Chiudi