Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Signorina. Memorie di una ragazza sposata - Chiara Sfregola - copertina

Signorina. Memorie di una ragazza sposata

Chiara Sfregola

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Fandango Libri
Anno edizione: 2020
In commercio dal: 11 giugno 2020
Pagine: Brossura
  • EAN: 9788860446718
Salvato in 156 liste dei desideri

€ 15,20

€ 16,00
(-5%)

Punti Premium: 15

Venduto e spedito da IBS

spinner

Disponibilità immediata

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA Verifica disponibilità in Negozio

Signorina. Memorie di una ragazza sposata

Chiara Sfregola

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Signorina. Memorie di una ragazza sposata

Chiara Sfregola

€ 16,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Signorina. Memorie di una ragazza sposata

Chiara Sfregola

€ 16,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (9 offerte da 15,20 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Chiara Sfregola a partire dalla sua esperienza di lesbica, di femminista e di moglie, racconta con un passo a metà tra saggistica e memoir cosa è stato storicamente e cosa sta diventando, oggi, il matrimonio.

«Una riflessione sul ruolo della donna, sulla sua indipendenza e come mantenerla all'interno del matrimonio, via maestra per ottenere la parità, ma anche sul valore che il matrimonio ha per la comunità Lgbtgi+.» - Denise Rocca, l'Adige

Dall’11 maggio 2016 le unioni civili sono legge. E se sul matrimonio è stato scritto molto e sulle donne altrettanto, sulle donne che hanno deciso di sposarsi fra loro si sa molto meno. A riempire con la sua intelligenza questo vuoto, arriva Chiara Sfregola che, a partire dalla sua esperienza di lesbica, di femminista e di moglie, racconta con un passo a metà tra saggistica e memoir cosa è stato storicamente e cosa sta diventando, oggi, il matrimonio. Una volta pronunciato il fatidico sì molte persone, anche di destra, anche persone che sono sempre state contrarie all’adozione da parte delle coppie gay, hanno iniziato a chiederle quando aveva intenzione di fare figli. Altre persone, lesbiche incluse, hanno chiesto dell’abito: chi indosserà quello bianco? (che è la versione politically correct del “chi fa l’uomo?”). Alcune femministe l’hanno guardata male: tu quoque, ossequi l’istituzione antiquata e collabori col patriarcato? La sfida di questo libro è rispondere a queste e a molte altre domande. Per esempio: se il matrimonio nasce come istituzione che limita la libertà delle mogli, qual è il senso del matrimonio fra due donne? Come si può reinventare, fra pari, quello che è sempre stato, storicamente, un rapporto di sottomissione? Se non vuoi avere dei figli, cosa ti sposi a fare? Che succede ora che una femminista può sposare una sua “collega”? La risposta possibile è una: succede che il matrimonio va a un corso di aggiornamento. Perché se le donne cambiano, anche il matrimonio deve cambiare. Una lettura indispensabile per capire i nuovi modelli di famiglia e inventarne di nuovi.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,83
di 5
Totale 6
5
1
4
4
3
0
2
1
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    bea.nic

    19/03/2021 15:45:58

    Perché un ragazzo è sempre SIGNORE e una donna è SIGNORINA fino a quando non esce di casa con la fede al dito? Sposarsi vuol dire appartenere a un uomo? Per fare famiglia bisogna sposarsi? Se mi sposo aiuto il patriarcato a prosperare e non sono una vera femminista? Sono domande a cui Chiara Sfregola cerca di rispondere unendo al suo bagaglio culturale le esperienze di vita delle donne che la circondano. È un libro adatto a tutti, che farei leggere anche agli uomini, perché a conti fatti l'autrice non insulta nessuno, ragiona insieme al lettore con un linguaggio semplice, ma che non scade mai nel banale. Consigliatissimo!

  • User Icon

    cristina

    18/02/2021 11:43:23

    Come dice la stessa autrice ad un certo punto nel libro, molto probabilmente non c'era bisogno anche di questo libro nel panorama italiano. In effetti mi sembra scritto più per soddisfare una propria esigenza interiore (poter dire: ce l'ho fatta anche in questo; tesi che riguarda anche la motivazione del matrimonio dell'autrice: ce l'ho fatta a sposarmi con una donna) che per arricchire ulteriormente il tema. Però è scritto con ironia e si fa leggere bene. Personalmente avrei preferito più autobiografia e meno saggio.

  • User Icon

    maria

    03/02/2021 15:48:59

    Un testo a metà tra il memoir e il saggio. La scrittura molto scorrevole e ironica è sicuramente un grosso punto di forza di "Signorina", che però a livello di discorso, di tesi, non riesce ad andare molto in profondità. Rimane un libro po' borghese, leggero, che non vuole - né pretende - di affrontare il tema troppo "sul serio". Personalmente ho apprezzato il lato di memoir/autobiografico più delle parti in cui prevale lo stile saggistica.

  • User Icon

    rebecca

    22/01/2021 09:55:12

    Complici un’arguzia e un’ironia che raramente si trovano in libri di questo tipo, ho letteralmente divorato questo gioiellino. Le riflessioni fatte dall’autrice sono interessantissime e molto illuminanti: guarderete con occhi diversi l’istituzione matrimoniale

  • User Icon

    Miss.sandrabooks

    15/10/2020 17:01:34

    Quante sfaccettature ha l'essere donna? Madre, single, sposata, lavoratrice, lesbica, disoccupata, vergine, casalinga, signora o signorina...? Di quante etichette abbiamo bisogno? Quante sono le coccarde da appuntare al petto per sentirsi giuste? Chiara Sfregola con uno sguardo lucido, approfondimenti storici e una buona dose di ironia ci porta nel campo minato del matrimonio dal punto di vista della donna. Che sia omosessuale o etero il risultato non cambia: a volte ci sta stretto, ci si chiede perché sottostare ad un'istituzione patriarcale, è un atto deliberatamente romantico o completamente razionale? Partendo da un fatto autobiografico, ovvero il suo matrimonio con un'altra donna, l'autrice si diverte a distruggere ed edificare di continuo le sue teorie punzecchiando il senso critico del lettore, pone domande, imbastisce teorie, le smonta, le fa a fettine con l'ausilio di utilissime nozioni storiche che aiutano la contestualizzazione, tocca moltissimi argomenti spinosi e attuali, tanti tentacoli che arrivano ovunque e capovolgono i punti di vista creandone sempre nuovi. Finché chiude il cerchio con un augurio che voglio lasciare anche a voi: Il matrimonio è una palestra d'amore. Ed è questo l'unico motivo per farlo, l'unico motivo per cui è giusto che tutte e tutti possano farlo. L'amore.

  • User Icon

    Carmen

    19/07/2020 21:16:26

    E’ un libro ricco di contenuto, sia a livello emotivo che informativo. Chiara Sfregola dà tantissimi altri spunti interessanti, tutti ben approfonditi, sulle unioni civili, i tanto discussi figli nelle famiglie arcobaleno, il divario salariale tra gli uomini e le donne, tutto trattato con serietà ma al contempo ironia, e racconta anche la sua esperienza personale di donna sposata con un’altra donna. Analizza il matrimonio, l’istituzione, la famiglia, e soprattutto gli assurdi anacronismi, luoghi comuni, pregiudizi e puntigli ideologici che si annidano nelle pieghe della nostra società. “Signora” va letto per l’ampia finestra di visione che Chiara Sfregola ha saputo mostrare per far capire diverse dinamiche, il tutto con una scrittura molto scorrevole e mai banale.

Vedi tutte le 6 recensioni cliente
  • Chiara Sfregola Cover

    È pugliese di nascita e romana di adozione. Ha studiato al Centro Sperimentale  di Cinematografia, diplomandosi in produzione, dopo una laurea in Economia. Nel 2013 inizia la sua attività di scrittura sul sito Lezpop.it con la rubrica diracconti Due camere e cucina. A partire dal 2014, sempre su Lezpop, cura la rubrica cult Camera Single, diventata nel 2016 un libro. Vive e lavora a Roma, dove si occupa della produzione di serie televisive. Si interessa di femminismo e questioni LGBT. Approfondisci
Note legali