So che un giorno tornerai. Copia autografata

Luca Bianchini

Editore: Mondadori
Anno edizione: 2018
In commercio dal: 12 ottobre 2018
Pagine: 264 p., Brossura
  • EAN: 0001121470345
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Disponibile anche in altri formati:
Descrizione

Con ironia e un pizzico di nostalgia, Luca Bianchini ci prende per mano e ci porta a conoscere i sentimenti più nascosti in ognuno di noi, per scoprire che non hanno confini, "da Trieste in giù". Alla fine, ognuno di noi s'innamora di chi ci guarda per un attimo e poi ci sfugge per sempre.

Alla fine, ognuno di noi s'innamora di chi ci guarda per un attimo e poi ci sfugge per sempre

Angela non ha ancora vent'anni quando diventa madre, una mattina a Trieste alla fine degli anni Sessanta. Pasquale, il suo grande amore, è un "jeansinaro" calabrese, un mercante di jeans, affascinante e già sposato. Lui le ha fatto una promessa: "Se sarà maschio, lo riconoscerò". Angela fa tutti gli scongiuri del caso ma nasce una femmina: Emma. Pasquale fugge immediatamente dalle sue responsabilità, lasciando Angela crescere la bambina da sola insieme alla sua famiglia numerosa e sgangherata. I Pipan sono capitanati da un nonno che rimpiange il dominio austriaco, una nonna che prepara le zuppe e quattro zii: uno serio, un playboy e due gemelli diversi che si alternano a fare da baby sitter a Emma. Lei sarà la figlia di tutti e di nessuno e crescerà così, libera e anticonformista, come la Trieste in cui vive, in quella terra di confine tra cielo e mare, Italia e Jugoslavia. Fino al giorno in cui deciderà di mettersi sulle tracce di suo padre, e per lui questa sarà l'occasione per rivedere Angela, che non ha mai dimenticato. So che un giorno tornerai è un romanzo sulla ricerca delle nostre origini, la scoperta di chi siamo e la magia degli amori che sanno aspettare.

€ 15,30

€ 18,00

Risparmi € 2,70 (15%)

Venduto e spedito da IBS

15 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Giuseppe1940

    18/11/2018 12:05:14

    Troppa confusione con quattro generazioni femminili compresenti. Ho fatto fatica a finirlo, ma ne è valsa la pena.

  • User Icon

    rosa

    08/11/2018 11:46:32

    molto bello!

  • User Icon

    n.d.

    05/11/2018 09:21:02

    molto molto bello.. Luca Bianchini non delude mai!

  • User Icon

    Yuki

    29/10/2018 10:39:28

    Ho ascoltato un'intervista radiofonica all'autore che mi ha incuriosita perché parlava di Trieste come luogo di confine, con assonanze con Napoli e con uno spirito ribelle e forte. In effetti il libro è piacevole perché narra proprio questi aspetti della città, un po' scontato a tratti, ma una lettura gradevole. La storia è costruita bene.

  • User Icon

    Tom

    28/10/2018 21:28:47

    L'inizio è promettente, ma poi la storia si sfilaccia, si fa ripetitiva, diventa noiosa. I personaggi perdono consistenza, le storie d'amore scadono a livello di un qualsiasi romanzetto rosa, i dialoghi sono artificiali. La Trieste sullo sfondo è tutta un luogo comune, la nostalgia dell'Austria una macchietta, il multiculturalismo non va oltre la porcina con il cren e gli jugoslavi che comprano i jeans a Ponterosso. Una delusione assoluta.

Vedi tutte le 5 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione