La sorella di Mozart

Rita Charbonnier

Editore: Piemme
Collana: Bestseller
Anno edizione: 2011
Formato: Tascabile
Pagine: 331 p., Brossura
  • EAN: 9788856615753
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 8,92

€ 10,50

Risparmi € 1,58 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    donato

    01/05/2014 10:41:54

    Libro che si legge con estremo piacere. Scrittura scorrevole, a tratti divertente, a tratti emozionante. mi sono ritrovato a sognare a occhi aperti, ad arrabbiarmi, a ridere di gusto anche, per un inedito Wolfgang Amadeus sadico e irriverente. Libro consigliato, anche se nell'ultima parte l'originalità è venuta un po' meno. Un libro comunque super consigliato!

  • User Icon

    ludovica

    02/09/2013 13:10:45

    meraviglioso! una scrittura stupenda. La storia vera della protagonista ti trascina nel periodo in cui è vissuta facendoti percepire pienamente le difficoltà del periodo. Al tempo stesso è una storia romanzata che ti tiene incollata al libro fino all'ultima pagina. Per me libro consigliatissimo.

  • User Icon

    Renzo Montagnoli

    19/09/2012 08:13:43

    Maria Anna Walburga Ignatia Mozart (Salisburgo, 30 Luglio 1751 - Salisburgo, 29 Ottobre 1829), meglio conosciuta come Nannerl, è stata la sorella maggiore di Wolgang Amadeus Mozart. Come capita sempre in questi casi, la luce del genio pone totalmente in ombra gli altri membri della famiglia, anche se nel caso specifico lei aveva un grandissimo talento non dissimile da quello del fratello, vocazione musicale soffocata sul nascere in funzione esclusiva della maggior gloria di Wolfgang. Di questa donna, al servizio delle volontà del padre-padrone Leopold, Rita Charbonnier ci fornisce un ritratto di grandissimo spessore, facendo riemergere dall'oblio una figura le cui qualità musicali erano senz'altro indubbie. Un romanzo storico per musicofili, si potrebbe pensare, ma non è così; certo l'arte ha il suo rilievo, e non potrebbe essere diversamente, quando si parla dei Mozart, ma quello che più conta è la condizione di subordinazione di un essere costretto all'infelicità, impossibilitato a esprimere le sue autentiche qualità, sia per il fatto di essere femmina, e quindi relegata al servizio del maschio, sia perché l'autorità paterna non aveva occhi se non per il figlio, ossessionandolo con la necessità di essere il migliore (e indubbiamente lo fu), ma rendendolo in tal modo un essere succube della sua arte, prigioniero delle sue pur celestiali note, insicuro, narcisista e infine squilibrato, perché non ebbe mai una normale giovinezza. La sorella di Mozart è un romanzo complesso, ma affascinante, e, pagina dopo pagina, la figura di Nannerl entra nell'animo del lettore, condividendone gioie e dolori, e quando maturerà una compassione nei suoi confronti, nascerà però subito dopo la gioia per vederla finalmente felice. Scritto in modo egregio, in un'atmosfera ricreata benissimo, con tutti i personaggi accuratamente delineati, anche i minori, è un'opera che incanta e che alla fine lascia un grande senso di serenità.

  • User Icon

    Amalia

    04/03/2012 19:38:45

    Questo romanzo insegna a non abbandonare la passione. Nannerl è una ragazza costretta a vivere all'ombra di suo fratello Wolfgang Mozart,penalizzata da una società maschilista e limitativa , intrisa di convinzioni arcaiche. un vero bestseller che illumina la storia di un'eroina della musica con un dono tenuto nascosto...

  • User Icon

    lalla

    10/02/2012 08:38:54

    Questo libro è stata una rivelazione, perchè non sapevo che Mozart avesse una sorella, che fosse brava e che componesse anche lei. Una storia ricca di emozioni, come un valzer lento, passando dall'amore incondizionato di una sorella verso il proprio fratello all'odio. Si viene catturati dalla forte personalità di Nannerl, una donna incredibile. Da leggere.

  • User Icon

    Rita Foderaro

    29/08/2011 22:51:07

    Meraviglioso:) prima di leggere questo libro non sapevo che Mozart avesse una sorella brava quanto lui che fu messa da parte solo perchè donna.Grazie a questo romanzo ho conosciuto la dolce Nannarel e ho ascoltato il grido della sua anima soffocata dalla storia di uno dei più grandi compositori che il mondo abbia mai conosciuto:)deve essere letto:) merita veramente :)

  • User Icon

    carneade

    08/06/2011 10:37:26

    Libro piacevole e di scorrevole lettura. Letto in due giorni poichè si è presi dalla personalità di Nannerl che io pensavo donna sottomessa e fragile e invece non è cosi.

  • User Icon

    Massimo Borghesi

    06/06/2011 13:28:46

    Una storia carica di affetti, con un fratello ingombrante prima che lo diventasse, con un padre austero, con se stessa ed il proprio destino. Bello e scorrevole.

Vedi tutte le 8 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione