Star system. Se non ci sei non esisti di Robert B. Weide - DVD

Star system. Se non ci sei non esisti

How to Lose Friends & Alienate People

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: How to Lose Friends & Alienate People
Paese: Gran Bretagna
Anno: 2008
Supporto: DVD
Salvato in 6 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 4,99 €)

Sidney Young è un giornalista di una rivista alternativa che si prende gioco delle star ossessionate dalla propria immagine. A sorpresa, gli viene offerto un posto come redattore nella più prestigiosa rivista newyorkese, Sharps. Sembrerebbe che il decano della rivista, Clayton Harding, veda in lui qualche possibilità: il che lascia stupiti tutti gli altri, che lo considerano il tipico esempio di nerd troppo cresciuto. Sidney si fa notare a Manhattan per tutte le ragioni sbagliate possibili, mentre le sue maniere zotiche e le battute volgari portano ad alcuni incidenti monumentali dalle conseguenze esilaranti, fino a quando, contro tutte le possibilità, riesce a conquistare il suo vero amore.
4
di 5
Totale 1
5
0
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    barbara

    09/01/2010 18:35:10

    è proprio vero non è tutto oro quello che luccica ed è altrettanto vero che la falsità nelle persone incombe veramente - questo film lo fa capire chiaramente consigliato

  • Produzione: Dolmen Video, 2009
  • Distribuzione: Mustang
  • Durata: 110 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano; Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: Widescreen
  • Area2
  • Contenuti: interviste; trailers; spot tv
  • Simon Pegg Cover

    Nome d'arte di S. John Beckingham, attore, sceneggiatore e regista inglese. Amatissimo stand-up comedian, si forma nel circuito dei club londinesi, mettendo in piedi un one man show itinerante che porta con successo anche in Australia e in Nuova Zelanda. L'interesse dei produttori televisivi si concretizza in una serie tutta sua, Spaced (dal 1999), al fianco del sodale N. Frost e con la regia raffinata di E. Wright, commedia romantica sopra le righe che omaggia e cita una gran varietà di generi cinematografici. Appunto il grande schermo è la tappa successiva, con il primo capitolo di una trilogia – provvisoriamente intitolata «Blood & Ice Cream Trilogy» – che flirta con i classici di genere, contaminandoli tra loro in maniera irriverente: infatti L'alba dei morti dementi (2004) di Wright è... Approfondisci
  • Kirsten Dunst Cover

    Propr. K. Caroline D., attrice statunitense. Inizia la carriera all'età di tre anni come baby-modella per l'agenzia Ford. Con all'attivo più di settanta spot pubblicitari e diversi videoclip, appare al cinema per la prima volta (non accreditata) nell'episodio di F.F. Coppola di New York Stories (1989). La sua filmografia è composta da una lunga serie di ruoli da bambina prodigio hollywoodiana (da Jumanji, 1995, di J. Johnston a Small Soldiers, 1998, di J. Dante) e da alcune prove di sorprendente maturità recitativa (dalla bambina-vampiro in Intervista col vampiro, 1994 di N. Jordan, all'adolescente Lux Lisbon in Il giardino delle vergini suicide, 2000, di S. Coppola). Raggiunge la popolarità internazionale interpretando la ragazza dell'uomo-ragno in Spider-Man (2002), Spider-Man 2 (2004) e... Approfondisci
  • Jeff Bridges Cover

    Attore statunitense. Figlio dell'attore Lloyd e fratello di Beau, raggiunge la popolarità con il ruolo del ribelle protagonista di L'ultimo spettacolo (1971) di P. Bogdanovich, ritratto nostalgico e amaro della gioventù americana alle soglie della guerra di Corea. Nei film successivi è meno convincente e recita spesso in parti di contorno: è un aspirante boxeur in Città amara (1972) di J. Huston e un giovane scapestrato in Cattive compagnie (1972) di R. Benton. Nel 1974 ottiene una nomination all'Oscar per la sua interpretazione di un giovane sbandato al fianco di C. Eastwood in Una calibro 20 per lo specialista di M. Cimino. Come protagonista conferisce grande credibilità ai personaggi: è uno sportivo improvvisatosi investigatore in Due vite in gioco (1984) di T. Hackford, il geniale inventore... Approfondisci
Note legali