Storia del socialismo italiano. Da Turati al dopo Craxi

Giorgio Galli

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Dalai Editore
Collana: I saggi
Anno edizione: 2007
Pagine: 555 p., Rilegato
  • EAN: 9788860730824
Salvato in 89 liste dei desideri

€ 14,00

Venduto e spedito da Folignolibri

Solo una copia disponibile

+ 4,90 € Spese di spedizione

prodotto usato
Quantità:
LIBRO USATO
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

A cent'anni esatti dalla sua fondazione (Genova, agosto 1892), il Partito socialista italiano veniva investito da una bufera giudiziaria e da una crisi politica che ne avrebbe determinato la fine. Ne sono rimasti solo i residui (Bobo Craxi, Boselli, De Michelis). Ma il fatto che l'Italia sia il solo paese dell'Europa occidentale senza un Partito socialista ancora incide sul funzionamento del sistema politico nazionale. Coloro che si proclamano eredi della tradizione socialista - i postcomunisti - in parte hanno conservato l'antica denominazione (PdCI, Rifondazione); in parte (Ds) propongono un nuovo soggetto politico, semplicemente "democratico". Giorgio Galli ripropone la sua ricostruzione storico-politica del socialismo italiano, arricchita dalla più recente bibliografia sul decennio craxiano, approfondendone le valutazioni storiografiche e interrogandosi sul futuro di un ideale e di un partito.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

5
di 5
Totale 1
5
1
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    el abid amrani badria

    16/10/2010 17:52:01

    si ci la trdozione in arabo di quisto libro,la storia del socialismo italiano,da turati al dopo craxi. grazie

  • Giorgio Galli Cover

    Giorgio Galli, ha insegnato per oltre trent’anni Storia delle dottrine politiche all’Università di Milano ed è uno dei maggiori politologi italiani. Il suo lavoro s’incentra sulla storia politica italiana recente, argomento dei suoi libri e saggi giornalistici, prevalentemente su “Panorama”. È inoltre autore di studi sul complesso intreccio fra vicende e dottrine storico-politiche e tradizioni culturali antiche e profonde. Tra i suoi ultimi libri ricordiamo Hitler e il nazismo magico (1989), La politica e i maghi. Da Richelieu a Clinton (1995) e, con Giuliano Boaretto, Alba magica. Le elezioni italiane e il New Age della scienza politica (1996). Per Mimesis ha pubblicato Storia d’Italia tra imprevisto e previsioni (2014) e Arricchirsi... Approfondisci
Note legali