Lo strano ordine delle cose. La vita, i sentimenti e la creazione della cultura - Antonio R. Damasio - copertina
Salvato in 374 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Lo strano ordine delle cose. La vita, i sentimenti e la creazione della cultura
27,55 € 29,00 €
;
LIBRO
Dettagli Mostra info
Lo strano ordine delle cose. La vita, i sentimenti e la creazione della cultura 280 punti Effe Venditore: IBS
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
27,55 €
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Max 88
29,00 €
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Multiservices
27,60 € + 2,50 € Spedizione
Disponibile in 10 gg lavorativi Disponibile in 10 gg lavorativi
Info
Nuovo
MAURONLINE
27,55 € + 3,85 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Nani
27,55 € + 5,50 € Spedizione
Disponibile in 3 gg lavorativi Disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
LIBRIAMO
29,00 € + 4,99 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Bortoloso
29,00 € + 5,49 € Spedizione
Disponibile in 5 gg lavorativi Disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Bookbay Book Store
29,00 € + 5,90 € Spedizione
Disponibile in 5 gg lavorativi Disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Folignolibri
23,00 € + 4,90 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Usato Usato - Ottima condizione
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
27,55 €
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Max 88
29,00 €
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Multiservices
27,60 € + 2,50 € Spedizione
Disponibile in 10 gg lavorativi Disponibile in 10 gg lavorativi
Info
Nuovo
MAURONLINE
27,55 € + 3,85 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Nani
27,55 € + 5,50 € Spedizione
Disponibile in 3 gg lavorativi Disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
LIBRIAMO
29,00 € + 4,99 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Bortoloso
29,00 € + 5,49 € Spedizione
Disponibile in 5 gg lavorativi Disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Bookbay Book Store
29,00 € + 5,90 € Spedizione
Disponibile in 5 gg lavorativi Disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Folignolibri
23,00 € + 4,90 € Spedizione
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Usato Usato - Ottima condizione
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Chiudi
Lo strano ordine delle cose. La vita, i sentimenti e la creazione della cultura - Antonio R. Damasio - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

Lo strano ordine delle cose. La vita, i sentimenti e la creazione della cultura Antonio R. Damasio
€ 29,00
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l’elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio Ufirst.
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi

Descrizione

L'inconscio umano affonda le radici più in profondità e più lontano di quanto Freud e Jung abbiano mai immaginato.

"La ricerca strategica della felicità si basa sui sentimenti, proprio come una ricerca spontanea. Sono i mali della vita (e i loro piacevoli contrappesi) a spingerci verso di essa; senza i sentimenti non vi sarebbero motivazioni. L'esperienza del dolore e la chiara coscienza dei nostri desideri hanno portato i sentimenti, buoni o cattivi, a convergere sull'intelletto, gli hanno dato uno scopo, e l'hanno aiutato a creare nuove modalità di regolazione della vita. L'alleanza dei sentimenti e dell'intelletto ha formato una potente alchimia, che ha permesso agli esseri umani di tentare di raggiungere l'omeostasi con mezzi culturali, invece di rimanere prigionieri dei dispositivi biologici fondamentali."

Come e perché sono sorte le culture? Come si spiega lo sviluppo di pratiche, strumenti e idee quali le arti, l'indagine filosofica, le regole morali e le fedi religiose, la giustizia, i sistemi di governo, l'economia, la tecnologia e la scienza? Perlopiù si risponde a questa domanda invocando una caratteristica peculiare della nostra specie, il linguaggio verbale, insieme ad altri tratti quali l'elevato grado di socialità e un intelletto superiore. Una spiegazione a prima vista ragionevole, eppure carente, giacché trascura il ruolo che i sentimenti e le emozioni svolgono nel motivare le azioni individuali e collettive che danno origine alle culture. Ma c'è di più: se negare a mammiferi e uccelli i sentimenti collegati all'emozionalità, e quindi la coscienza, è tesi ormai insostenibile, ci aspetteremmo tuttavia che pratiche e strumenti culturali fossero possibili, data la loro complessità, solo in creature molto evolute, dotate di una mente e di una organizzazione cerebrale di livello superiore. Non è così. I sentimenti traggono infatti il loro potere da un principio di regolazione della vita, l'omeostasi, che è riscontrabile in ogni organismo e che gli consente non solo di perdurare, ma di prosperare. Essa è il filo invisibile che unisce le nostre menti al brodo primordiale in cui la vita ebbe inizio. Scopriamo così, non senza stupore, che i batteri, organismi unicellulari privi di mente e di cervello, hanno regolato per miliardi di anni la propria esistenza seguendo uno schema automatico che prefigura comportamenti usati dagli esseri umani nella costruzione delle culture, incluse forme avanzate di socialità e di cooperazione. Se le cose stanno così, l'inconscio umano affonda le radici più in profondità e più lontano di quanto Freud e Jung abbiano mai immaginato.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2018
8 maggio 2018
360 p., Brossura
9788845932625
Chiudi

Indice

Inizi

Parte prima. la vita e le sue regolazioni (l'Omeostasi)

1. La condizione umana
2. In una «regione di dissomiglianza»
3. Varianti dell'omeostasi

Parte seconda. La costruzione della mente culturale

5. L'origine della mente
6. Menti in espansione
7. Gli affetti
8. Costruire sentimenti
9. La coscienza

Parte terza

10. Le culture
11. Medicina, immortalità e algoritmi
12. La condizione umana attuale
13. Lo strano ordine delle cose

Ringraziamenti
Note
Indice analitico

Valutazioni e recensioni

2,67/5
Recensioni: 3/5
(3)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(0)
4
(1)
3
(1)
2
(0)
1
(1)
Fabrizio C.
Recensioni: 3/5

Il tema del libro è interessante e intrigante. Damasio sa scrivere da divulgatore, senza mai risultare pedante. Il problema, come già segnalato in un'altra recensione, è che stringi stringi la sostanza del libro è chiara e anche relativamente semplice da capire, ma viene dilatata decisamente troppo, ripetendo i concetti chiave troppe volte. Si poteva snellire di diverse decine di pagine senza perdere nulla in qualità, anzi.

Leggi di più Leggi di meno
maurizio b
Recensioni: 1/5

Se Damasio avesse ammesso che tutto ciò che accade nei viventi - specie umana compresa con i suoi "sentimenti"- risale ai medesimi processi biologici più o meno articolati avrebbe risparmiato 359 pagine su 360. Ogni vivente fa solo quello che può e deve fare per quello che è, per come la natura lo ha fatto nell'ambiente in cui lo ha fatto. Circa l'origine della vita nessuno sa nulla, neppure Damasio. È solo vero che ogni essente, vivente o no, fa quello per cui la natura lo ha fatto: e c'è da chiedersi se potrebbe mai essere diversamente. Certamente no.

Leggi di più Leggi di meno
Vale
Recensioni: 4/5

Lo strano ordine delle cose: la vita, i sentimenti e la creazione della cultura ripercorre ed aggiorna il lavoro compiuto da Antonio Damasio sui sentimenti e sulle emozioni nell’arco di una lunga carriera scientifica. Damasio è uno dei più illustri studiosi del meccanismo che regola le emozioni, basato sull’omeostasi. Con uno stile discorsivo e fluido, il libro analizza strutture come i batteri per dimostrare che lo schema omeostatico di autoregolazione di organismi unicellulari privi di mente prefigura comportamenti umani che, evoluti nel corso degli anni, hanno portato a complesse costruzioni sociali e culturali. I sentimenti per Damasio non sono eventi isolati, ma sono frutto dell’interazione di diversi sistemi presenti nel nostro corpo, tra cui quello endocrino e quello immunitario. Un libro per molti aspetti sorprendente e coraggioso che conferma il paradigma scientifico che negli ultimi anni ha portato a sconfessare l’equazione mente=cervello, andando al di là degli approcci riduzionistici.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

2,67/5
Recensioni: 3/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(0)
4
(1)
3
(1)
2
(0)
1
(1)

Conosci l'autore

Antonio R. Damasio

1944, Lisbona

António Rosa Damásio è un neurologo e saggista portoghese. Tra il 1987 e il 2005 è stato direttore del dipartimento di neurologia dell'University of Iowa Hospitals and Clinics.Ha compiuto importanti studi sulle basi neuronali della cognizione e del comportamento. I suoi testi sono pubblicati in Italia da Adelphi.

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore