Editore: Einaudi
Edizione: 2
Anno edizione: 1974
In commercio dal: 16/07/2018
Pagine: X-376 p., ill.
  • EAN: 9788806377397

€ 12,29

€ 14,46

Risparmi € 2,17 (15%)

Venduto e spedito da IBS

12 punti Premium

Attualmente non disponibile Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    stefano pelagatti

    21/11/2013 09:39:34

    A pag. 142 del suo libro, Vlad dice testualmente: " La vanità e la debolezza del carattere di Edipo...viene resa musicalmente da una linea melodica ornata di fioriti arabeschi..." etc. Io non so a chi si debba attribuire uba tale idiozia, se a Stravinsky ( ma credo di no) o al Vlad: chiunque sia , della tragedia di Sofocle non ha capito niente. Nella più importante delle sue lettere a Goethe, Schopenhauer scrive per contro: "E' il coraggio di non mantenere nessuna questione sul cuore, quello che fa il filosofo. Costui deve assomigliare all'Edipo di Sofocle, il quale, nella ricerca di una illuminazione sul suo orribile fato, continua senza pace a indagare, anche se ha il presentimento che dalle sue risposte verrà a lui la sciagura più terribile". Al contrario di Vlad-Stravinsky, Schopenhauer considera dunque Edipo il modello della costanza e del coraggio morale, altro che vanità o debolezza. E la potenza della tragedia sta proprio in questo, che il fato si accanisce contro il migliore degli uomini. La tragedia è grande perché la caduta avviene da un'immensa altezza

  • User Icon

    lettore

    03/05/2009 15:32:50

    Descrizione oggettiva, lucida e chiara di ogni singola opera di Stravinsky. Purtroppo manca di un indice analitico. Consigliatissimo

Scrivi una recensione