Lo sviluppo mentale del bambino e altri studi di psicologia

Jean Piaget

Editore: Einaudi
  • EAN: 9788806155261

€ 13,60

€ 16,00

Risparmi € 2,40 (15%)

Venduto e spedito da IBS

14 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Piaget affronta in questo breve volume, che costituisce un'esauriente introduzione alla sua vasta opera, l'organizzarsi dell'attività mentale del bambino, considerandola nel suo aspetto motorio e intellettuale da un lato, e affettivo dall'altro. Dalla nascita all'adolescenza egli distingue sei stadi o periodi dì sviluppo: lo stadio dei riflessi o meccanismi ereditari, delle prime tendenze istintive e delle prime emozioni; lo stadio delle prime abitudini motorie, delle prime percezioni e dei primi sentimenti; lo stadio dell'intelligenza pratica, anteriore al linguaggio; lo stadio ell'intelligenza intuitiva, dei sentimenti interpersonali spontanei e dei rapporti sociali di subordinazione all'adulto; lo stadio delle operazioni intellettuali concrete (inizio della logica) e dei sentimenti morali e sociali di cooperazione; lo stadio -infine -delle operazioni intellettuali astratte, della formazione della personalità e dell'inserimento affettivo e intellettuale nel mondo degli adulti. Nella seconda parte del libro Piaget affronta questioni di metodo e si sofferma su temi come il pensiero del bambino piccolo, il linguaggio e il pensiero dal punto di vista genetico, la genesi e la struttura, in psicologia, dell'intelligenza, al fine di stabilire le leggi di una teoria della conoscenza.

Parte prima. 1. Lo sviluppo mentale del bambino. Parte seconda. 2. Il pensiero del bambino piccolo. 3. Il linguaggio e il pensiero dal punto di vista genetico. 4. La funzione del concetto di equilibrio nella spiegazione psicologica. 5. Problemi di psicologia genetica. 6. Genesi e struttura in psicologia dell'intelligenza. Riferimenti bibliografici. Bibliografia delle opere di Jean Piaget.