Temperamento. Storia di un enigma musicale

Stuart Isacoff

Traduttore: I. Maria
Editore: EDT
Collana: Risonanze
Anno edizione: 2005
In commercio dal: 24 novembre 2005
Pagine: 295 p., Brossura
  • EAN: 9788870636963
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Osservare oggi la tastiera di un pianoforte, con la sua ordinata successione di tasti bianchi e neri, potrebbe indurre a immaginare la scala musicale come un concetto ordinato e stabile. Eppure per secoli quel particolare metodo di accordatura che ne costituisce il fondamento, il cosiddetto "temperamento equabile", è stato considerato un crimine contro Dio e la natura. Filosofi, artisti e scienziati come Pitagora, Fiatone, Leonardo da Vinci, Galileo, Keplero, Descartes, Newton, Rousseau e Diderot se ne sono fatti paladini o vi si sono scagliati contro, utilizzando ogni arma dialettica a propria disposizione, in un clima di violenta e continua controversia. Dietro le loro parole e i loro trattati si intravede il mondo della musica e del musicisti, con la sua peculiare miscela di ricerca del nuovo e piacere del suono, di pensiero e artigianato. In un libro impeccabilmente documentato ma al tempo stesso traboccante di prospettive originali, aneddoti curiosi e ritratti umanissimi di alcuni tra i più grandi geni di tutti i tempi, Isacoff introduce il lettore a una vicenda della nostra civiltà musicale di inaspettata complessità e ricchezza, riuscendo a mantenere una vivacità e un ritmo narrativo degni di un romanzo.

€ 10,20

€ 12,00

Risparmi € 1,80 (15%)

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    ManuC.

    01/11/2012 18:50:16

    Eccezionale libro che si lascia leggere con estrema facilità. Mi è stato davvero utile a sciogliere alcuni dubbi di ambito storico, non solo riguardanti il temperamento in sé.

  • User Icon

    giorossi

    07/06/2012 14:50:57

    Libri del genere sarebbero da mettere come obbligatori nella scuola dell'obbligo. Bello, appassionante, fin emozionante. L'ho letto due volte di seguito.

  • User Icon

    Alberto

    07/11/2006 23:07:39

    Il testo è una scorrevole, piacevole e interessante introduzione al problema del temperamento nella sua evoluzione storica, anche in relazione ad altri aspetti della cultura, non disgiunta da capacità narrative dell'autore. Per il suo carattere sintetico e narrativo, tuttavia il libro necessariamente espone in maniera sommaria molti degli aspetti tecnici dell'argomento.

  • User Icon

    saki

    30/07/2006 20:57:12

    ottimo testo.non serve essere necessariamente "addetti ai lavori" per comprenderlo ed apprezzarlo. Si legge come un romanzo...ma è tutto vero

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione