Il tempo dei cani pazzi di Larry Bishop - DVD

Il tempo dei cani pazzi

Mad Dog Time

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Mad Dog Time
Regia: Larry Bishop
Paese: Stati Uniti
Anno: 1996
Supporto: DVD
Salvato in 4 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 9,99 €)

La notizia che un boss della mafia è appena uscito da un ospedale psichiatrico getta nella disperazione tutte le persone che in qualche modo, durante la sua assenza, avevano cercato di portargli via qualcosa.
  • Produzione: Cecchi Gori Home Video, 2008
  • Distribuzione: Mustang
  • Durata: 93 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0 - stereo);Inglese (Dolby Digital 2.0 - stereo)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 1,85:1
  • Area2
  • Contenuti: biografie: biografia del regista e degli attori principali
  • Ellen Barkin Cover

    Attrice statunitense. Eclettica, dotata e seducente, è una delle presenze femminili più interessanti del cinema americano a cavallo tra gli anni '80 e '90. Con ottime escursioni nella commedia (Nei panni di una bionda, 1991, di B. Edwards e La gatta e la volpe, 1992, di B. Rafelson) e la sempre personalissima attenzione alla scelta dei ruoli: dai film d'esordio di J. Turturro (Mac, 1992) e B. Levinson (A cena con gli amici, 1982) all'intensa e brevissima partecipazione a Daunbailò (1986) di J. Jarmusch, fino al sottovalutato Johnny il bello (1989) di W. Hill, al thriller Seduzione pericolosa (1989) di H. Becker e a Palindromes (2005) di T.?Solondz, amaro apologo sull'impossibilità di essere felici presentato alla Mostra di Venezia 2004. Approfondisci
  • Gabriel Byrne Cover

    "Propr. G. James B., attore irlandese. Prete mancato, archeologo e in seguito insegnante di spagnolo, arriva relativamente tardi al cinema recitando in Excalibur (1981) di J. Boorman. Nel 1986 interpreta Lord Byron in Gothic di K. Russel; negli anni successivi la sua carriera prende il volo: è il consigliere del boss mafioso in Crocevia della morte (1990) di J. Coen, il professor Bhaer in Piccole donne (1994) di G. Armstrong, l’ex poliziotto in I soliti sospetti (1995) di B. Singer, un eroico D’Artagnan in La maschera di ferro (1998) di R. Wallace e Satana in End of Days - Giorni contati (2000) di P. Hyams. È il padre dello schizofrenico protagonista in Spider (2002) di D. Cronenberg." Approfondisci
  • Richard Dreyfuss Cover

    "Attore statunitense. Esordisce con una piccola parte in Il laureato (1967) di M. Nichols, e s'impone all'attenzione del pubblico nel ruolo di Baby Face Nelson in Dillinger (1973) di J. Milius. Nello stesso anno si conferma come star nascente in American Graffiti di G. Lucas, apparentemente un teenager-film, in realtà una malinconica parabola di iniziazione alla vita adulta, che l'attore interpreta con grande intensità. La sua notorietà decolla con il clamoroso successo di Lo squalo (1975) di S. Spielberg, in cui è l'oceanografo Hooper, impegnato nel terribile incontro ravvicinato con un gigantesco pescecane; e si consolida poi nel 1977 con Incontri ravvicinati del terzo tipo, sempre di Spielberg, e Goodbye amore mio di H. Ross, commedia scritta e sceneggiata da N. Simon, la cui interpretazione... Approfondisci
Note legali