La tentazione dell'oblio. Vuoi subire o costruire la tua identità digitale?

Andrea Barchiesi

Editore: Franco Angeli
Anno edizione: 2016
Pagine: 224 p.
  • EAN: 9788891725516
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 25,00

Venduto e spedito da IBS

25 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

€ 13,50

€ 25,00

Usato di Libraccio.it venduto da IBS


Indice

Francesco Sclafani, Prefazione
L’oblio, l’Io Reale e l’Io digitale
(Le tre chiavi della porta dell’oblio; La prima chiave: cos’e l’identità digitale; La seconda chiave: il tempo nell’era digitale; La terza chiave: la memoria; Il grande cambiamento sociale; C’era una volta Blockbuster; Il movimento di “resistenza analogica”; La privacy e Babbo Natale: tra dieci anni punterei sul secondo; La stretta di mano digitale; L’identità digitale: il nuovo biglietto da visita; Dall’identità digitale alla reputazione; Spettro relazionale del soggetto: l’identità e immersa in un ecosistema di identità; Identità digitale nulla; La forza invisibile; L’ultima frontiera della memoria; Verso la Reputation Economy; Principali cause di una lesività reputazionale; Identità digitali rubate; Omonimia digitale; Autolesionismo digitale; Le tre regole: monitorare, monitorare, monitorare)
Cos’è il diritto all’oblio
(Definizione del diritto all’oblio; Il diritto all’oblio su Internet; Gli altri attori: Privacy, diffamazione e diritto di cronaca; Interventi legislativi nel passato: confusione tra oblio, privacy e diffamazione; Casi e sentenze internazionali; La sentenza della Corte Europea apre l’era dell’oblio su internet; Oblio, privacy, cronaca, reputazione: un bilanciamento necessario; Tutela del singolo si scontra con la tutela della collettività; La complessità del problema: assenza di linee guida; Il fattore tempo, quando un contenuto e obsoleto; Il diritto all’oblio: un’anomalia tutta europea; … ma i dati Europei finiscono in America; Il motore di ricerca elevato a garante del bilanciamento)
Google e il diritto all’oblio
(Motori di ricerca: perché sono nati e come funzionano; Google non e Internet, e piuttosto le sue pagine gialle; Deep Web: la parte invisibile del web; Gli attori dei media prima dell’era digitale; Con l’era digitale nasce il contenuto on line; Contenuti on line: gli attori principali dalla produzione alla diffusione (catena PPDI); Il quinto attore: il soggetto trattato nel contenuto; Il motore di ricerca e solo uno degli attori; Fattori da non trascurare: completamento automatico, ricerche correlate, instant; La rimozione dei contenuti prima dell’Oblio; La reazione di Google alla sentenza; Com’è cambiato lo scenario dopo la sentenza; Come richiedere la rimozione dei contenuti su Google: una procedura semplice solo in apparenza; La richiesta di rimozione su Bing; Cinque ragioni per cui non è facile per Google rispondere alle richieste; Le richieste più frequenti degli utenti)
Reazioni, conseguenze e contraddizioni
(Considerazioni strategiche: l’oblio arriva nel mezzo di una intricata partita a scacchi; Google e l’Unione Europea, le ragioni di un rapporto complicato; Ma anche l’UE ha bisogno dei giganti della Silicon Valley; L’attacco Kamikaze degli editori spagnoli; Le reazioni degli opinion leader; Facebook si oppone al diritto all’oblio; Avvistamenti digitali; Prime reazioni della rete: nascita di directory parallele; Il diritto alla privacy si scontra con il diritto all’informazione; Problema etico: la pericolosa deriva verso il caso limite; Considerazioni sul caso Vallanzasca; Il paradosso del padre dell’oblio)
L’oblio è davvero la soluzione?
(Perché l’oblio non risolve praticamente il problema: 8 ragioni fondamentali; Richiedere o non richiedere il diritto all’oblio: possibilità di accoglimento, efficacia e rischio correlato. Metodo della rilevanza pubblica equivalente (RPE); Occorre distinguere: Personal Reputation ed Executive Reputation; Executive Reputation: Stima dell’esito e riduzione dei rischi; Executive: quando il singolo evento cambia una carriera e una vita; Il 70% dei casi in Italia viene respinto; Analisi di alcuni casi che hanno portato alla rimozione dei contenuti e altri che invece sono stati rifiutati; Un esempio di risposta negativa; Quanti dei link rifiutati da Google approdano poi al Garante?; Quali sono i domini più toccati dalle rimozioni?)
Un approccio più completo: Ingegneria Reputazionale
(Le forze che agiscono sull’identità digitale. L’oblio agisce per sottrazione; Cosa avviene quando si agisce per sottrazione; Verso una soluzione completa: dall’oblio allo sviluppo dell’Io digitale; Ingegneria reputazionale: un approccio nuovo; Precetto primo: mai mentire; Precetto secondo: mai usarla come arma; Precetto terzo: non esistono scorciatoie; L’ingegneria reputazionale non ha solo funzione correttiva; Potenza, Robustezza e Resilienza reputazionale: Tre coordinate importanti; Come potrebbe evolvere l’applicazione del diritto all’oblio; Una possibile proposta di come migliorare l’attuale gestione del diritto all’oblio; La tentazione dell’oblio)
Glossario
Bibliografia.