Terra rossa e pioggia scrosciante

Vikram Chandra

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Instar Libri
Collana: Narrativa/Mente
Anno edizione: 1998
In commercio dal: 1 gennaio 1998
Pagine: 747 p.
  • EAN: 9788846100207

Nella lista dei desideri di 12 persone

€ 4,99

Venduto e spedito da LETTORILETTO

Solo una copia disponibile

+ 5,00 € Spese di spedizione

Quantità:
LIBRO
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Altri venditori

Mostra tutti (4 offerte da 4,99 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Parasher, spirito intrappolato nel corpo ferito a morte di una scimmia, riemerge dalle fantasmagoriche regioni dell'incoscienza per raccontare, seduto a una macchina da scrivere, la sua storia. Questo è il contratto stipulato con Yama, Signore della Morte, venuto a fargli nuovamente visita. La sua unica via di salvezza è tenere avvinti gli ascoltatori per almeno due ore al giorno. Hanuman, migliore tra le scimmie e patrono dei poeti, gli offre la protezione e suggerisce un piccolo stratagemma: il patto non precisa chi debba essere il narratore, così nel ruolo di Shahrazad gli si potrà alternare Abhay, il ragazzo che lo ha ferito.
4
di 5
Totale 4
5
2
4
1
3
0
2
1
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Daniela

    12/09/2011 00:07:47

    Bellismo libro! Come al solito Chandra non delude e ti trascina in mondi fantastici, surreali, emozionanti. Mi permetto di trascrivere un pezzo del retro di copertina che spiega bene a cosa si va incontro leggendo il libro: "affresco epico che, in un tripudio affabulatorio degno del Mahabharata e delle Mille e una notte, fonde e confonde secoli, continenti e tradizioni, celebra "animali e alberi e feste e numi e filosofie e libri e guerre e amori" [..] La ricerca d'identità di un Paese sospeso tra un invadente passato e il disorientante confronto con la civiltà occidentale che si fa eco e metafora della vicenda di ogni uomo in perenne inseguimento di sé stesso."

  • User Icon

    ugo marini

    13/03/2007 09:58:36

    semplicemente fantastico! ingloba storia, leggenda, passato e presente con una narrazione deliziosa.

  • User Icon

    tatiana

    29/08/2006 20:58:55

    incantevole e ammaliante...i racconti di Chandra si vorrebbero ascoltare all'infinito. Terminato il libro i suoi personaggi ti mancano e, al contempo, non riesci a liberartene tanto si sono insinuati. Restituisce un'India plausibile, varia e soprattutto inaspettata. Alla larga chi è a caccia di sogni esotici, necessariamente eurocentrici.

  • User Icon

    Fabio

    29/10/2005 15:50:49

    Peccato. Una edizione in formato estremamente goloso, che tuttavia non pare avere grande sapore. Storia eccessivamente lunga, a tratti incomprensibile, non riesce a perpetrare il mito delle 1001 notte, come invece vorrebbe. La narrazione è poco convincente, e di indiano ha spesso solo termini che compaiono qua e là, senza soluzione di continuità in relazione alla struttura narrativa. Inoltre: qualcuno avvisi i traduttori italiani che il sé, davanti a "stesso", non richiede l'accento. Il testo ne è pieno e dà un fastidio terribile.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente
| Vedi di più >
Note legali