Il tesoro di Gengis Khan

Clive Cussler,Dirk Cussler

Traduttore: P. Mirizzi Zoppi
Editore: TEA
Collana: Best TEA
Anno edizione: 2015
Formato: Tascabile
In commercio dal: 17 settembre 2015
Pagine: 533 p., Brossura
  • EAN: 9788850241033
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con Carta del Docente e 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 5,86

€ 6,90

Risparmi € 1,04 (15%)

Venduto e spedito da IBS

6 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Cosa ne pensi di questo prodotto?
PER TE 5€ DI BUONO ACQUISTO
con la promo Scrivi 5 recensioni valida fino al 23/09/2018
Scopri di più
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Luca

    06/04/2018 20:30:05

    Ho letto tutti i libri scritti da Clive Cussler e personalmente li ho amati, ma questo non mi è piaciuto, non ha le tipiche caratteristiche che mi hanno fatto innamorare: Normalmente ambientato in mare questo si svolge in Mongolia. Sfrutta troppo la fortuna, un motore che non parte da più di 30 anni con sette spedivellate non può partire tranquillamente e con ancora le ruote gonfie scappare in un inseguimento.

  • User Icon

    n.d.

    15/10/2017 16:17:51

    abbastanza buono anche se la trama è abbastanza inverosimile come il macchinario che può generale terremoti

  • User Icon

    dany

    12/06/2011 20:34:14

    questo è il vero Cussler. Dirk e Al in azione! come hai vecchi tempi....

  • User Icon

    Salvatore

    10/12/2009 17:54:46

    Bel romanzo,scritto bene ed incentrato su di una trama scorrevole ed interessante.

  • User Icon

    Simon

    27/03/2009 21:29:17

    Da buon estimatore di tutte le precedenti avventure di Dirk Pitt e Al Giordino devo dire che questo libro mi ha deluso. Manca completamente del brio del vecchio Clive Cussler. Solitamente impiegavo al massi 10 giorni a leggere un suo romanzo....con questo ci ho impiegato quasi un mese. Lento, poco scorrevole e con una storiella scontata fin dalle prime pagine. Voto 2 al massimo.

  • User Icon

    Andrea Catta

    25/03/2009 17:11:24

    Leggere questo libro, dopo avere letto i precedenti della saga di Dirk Pitt, è davvero molto triste. Penso che del vecchio Cliv Cussler in questo libro vi sia solo il suo nome in copertina e i nomi dei protagonisti che tanta gloria gli hanno dato e tanto ci hanno fatto divertire nel passato. Molte volte è meglio smettere lasciando un buon ricordo piuttosto che continuare e cadere nel patetico, ma purtroppo deve pure aiutare il figlio in qualche modo, altrimenti visto come scrive, chi mai andrebbe a leggere una storia scritta da Dirk Cussler. Sono arrivato a meta del libro e sinceramente non so se riuscirò a terminarlo.

  • User Icon

    koros

    18/03/2009 11:38:35

    Cussler è sempre grande e fa piacere il ritorno di Dirk Pitt. La voglia di andare in Mongolia mi è venuta, peccato che non troverci Pitt.

  • User Icon

    Benny

    06/02/2009 01:48:56

    Un libro di piacevole lettura..

  • User Icon

    conteugolino

    18/01/2009 17:21:42

    La lettura di clive è sempre godibile, ma non può revocarsi in dubbio che, negli ultimi tempi, i suoi romanzi abbiano preso una china discendente e siano meno avvincenti. Peccato, anche se la sufficienza piena è sempre raggiunta.

  • User Icon

    assozeus

    17/10/2008 21:21:19

    E' dal lontano 1984 che ho iniziato a leggere i libri del grande Clive Cussler e ne sono sempre rimasto colpito e affascinato. Ho appena finito di leggere questo suo ultimo libro e ne sono rimasto profondamente deluso. Per quanto riguarda l'aspetto avventuroso e tecnico-scientifico, niente da dire, ma a differenza dei precedenti ha creato scenari a dir poco assurdi: mancava solo che i poveri Dirk e Al venissero salvati dai marziani! Mi spiace dirlo, ma di tutti i suoi libri, questo e' stato il peggiore: speriamo nel prossimo.

  • User Icon

    Mau

    15/10/2008 09:21:49

    Un'altra avventra entusiasmante di Dirk Pitt, anche se secondo me Cussler dovrebbe tornare a scrivere da solo. Non mancano avventura e ironia, ma credo che questo libro possa essere apprezzato veramente solo dai fan storici. Per tutti gli altri consiglio di leggere i primi libri del mitico Clive.

  • User Icon

    Chiara Sav

    01/09/2008 11:35:56

    Forse gli uomini lo apprezzano di più, l'ho trovato noioso, monotono e poco avvincente.

  • User Icon

    Piba

    31/08/2008 10:18:36

    Mah!...Solo a sprazzi coinvolgente, Fatico a finirlo, lo trovo banale e noioso. Avendolo scritto a 4 mani ci si aspettava qualcosa di più. Deludente

  • User Icon

    tommy

    02/07/2008 15:46:23

    NON MALE.ANCHE SE IL VECCHIO CUSSLER TI TENEVA INCHIODATO FINO ALL'ULTIMA RIGA.IL LIBRO COMINCIA BENE,POI SI PERDE,POI TORNA AVVINCENTE POI...CUSSLER E' UN GRANDISSIMO E DAI MIGLIORI TI ASPETTI SEMPRE UN QUALCOSA IN PIU'.

  • User Icon

    luca

    24/06/2008 16:38:19

    Bel racconto d'avventura, anche se preferisco lo stile di Rollins che seppure proponga romanzi maggiormente di fantasia, sono più intriganti e coinvolgenti.

  • User Icon

    Albano

    23/06/2008 10:35:01

    Purtroppo il nuovo corso di Cussler è il lontano parente dei primi romanzi della serie Dirk Pitt. L'idea di base non è neanche male ma il romanzo non riesce mai a decollare veramente. Da Clive mi aspetto molto ma molto di più.

  • User Icon

    Salvo Privitera

    10/06/2008 22:11:09

    Mmmmmmmm secondo me, Dirk Cussler ha attinto a piene mani dai precedenti lustri dei romanzi del padre... c'è Molto di Sahara (vagare nel deserto, aereo disperso) e di Onda d'Urto, in questo ultimo romanzo. Comunque nel contesto, storia carina e ben confezionata, niente di eclatante e lontano dai lustri dei veri capolavori del "Maestro" ormai in pensione... ma molto meglio delle storie con Cabrillo e C.. Vediamo il prossimo e speriamo che la serie risalga la china.

  • User Icon

    Cristiano

    01/06/2008 18:42:46

    Grande Cussler, quando si tratta di Pitt e Giordino non sbaglia una storia! In questo romanzo comincia lentamente (un po' noiose le prime 70 pagine) ma finisce egregiamente. In mezzo tanta sana avventura con dialoghi e scene "da film", come da anni ci ha abituato il buon Clive. I suoi numerosi ammiratori non rimarranno delusi da questa sua ultima fatica.

  • User Icon

    michele

    20/05/2008 17:55:58

    Il romanzo è davvero ben scritto e coinvolge. UnA Lettura di intrattanemimento davvero intrigante.

  • User Icon

    Francesco

    16/05/2008 21:41:01

    Finalmente. Cussler ha ricominciato a scrivere i libri. Libro molto intenso che si legge senza poter smettere. Un ritorno all'antico da leggere assolutamente per tutti quelli che hanno amato i primi libri.

Vedi tutte le 21 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione