Editore: Einaudi
Anno edizione: 2016
Formato: Tascabile
  • EAN: 9788806230821
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 8,50

€ 10,00

Risparmi € 1,50 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    alfonso

    07/03/2014 07:38:10

    Soltanto dalla prospettiva del rimpianto per la "persa" integrità borghese, l'artista può diventare davvero grande perché consapevole della sua inguaribile malattia. A pagina 155 di questa edizione mi pare di capire sostanzialmente questo: Mann sembra indicare una differenza essenziale tra l'artista bohémien (di ottocentesca origine francese), che non rimpiange nulla della sua eventuale origine borghese, e l'altro tipo di letterato (egli stesso) che di quella origine porta impresso il marchio indelebile ma sottopelle(la figura del padre). Siamo quindi di fronte ad un tipo di decadentismo speciale: non semplicemente quello che contrappone dandy e borghese ma quello più doloroso che oppone il borghese a se stesso. Chissà se siete d'accordo.

  • User Icon

    gino

    24/04/2013 16:58:14

    Scrivo solo per associarmi ad AnnA. Tonio Kroger puo' essere uno di quei libri che contribuiscono alla formazione di un individuo naturalmente insieme a mille altri fattori.

  • User Icon

    Moreno C.

    01/07/2012 12:30:31

    Densa di romantici struggimenti e fondata su un'introspezione lucidissima e profonda, questa dolente breve impegnativa opera di Mann può non dare soddisfazione dal punto di vista della bellezza e della narrazione, ma risulta straordinariamente grande ed efficace nello scandagliare l'animo non solo dell'autore, ma anche del pubblico (in qualche tratto pareva che fosse il libro a leggermi e non il contrario).

  • User Icon

    AnnA

    27/05/2012 10:40:18

    Ecco, di solito non scrivo recensioni, non ho né tempo né voglia, neppure quando forse varrebbe la pena, o per il libro in sé o per replicare ad altre recensioni, del resto ognuno ha i suoi gusti e tutti i diritti a questi. Ma in questo caso la frase di Amalia "non cambierà la vita a nessuno" è così clamorosamente e oggettivamente sbagliata, che non posso fare a meno di sottolineare invece che proprio "Tonio Kröger" è stato il libro più importante della mia vita e quello che ho più preso in mano, di cui so diversi pezzi a memoria. A ognuno anche le proprie corde dell'anima e ancora grazie alla mia prof. di lettere che ce lo propose in II media; ora, tanti decenni dopo, spesso cerco di riproporlo io ai miei alunni, là dove intuisco un certo tipo di sensibilità. "Sehnsucht ist darin und schwermütiger Neid und ein klein wenig Verachtung und eine ganze keusche Seligkeit." PS. Ad Andrea, il secondo recensore: alla fine la risposta veramente c'è :)

  • User Icon

    Amalia

    21/02/2010 20:21:36

    Carino, non cambierà la vita di nessuno. Molto Scorrevole, consigliato per una lettura non eccessivamente impegnativa.

  • User Icon

    Simona

    14/07/2009 14:21:50

    Molto profondo e scorrevole in alcune parti. Mi ci sono ritrovata, ma non è molto ricco di trama anche se ti lascia qualcosa su cui riflettere.

  • User Icon

    marco

    19/04/2006 01:33:06

    mi ha coinvolto tantissimo. non solo e non tanto la trama, quanto la profonda introspezione. mi ci sono ritrovato molto.

  • User Icon

    Mimi

    04/07/2005 19:07:52

    Romanzo introspettivo molto breve ma davvero intenso. Leggetelo: in poche pagine scoprirete qualcosa di profondo.

  • User Icon

    Silvia

    26/03/2005 15:41:39

    Un romanzo breve e intenso in cui non è difficile ritrovrsi.

  • User Icon

    LAURA

    28/09/2003 15:59:33

    Un libro un po' diverso e difficile che si addice a chi ha un animo sensibile come quello dello scrittore ed è allora in grado di immedesimarsi nei suoi tormenti sentimentali e d'animo.

  • User Icon

    marta

    07/03/2003 17:07:01

    un bellissimo libro, che tutti dovrebbero leggere. parla di tonio un adolescente sensibile ai problemi degli altri.

  • User Icon

    Andrea

    16/01/2003 19:06:46

    il libro è un capolavoro della letteratura tedesca.il libro,in breve,racconta delle vicende di un adolescente che si pone milioni di domande da filosofo,ma non riuscirà mai a darsi una risposta!!!

  • User Icon

    Eli

    22/10/2002 11:13:34

    Un bellisimo romanzo di uno dei più grandi autori. Leggete tra le righe e troverete un grande messaggio.

Vedi tutte le 13 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione