Totò, Fabrizi e i giovani d'oggi

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Regia: Mario Mattoli
Paese: Italia
Anno: 1962
Supporto: DVD
Salvato in 22 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Il matrimonio di due giovani innamorati è messo in serio pericolo dal carattere litigioso e tirchio dei rispettivi padri che proprio non possono sopportarsi uno con l'altro.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

5
di 5
Totale 3
5
3
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Ernesto

    16/06/2020 20:17:35

    Come avevo già detto commentando il film "I Tartassati", Totò amava improvvisare. Anche in questo caso mentre il cavalier Cocozza (Totò) è al telefono con sua figlia Gabriella e il suo futuro genero Carlo alla stazione ferroviaria, in realtà erano nel bar sotto casa, farfuglia, tanto per rimanere in tema con il treno, una frase senza capo ne coda. II ragionier D'Amore (Fabrizi) che gli era accanto, non si trattiene dal ridere. Scena prontamente tagliata subito dopo da Mattoli. Totò Fabrizi, una copia di attori straordinari.

  • User Icon

    cataldo zingaropoli

    28/09/2017 12:34:58

    Toto' in coppia col suo grande amico Aldo Fabrizi !! La trama ,come sempre , e' soltanto un pretesto per i lazzi,le invenzioni , i voli pindarici dell'intelligenza dei due grandissimi artisti . Come sempre , nella tecnica demolitrice del Principe , il suo grandissimo deuteragonista , verra' sottoposto ad ogni angheria , anche fisica( gustarsi la scena dei futuri consuoceri che nella casa in costruzione , in cui Toto' sporca,imbratta , innaffia Fabrizi... o in quel capolavoro della loro vestizione in un taxi , in cui Toto' tende la bretella dei pantaloni per colpire Fabrizi ). Molti storcono il naso di fronte ad una storiella risibile,non percependo il sublime dono della leggerezza delle "favole" in cui de Curtis ci proietta ogni volta,regalandoci un sorriso,ed al termine della quale ci resta la realta'......

  • User Icon

    Michele

    17/04/2017 15:31:27

    Che dire? Totò e Fabrizi, la coppia perfetta. Film fantastico. Consigliatissimo se ancora non lo avete visto!

  • Film in bianco e nero
  • Produzione: Medusa Home Entertainment, 2013
  • Distribuzione: Videodelta
  • Durata: 92 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 1.0 - mono)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: Full screen
  • Area2
  • Aldo Fabrizi Cover

    "Attore e regista italiano. Affermatosi nel varietà tra il 1931 e il 1940, esordisce nel cinema come attore comico nel 1942 con Avanti c’è posto... di M. Bonnard, portando sugli schermi il personaggio del tranviere che lo aveva reso famoso nel teatro di rivista (e che riprenderà come regista in Hanno rubato un tram, 1954). Tuttavia è con Roma città aperta (1945) di R. Rossellini che offre la sua interpretazione più celebre: nei panni di un parroco di quartiere che protegge i partigiani rivela notevoli doti di attore drammatico, che gli garantiranno altri ruoli nell’ambito del neorealismo (Prima comunione, 1950, di A. Blasetti; Francesco giullare di Dio, 1950, di R. Rossellini). Nel dopoguerra alterna l’attività cinematografica a quella teatrale e di rivista, impersonando un tipo bonariamente... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali