Trattato di storia delle religioni - Virginia Vacca,Mircea Eliade,P. Angelini - ebook

Trattato di storia delle religioni

Mircea Eliade

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Virginia Vacca
Curatore: P. Angelini
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 753,44 KB
Pagine della versione a stampa: XLIX-488 p.
  • EAN: 9788833970462
Salvato in 27 liste dei desideri

€ 11,99

Punti Premium: 12

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

«Il fine che ci siamo proposti – scrive Eliade – è quello di mostrare che cosa sono i fatti religiosi e che cosa rivelano». Nel complesso labirinto che essi costituiscono il lettore penetra a poco a poco, acquista familiarità con le diversità culturali da cui essi dipendono, prende contatto con le manifestazioni del sacro che si palesano a vari livelli cosmici (il Cielo, le Acque, la Terra, le Pietre), nei fenomeni biologici (i cicli vegetativi, i ritmi lunari, la sessualità), nei miti e nei simboli (il famoso mito dell’eterno ritorno). Il Trattato, che a distanza di sessant’anni dalla pubblicazione originale conferma sempre più il suo valore e la sua permanente attualità, può leggersi da un duplice punto di vista: come interpretazione fenomenologico-religiosa spesso suggestiva e stimolante, e come documento del travaglio della cultura moderna, impegnata nella ricerca di un più ampio e sensibile umanesimo.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,5
di 5
Totale 4
5
2
4
2
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Mattia

    22/09/2019 15:23:02

    Avrà i suoi anni, ma resta un testo indispensabile.

  • User Icon

    Mark Albani

    19/12/2018 18:44:42

    Testo base in antropologia. Chiunque sia interessato all'argomento, a qualsiasi livello dal curioso al dottorato di ricerca, deve possedere questo testo. Lo schema adottato da Eliàde (con l'accento sulla a) è ormai superato scientificamente però rimane un libro assolutamente da comprare e da possedere in libreria.

  • User Icon

    Vincenzo

    14/11/2018 10:21:22

    Libro comprato per sostenere l'esame di antropologia della religione. Eliade attraverso il metodo comparativo-genetico fa un'analisi accurata della fenomenologia religiosa, non come sembrerebbe alludere il titolo attraverso la storia delle religioni bensì affermando la sua teoria sull'antropologia della religione.

  • User Icon

    Caterina

    24/10/2018 20:36:43

    Per lo studio delle religioni e dell'antropologia del sacro è un testo indispensabile (come tutta la sua opera). Credo sia necessario conoscere il suo pensiero per gustarselo al meglio. La bibliografia poi, da ottimi spunti per ulteriori letture.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente
  • Mircea Eliade Cover

    Nato a Bucarest nel 1907, ha vissuto in India dal 1928 al 1932. Ha insegnato filosofia all’Università di Bucarest dal 1933 al 1940. Addetto culturale a Londra e poi a Lisbona, nel 1945 viene nominato professore presso l’École des Hautes Études a Parigi. Ha insegnato alla Sorbona e in diverse università europee. Dal 1957 è stato titolare della cattedra di Storia delle religioni dell’Università di Chicago, dove nel 1985 è stata istituita la cattedra «Mircea Eliade» a lui dedicata. Fra i suoi libri, ricordiamo il Trattato di storia delle religioni, Il sacro e il profano, Arti del metallo e alchimia, La foresta proibita. È morto a Chicago il 22 aprile 1986. Approfondisci
Note legali