€ 15,20

€ 16,00

Risparmi € 0,80 (5%)

Venduto e spedito da IBS

15 punti Premium

Disponibile in 3 settimane

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Leonardo Calvarese

    12/03/2017 12:19:13

    Immaginare di trovarsi di fronte ad un libro che parli di calcio, rappresenta la conclusione più immediata e scontata. Ma non è così. Pochi testi, invero, intrecciano la straordinaria metafora calcistica con l'intrigo aggrovigliato delle trame dell'esistenza come Tregesta. Il gioco del calcio, similmente a tanti altri aggregati collettivi e dinamici, accentra proprio nell'idea del gruppo la sua natura funzionale ed esecutiva. Quasi che l'individuo possa stagliarsi sul fondo di una finalità che trova nel gruppo la sua legittimazione. Eppure, nel momento stesso in cui la squadra giunge alla vittoria, è proprio nelle singolarità che risiede la definizione della stessa: è sempre un uomo che segna un punto, ed è egli che sferra il calcio. Ma lo realizza grazie al gruppo. Così l'individualità si scioglie nel gruppo e il gruppo si riaggrega nel singolo, ricomponendo l'unità della squadra che dà vita e sostanza al gioco. Una meraviglia, il calcio, che non trova eguali in altri contesti. Il contesto esistenziale dell'individuo, su cui poggia in verità la trama del libro, analogamente al gioco del calcio, scarnifica l'uomo nelle sue più profonde istanze, lo indaga scrupolosamente nel suo intimo, ne evidenzia le debolezze e le fragilità. Enrico Pierfelice, con penna di eccelso valore, sonda le vicende biografiche dei protagonisti, magnificamente indicati con i numeri delle maglie da gioco, e su di essi disegna lo scenario del loro trascorso, delle storie di dolore e di vita che hanno concorso alla costruzione della variegata e spesso articolata personalità. Uno spaccato di vita che si intreccia con le azioni calcistiche del campo. Le azioni del campo riverberano quelle delle vita e le condizionano. Le azioni e le vicende della vita trovano la loro naturale ed esistenziale concretezza in quelle del rettangolo di gioco. I due piani si intersecano e si sciolgono l'uno dentro l'altro con mirabile maestria catturando inesorabilmente il lettore.

Scrivi una recensione