Trii per archi e pianoforte completi

Compositore: Ludwig van Beethoven
Supporto: CD Audio
Numero dischi: 5
Etichetta: Brilliant Classics
Data di pubblicazione: 7 novembre 2013
  • EAN: 5028421943275
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 17,01

€ 18,90

Risparmi € 1,89 (10%)

Venduto e spedito da IBS

17 punti Premium

Disponibile in 10 gg

Quantità:
Descrizione

Trii op.1 nn.1-3, op.11 (Gassenhauer), op.38 (dal Settimino), op.44, op.63, op.70 n.1 Degli Spiriti e n.2, op.97 Arciduca, WoO 38, WoO39, op.121a, Triosatz
Beethoven si dedicò per la maggior parte della sua carriera ai trii per archi e pianoforte, un genere che gli consentiva di sviluppare la sua tecnica compositiva – in quanto i tre strumenti potevano essere considerati voci indipendenti in una struttura dall’architettura quasi sinfonica – e di approfondire la sua conoscenza delle risorse espressive e virtuosistiche di tre degli strumenti più utilizzati nel repertorio romantico. Il grande compositore di Bonn considerava i suoi primi tre trii per archi e pianoforte così importanti da meritare di essere fregiati del titolo di sua opera prima, un giudizio molto lusinghiero che trova conferma in una scrittura molto elaborata, nella quale si alternano in maniera quanto mai efficace sezioni brillanti e spunti drammatici. I due Trii op.70 costituiscono un ponte che conduce all’ultima fase della parabola creativa di Beethoven e trovano una degna controparte nel Quartetti op.59 intitolati Razumovsky, dal nome del principe russo a cui vennero dedicati. Il celebre Trio op.97 Arciduca è un’opera veramente magnifica, nel suo respiro sinfonico e nella grandiosità dei suoi temi, e una delle opere cameristiche più lunghe scritte da Beethoven. Il programma di questo cofanetto è completato da una serie di lavori per violino, violoncello e pianoforte di breve durata, tra cui arrangiamenti e la trascrizione della Seconda Sinfonia realizzata dallo stesso Beethoven. Considerato una delle migliori formazioni cameristiche francesi, il giovane Trio Elegiaque si è messo in grande evidenza con dischi dedicati a Messiaen e Dusapin (quest’ultimo vincitore anche di un prestigiosissimo Diapason d’Or). Prima di effettuare questa registrazione, il Trio Elegiaque ha eseguito i trii di Beethoven più volte in concerto, sfoggiando un grande entusiasmo, una spiccata capacità di interiorizzazione e un meraviglioso suono d’insieme.