Il tuo sguardo illumina il mondo - Susanna Tamaro - copertina

Il tuo sguardo illumina il mondo

Susanna Tamaro

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Solferino
Collana: Narratori
Anno edizione: 2018
In commercio dal: 20 settembre 2018
Pagine: 204 p., Brossura
  • EAN: 9788828200628

59° nella classifica Bestseller di IBS Libri Biografie - Biografie e autobiografie - Letterati

Salvato in 88 liste dei desideri

€ 14,25

€ 15,00
(-5%)

Punti Premium: 14

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA

Il tuo sguardo illumina il mondo

Susanna Tamaro

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Il tuo sguardo illumina il mondo

Susanna Tamaro

€ 15,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Il tuo sguardo illumina il mondo

Susanna Tamaro

€ 15,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (8 offerte da 15,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Vincitore Premio Speciale della Giuria, Città di Rapallo, 2019
«Gli anni della nostra amicizia sono stati per me gli anni della grande libertà. Libertà di essere come sono» scrive Susanna Tamaro a Pierluigi Cappello, il poeta scomparso nel 2017, tenendo fede a una promessa che si erano fatti prima che la malattia li separasse. Quella di scrivere un libro insieme.


«Il libro mi ha consentitio di cogliera la radicale importanza che Susanna Tamaro consegna alle parole, alle parole della poesia in particolare, nel sanare le ferite dell'anima» - Eugenio Borgna

Il tuo sguardo illumina il mondo è un racconto sull'amicizia, la morte e la forza della poesia.

Il libro è questo. Un libro delicato, profondo e commovente che ripercorre gli anni brevi e intensi della loro amicizia. Un’amicizia speciale, limpida e luminosa, riflessiva e inquieta, capace di analizzare la tormentata complessità di questi tempi, senza lasciarsene mai sopraffare. Un’amicizia suggellata anche da due modi diversi di affrontare la disabilità. Per Pierluigi, l’essere costretto su una sedia a rotelle, a causa di un incidente avvenuto da ragazzo. Per Susanna, una sindrome neurologica che l’ha confinata, fin dai primi anni di vita, in una dimensione di fragilità e solitudine. Un libro capace di affrontare le asprezze dell’adolescenza, la crudeltà che si abbatte sui diversi, sulle persone sensibili, su chi non si arrende alla banalità del male. Un libro che racconta anche l’amore, la capacità di cambiare e la salvezza che passa attraverso la scoperta delle parole. Un libro che non ha paura di parlare dell’anima e del mistero che ci avvolge, della vita e della morte, e del senso profondo del nostro esistere.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,14
di 5
Totale 22
5
10
4
8
3
2
2
1
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    gemb1977

    17/05/2020 18:40:15

    Un libro scritto davvero con "l'anima".Una lunga lettera rivolta ad un grande affetto troppo prematuramente andato via,scritta con la sincerità che si dona solo a chi sa coglierne il valore.Se è vero che,come scriveva P.Salinas, "conoscersi è luce improvvisa",allora l'incontro tra la scrittrice ed il poeta Pierluigi Cappello ne è una chiara dimostrazione.Le pagine scorrono via tra descrizioni poetiche di un mondo in cui la natura è troppo violentemente dimenticata e calpestata e rievocazioni di un'infanzia troppo arida di sentimenti,quei sentimenti che in questo rapporto,invece,riescono a maturare e donare finalmente ricchezza e valore alla vita.

  • User Icon

    Nadia

    04/10/2019 13:07:09

    Per me, un libro da sottolineare, conservare, regalare e rileggere. Ho trovato come unico difetto il tono a volte un po' enfatico, ma nel complesso è stata una lettura che su di me ha lasciato il segno, e di recente non mi succede spesso.

  • User Icon

    Alex

    25/09/2019 13:15:35

    Pura poesia. Un libro che si legge in poco tempo ma che ti rimane dentro!

  • User Icon

    mikele

    24/09/2019 16:32:59

    Nei libri della Tamaro come questo l'eco delle parole si spegne sempre più tardi.

  • User Icon

    claude

    22/09/2019 14:25:39

    Un libro scritto con la profondità e la sensibilità di cui la Tamaro è straordinaria interprete. Un messaggio di amicizia preziosa che supera il confine del tempo per aprirsi alla dimensione dell'eterno. “Il tuo sguardo illumina il mondo” mi ha profondamente commosso per vari motivi. Leggere questo libro è stato un vero piacere: ogni frase, ogni pensiero mi ha colpita e non solo me, se devo giudicare dalle frasi sottolineate che ho trovato: mai così tante in un libro.

  • User Icon

    Lopez

    22/09/2019 08:16:08

    Colpisce il modo diretto di narrare emozioni, stati d'animo, sentimenti. Fa cogliere sfumature della condizione di persona che ha avuto difficoltà incredibili ad affrontare la situazione di normalità. Una lettura che, come una mappa mentale, traccia i passaggi quasi neuronali, di un'artista sofferente ed isolata, ma geniale.

  • User Icon

    Maria

    20/09/2019 11:35:36

    primo libro di Susanna Tamaro che leggo e sicuramente non sarà l'ultimo. è stata una vera rivelazione, questa donna non scrive libri ma racconta immagini in maniera così poetica che è difficile staccarsi dalle pagine

  • User Icon

    Elena

    06/08/2019 12:35:34

    Definirei questo libro una poesia lunga un romanzo. Un libro che ripercorre gli anni di una forte amicizia. Un’amicizia che nonostante le barriere del corpo di lui, dell’anima di lei, fa fiorire tutto ciò che è nell'immenso mondo della natura, della bellezza della vita. Lui con la poesia, lei con i romanzi, in modo diverso di affrontare la loro fragilità. Sono pensieri, ricordi, di un’amicizia che nasce dall'adolescenza e riamane salda fino alla morte del poeta, ma che rimane sempre viva perché è dentro le azioni quotidiane dell’autrice. Tutto riporta a tale sentimento. E’ una riflessione su ciò che abbiamo di bello ed evidente davanti ai nostri occhi, ma che ci sfugge perché siamo sempre di corsa e assuefatti dal consumismo: “Mi sdraiavo su un prato con le braccia dietro la testa, guardavo l'azzurro del cielo, le nubi gonfie che si muovevano svelte e mi dicevo: possibile che non mi sia mai accorta che la vita è così bella?” Mi piacciono i libri i quali ogni singola parola ha un giusto peso, in questo modo mi da l’impressione che si dipinga un quadro. Non è l’unico libro che mi fa quest’effetto, li vado a cercare di proposito. A tratti mi ricordava i libri di Romano Battaglia.

  • User Icon

    Loris

    31/07/2019 11:56:00

    Ammetto di aver avuto in passato un atteggiamento prevenuto nei riguardi dell’opera della Tamaro, attenuato negli anni dalla lettura dei suoi articoli sul corsera. Per altro, trovo interessante leggere Severino quando parla del dominio della tecnica, Givone quando tratta dell’esistenza del Male e del libero arbitrio, Powers quando costruisce vaste trame a sfondo ecologico. Non vedo perchè non dovrei dar credito alla Tamaro quando affronta temi analoghi in modo più lineare, magari con quel po’ di enfasi che deriva da un coinvolgimento personale sentito e sincero. In questo libro l’autrice mette in gioco la sua biografia: rievoca le esperienze dolorose, riflette sul tempo ‘storico’ che le è toccato in sorte, esprime le sue convinzioni sul senso ultimo dell’esistenza, Lo fa partendo dal rapporto di profonda amicizia che ha instaurato con Cappello, a lei affine per sensibilità e per la capacità di superare i casi avversi della sorte mettendo a frutto il talento legato alla parola. Il rischio a volte è quello di assumere un tono ‘predicatorio’ (o forse profetico, considerati i frequenti riferimenti biblici). Gli angeli spesso invocati nella parte finale possono far alzare le difese del lettore razionale, ma in fondo la sfida di questo libro è proprio suggerire un orizzonte che vada oltre l’evidenza materiale.

  • User Icon

    Tinama

    03/07/2019 16:01:02

    Gli scritti di S.T. vanno letti come opere poetiche, ne sono impregnati, così se ne può apprezzare meglio il significato e il valore. Il tuo sguardo illumina il mondo forse più degli altri. Poeta è colui che sa guardare il mondo con occhi diversi, e ce ne offre i quadri. ”Cento, duecento, trecento persone possono passare davanti ad un tramonto particolarmente suggestivo o accanto a una farfalla caduta e calpestata senza accorgersi di nulla. Poi ecco che arriva la trecentunesima persona che invece si ferma incantata perché qualcosa, in quel tramonto, in quella farfalla, ha colpito il suo cuore. E da questo colpo al cuore nasce l’urgenza di comunicare…Scrivere, prima di ogni altra cosa, è la valvola di sfogo che permette ai sensibili di sopravvivere.. Chi è il poeta se non qualcuno che ha in mano una lanterna e che puntando un fascio di luce su un dettaglio ci dice :’Guardate’? Scrivere vuol dire questo. Portare alla luce le cose nascoste”. Condivido in toto questa genesi della scrittura e in particolar modo della poesia che l’autrice ci offre, meno quel sentimento di velato pessimismo diffuso che non sempre apre alla vita.

  • User Icon

    Bruna

    14/04/2019 06:52:55

    Sono rimasta molto delusa perchè questo libro sembra semplicemente una raccolta di appunti da approfondire. Temi interessanti ma nessun approfondimento

  • User Icon

    Luisa

    06/04/2019 21:14:26

    A dispetto del mondo intero, o cmq della maggioranza, non ho mai amato questa scrittrice, fin da "Va dove ti porta il cuore". Finché sono stata attratta dalla trama di questo libro e, pagina dopo pagina, mi ha meravigliosamente sorpreso. È una straordinaria testimonianza, un raccontarsi puro e vero senza censura. Una bellissima prosa poetica dove l'anima parla di sé, senza nascondersi né peli sulla lingua. Un libro che rivela una verità assoluta: gli altri che guardano dall'esterno, danno importanza e vedono solo l'apparenza, spesso giudicata e criticata perché non è conforme alla "normalità"; invece in ognuno di noi si nasconde un mondo interiore che è la nostra "normalità", fatta di esperienze dolorose, un'invalidità invisibile, un passato tormento, ecc. Tutte cose che fanno parte del nostro "io" ; e che gli altri non vedono e non conoscono, eppure si sentono tutti in diritto di esprimere opinioni molto spesso negative solo perché ciò che mostriamo al mondo non è come la maggior parte delle persone vorrebbe che fosse. Questa, a mio avviso, si chiama ignoranza, giudicare gratuitamente, rovinare una vita e una reputazione senza sapere nulla di vero sulla vita interiore di una persona. Davvero un libro stupendo! Bellissimo!

  • User Icon

    silvio

    08/03/2019 15:03:45

    Non ho tempo al momento di scrivere in modo completo, ma il libro è adatto anche per ragazzi e ragazze che hanno vissuto difficoltà affettive, o si sono sentiti incompresi e distanti dai propri genitori per le proprie scelte o per quello che non potevano essere, a causa di forme di handicap o problematiche di altra natura. Per ognuno di loro - anche per tali genitori - questo libro può essere una finestra aperta sulla speranza. Molti genitori chiedono ai figli di essere quello che non sono, o chiedono "almeno" la cosiddetta normalità, ma ciò che è "normale" a volte è solo banale e ordinario, mentre ciò che è "diverso" può davvero diventare straordinario!

  • User Icon

    Marco

    08/03/2019 09:23:23

    Libro riuscito a metà. Non approfondisce mai veramente la vicenda esistenziale del poeta Perluigi Cappello, nonostante gli intenti, e si concentra invece in modo eccessivo sulla vicenda esistenziale dell'autrice, che però non viene descritta molto in profondità. Meglio leggere altri libri della Tamaro.

  • User Icon

    lunetta27

    06/03/2019 15:02:31

    Una prosa poetica. Non sono solo le poesie di Pierluigi Cappello a dare questo respiro, ma anche i paesaggi descritti, gli alberi evocati e tutto il mondo animale che è così vicino eppur lontano dall’uomo. La storia di un’amicizia profonda, che unisce due anime diverse, ma accumunate da una grande sofferenza. È proprio questa sofferenza tuttavia ad offrire uno sguardo luminoso alla vita.

  • User Icon

    Alessandro

    17/01/2019 15:23:44

    E' un libro profondo, dove la Tamaro affronta con coraggio argomenti rimossi nella nostra cultura, come la diversità, il significato di vivere o morire. L'ho trovato però il più malinconico o triste di quelli che ha scritto. Parla infatti di speranza, ma è meno convincente, come quando nomina o invoca gli angeli. Nel complesso, apprezzo molto l'Autrice per la sua sensibilità e umanità.

  • User Icon

    Eleonora

    05/01/2019 09:34:09

    Un'autobiografia immersa nella natura, nelle descrizioni sottili e ben definite dell'animo umano e della natura. Un "darsi" al lettore leggero e profondo allo stesso tempo. Consigliata la sua lettura.

  • User Icon

    bebbe

    21/11/2018 21:33:08

    Appena terminata la lettura di questo piccolo gioiello e perciò prezioso. Ringrazio l'autrice per avercelo regalato. Per averci regalato l'occasione per riflettere sulla nostra esistenza, sul nostro rapporto con gli altri, con il mondo che ci circonda, con le nostre e le altrui debolezze. Ho rivissuto una mia recente esperienza, e tra le righe sono riemersi molti lontani ricordi al pari di quello che fa l'autrice. Da tutto ciò, dalla considerazione della dolcezza che trasuda da ogni pagina, deriva il mio voto. Va letto.

  • User Icon

    LEOPOLDO ROMAN

    17/11/2018 07:54:03

    Sempre deliziosa la scrittura della Tamaro e questa volta anche particolarmente coraggiosa, visto che parla apertamente della sua malattia che l’accompagna, praticamente da quando ne ha memoria. Mi ha colpito una descrizione che fa della sindrome di Asperger: “Dentro di me ogni mattina apparecchio una tavola. C’è molto ordine nel disporre le stoviglie, prima il piatto, poi il bicchiere, il pane, le posate ai lati, in mezzo al tavolo la brocca dell’acqua, magari vicino un piccolo vaso con un fiore. Poi qualcuno, all’improvviso, dà un violento strattone alla tovaglia e tutto vola a terra con gran frastuono di metallo cocci e vetri.” Grande letteratura che potrebbe essere utilizzata anche come descrizione dei sintomi della malattia in un' enciclopedia medica. Il libro è idealmente scritto a quattro mani in memoria dell’amico poeta Pierluigi Cappello, morto prematuramente e del quale riporta alcuni brani ed alcune poesie. E’ un ripercorrere la loro vita e la loro amorevole amicizia, ricca di momenti emotivamente intensi, ma anche difficili per la loro fragile condizione umana.

  • User Icon

    Frasa

    24/10/2018 08:40:19

    Un libro che leggi tutto d'un fiato, dotato di una lettura molto scorrevole e personale dell'autrice (che adoro), la quale ci fa conoscere il suo mondo interiore. Consigliato soprattutto per chi vuole una lettura riflessiva.

Vedi tutte le 22 recensioni cliente
  • Susanna Tamaro Cover

    Scrittrice italiana. Nipote, per parte di madre, di Italo Svevo, diplomatasi al Centro sperimentale di cinematografia, ha realizzato documentari scientifici per la RAI. Nel 1989 ha pubblicato il romanzo La testa fra le nuvole, storia un po’ inquietante e felicemente stralunata sulla solitudine e l’aspirazione alla felicità. Sono seguiti i racconti di Per voce sola (1991), dove la sofferenza dei deboli e degli indifesi è narrata con forte tensione poetica. Un successo clamoroso ha ottenuto il romanzo Va’ dove ti porta il cuore (1994), dividendo la critica su fronti molto diversi. Di disegno più ambizioso il romanzo successivo Anima Mundi (1997). In Ascolta la mia voce (2006) ha dato un seguito alle vicende narrate nel suo best-seller. Nel 2011 Giunti pubblica... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali