-15%
Uccelli da gabbia e da voliera - Andrea De Carlo - copertina

Uccelli da gabbia e da voliera

Andrea De Carlo

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Bompiani
Collana: Tascabili
Anno edizione: 2006
Formato: Tascabile
In commercio dal: 3 maggio 2006
Pagine: 231 p., Brossura
  • EAN: 9788845256301
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Nella lista dei desideri di 7 persone

€ 9,35

€ 11,00
(-15%)

Punti Premium: 9

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

Uccelli da gabbia e da voliera

Andrea De Carlo

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Uccelli da gabbia e da voliera

Andrea De Carlo

€ 11,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Uccelli da gabbia e da voliera

Andrea De Carlo

€ 11,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 11,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

"Caro Andrea... in questo tuo libro c'è tutto: la qualità brillante della scrittura e l'autenticità vitale del contenuto, il distacco e la passione romantica, l'ingenuità e la consapevolezza sconcertante di sapere così poco del mondo e di noi stessi, di quello che stiamo cercando. È l'avventura della scoperta, il viaggio vertiginoso in cui tutto viene messo in gioco, tra stupore, divertimento, paura..." (Federico Fellini)
2,6
di 5
Totale 5
5
0
4
0
3
3
2
2
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Cafiero

    31/12/2015 13:28:59

    Premessa: dell'autore mi era piaciuto "Di noi tre", mentre non mi era dispiaciuto "Manuale di seduzione". Questo invece, che tenevo da tempo sullo scaffale, l'ho trovato inconsistente, noioso e annoiato. Il protagonista è decisamente evanescente, indisponente, inconcludente. Potrebbe funzionare se lo scrittore gli rendesse dura la vita, bersagliandolo con una serie di prove e sfighe o ci fornisse un qualche plausibile motivo per fare il tifo per questo indolente giovin signore. La storia invece non va da nessuna parte e l'estrema efficacia dello stile non fa che sottolineare la sensazione di trovarsi di fronte a una scatola vuota, un universo in bianco e nero, più che un romanzo sembra un'incerta opera prima, di quelle da non pubblicare. L'ho lasciato tristemente a metà, con dispiacere misto a sollievo: ho perso i soldi, ma almeno ho recuperato un paio di orette da destinare a letture più coinvolgenti.

  • User Icon

    paolo

    14/11/2015 18:43:25

    Dai, un voto in più per il titolo. Secondo De Carlo, posto che la libertà vera e propria non esiste, l'umanita si divede in pochi uccelli da voliera, gli spiriti ribelli come dovrebbe essere l'eroe di questo romanzo, e una moltitudine di uccelli da gabbia, grigie masse tristissime di umanoidi chiuse nei loro uffici, nelle loro automobili, brutti e grassi con i loro brutti e grassi figli a rintronarsi davanti al televisore o nei centri commerciali. Oltre al titolo...mah. Secondo romanzo di ADC che, nonostante la critica fosse, allora, ancora benevola, mostra già una tendenza pop, commerciale, orientata più alle vendite che alla buona letteratura. Qui il protagonista vorrebbe essere una specie di annoiato nichilista con scatti nervosi di ribellismo, ma in effetti risulta solo patetico e irritante: il suo presunto anticonformismo si riduce a una costante maleducazione nei confronti di tutti coloro che non gli interessano, ad una inaffidabilità infantile e ad una puerile incostanza di umore. Ma manca lo spessore, mancarono la voglia e il talento, in quel 1982, per scavare un po' di più, per sfruttare meglio quello stille tutto particolare, quasi geometrico, che rende inconfondibile la scrittura di De Carlo. E hanno continuato a mancare negli anni a venire.

  • User Icon

    Guido Maschio

    13/07/2009 23:25:14

    Scritto con tecnica geniale ma profondamente irritante. Questo potrebbe essere in breve il mio giudizio su questo romanzo. Vi ritroverete a correre lungo le pagine di questo libro, come attirati in un vortice, grazie all'interessante tecnica di scrittura basata su frasi brevi e dinamiche. Ma allo stesso tempo ben presto scoprirete di odiare Fiodor, il protagonista di questa storia. Egli infatti è uno dei personaggi più egoisti, abulici ed irritanti che mi sia capitato di incontrare in letteratura. Mi sono ritrovato spesso ad augurargli le peggio cose e mai sono riuscito a provare anche la benchè minima simpatia per lui. Fiodor fa e disfa in base al capriccio del momento, del tutto incurante delle esigenze altrui, e persegue unicamente il soddisfacimento dei propri confusi pseudo-desideri. Abulico e disinteressato a qualunque cosa che non sia il ritrovare la donna di cui crede di essere innamorato (ma il suo innamoramento più che altro sembra un intestardimento infantile), Fiodor diventa tollerabile solo quelle poche volte che in cui parla di come allevare uccelli esotici. Da leggere con antiacido a portata di mano.

  • User Icon

    gibo

    17/06/2008 14:22:08

    Mi è piaciuto molto lo stile scorrevole che a tratti richiama romanzi d'azione; ciò mi ha permesso di leggerlo tutto d'un fiato. Ho apprezzato la trama romantica e l'amore incontrastato di fiodor per malaidina. tuttavia non sopporto il carattere di fiodor: il tipico figlio viziato di un ricco borghese che non sa cosa farsene della propria vita. secondo me il suo modo del tutto casuale di prevedere gli avvenimenti e di trovarsi al posto giusto al momento giusto è una grande trovata dell'autore, che usa questo caratteristica del personaggio come attenuante ad una sorta di "pazzia" di Fiodor. Dopo le prime pagine pensavo che non sarei mai arrivato alla fine per le lunghe soffermazioni sui dettagli e sulle descrizoni delle sensazioni del personaggio. Ma contiuando la lettura ho scoperto gli aspetti più divertenti di questo libro, la cui trama romantica e semplice può piacere a chiunque. Lo consiglio.

  • User Icon

    Bibi

    30/04/2007 21:15:21

    E' la prima volta che non riesco ad amare il personaggio di una storia: Fiodor non mi sta simpatico, non ce n'è! Ma dopotutto anche questo è un pregio, perché l'autore è riuscito a stupirmi! Niente da dire sulla scrittura veloce e divertente. Era il primo libro di De Carlo che leggevo e credo che non mi fermerò!

Vedi tutte le 5 recensioni cliente
  • Andrea De Carlo Cover

    Scrittore italiano. Ha viaggiato molto: parte per gli Stati Uniti, abitando a Boston, New York, Santa Barbara e Los Angeles, dove insegna italiano e fa altri lavori che racconterà nel suo primo romanzo.Successivamente si stabilisce in Australia lungo le tappe descritte in Due di due: Sydney, Melbourne e il Queensland. A questo periodo risale la stesura di due romanzi che De Carlo non pubblica, perché li considera "esercizi di ricerca e formazione". Torna in Italia, dove vive a Milano e Roma. Nel 1981 l'editore Einaudi pubblica Treno di panna, già scritto in inglese con il titolo Cream Train. Italo Calvino ne cura la quarta di copertina e diventerà anni più tardi un film diretto da De Carlo (il protagonista è Sergio Rubini), la cui trama riporta... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali