Ucciderò Piero Pelù - Enrico Antonio Cameriere - ebook

Ucciderò Piero Pelù

Enrico Antonio Cameriere

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 1,06 MB
  • EAN: 9788893232883

€ 9,99

Punti Premium: 2

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

In una Milano degli anni Novanta, Arturo Catalano, un giovane di talento che ha splendide intuizioni visive, si sta preparando alla lavorazione di un film indipendente, come direttore della fotografia. Con l’inizio della realizzazione del film la sua vita reale pare confondersi spesso con la storia che sta cercando di riprodurre. La linea di demarcazione tra i due mondi diventa sempre più esile. Nella sua mente l’ossessione per la luce, vista come elemento catartico e di astrazione, si fonde con il suo rapporto tormentato con le donne. Cova una non dichiarata misoginia derivante dall’incapacità di rapportarsi con le ragazze. Il registro della narrazione è mutevole, spesso ironico, ma anche surreale e drammatico, a tratti noir. Nel mondo interiore di Arturo prendono vita vere e proprie personificazioni che gli consentono di avere un dialogo che sempre di più gli manca nel reale. In questa situazione, quasi per focalizzare la sua crescente rabbia verso il mondo, Arturo concentra il suo odio su Piero Pelù, colpevole di avere una relazione con una ragazza da lui amata tempo prima. Allora la sua furia rabbiosa gli prende la mano.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

5
di 5
Totale 1
5
1
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    IlaSilvia

    17/11/2018 20:49:54

    Ucciderò Piero Pelù è un bellissimo romanzo ironico, fantasioso e misterioso costruito come una magia dove ci sono personaggi reali in mondi surreali e personaggi surreali in mondi reali come in un gioco di specchi. La trama è una danza di gesti, pensieri, immagini, ricordi e avvicendamenti che Arturo compie passeggiando alla ricerca di una inquadratura. "Osservai tutto con attenzione. Avevo la luce negli occhi. Bastava soltanto togliere quella sottile patina che ne oscurava la vista a tutti. Ero vicino a cogliere la sezione aurea. C'ero quasi. Guai a disturbarmi." A mio parere la protagonista dell'opera è la luce. Arturo la insegue o la crea, la cattura o la libera. Arturo è il migliore in questo campo e sarebbe un vero peccato sottovalutarlo. Edward G.Robinson lo sa bene, e non ci provate neanche a fermarlo quando decide di uscire dall'inchiostro, definitivamente nero, come da un vicolo oscuro nascosto nella mente di Arturo. Non fatelo, ve lo consiglio. Leggete il romanzo, molto meglio per voi.

Note legali