Ultimo volo della sera

Claudio Rinaldi

Editore: Feltrinelli
Collana: Varia
Anno edizione: 2015
In commercio dal: 10 giugno 2015
Pagine: 382 p., Brossura
  • EAN: 9788807491856
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 10,80
Descrizione

Dentro il labirinto della sclerosi multipla che ha cominciato a consumarlo da giovane, l'io narrante ripercorre le stagioni della sua vita. Lo fa mescolando secondo una progressione non lineare gli anni della giovinezza (la famiglia cattolica, gli studi universitari, le ragazze, il vento della protesta), la formazione culturale e politica, il lavoro come giornalista, il presente della malattia. Il ragazzo che voleva essere un poeta come Montale e che conquistava le ragazze senza fatica è ancora desto e per tutto il tempo della sua ricognizione narrativa "dialoga" con Daria, misteriosa interlocutrice, divisa fra provocazione e imperio, scomposta e controcorrente, presente sempre e assente per definizione. Daria è un fantasma che lo aiuta a tener legato il tempo della malattia e quello, ricchissimo, della sua esistenza. Gli anni di Lotta continua, lo strappo ai tempi della morte di Calabresi, il matrimonio, il lavoro nei giornali, il riflusso, le scosse telluriche della società degli anni ottanta, i ricchi salotti milanesi, il rigore dell'informazione, l'astro dell'imprenditore Berlunesque, la fabbrica dell'obbedienza. Con sapida ironia e dolenti aperture contemplative, il narratore si chiede se il tempo della politica non sia stato altro che "un calderone enorme" in cui tuffarsi, si commuove alla morte del padre ("un rapporto che doveva esserci e non c'è stato mai"), sente la bella prossimità di un'insegnante che ha sempre creduto nella sua eccellenza. Daria deve e può continuare ad aspettare...

€ 15,00

€ 20,00

Risparmi € 5,00 (25%)

Venduto e spedito da IBS

15 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Libro inedito Chiara Gamberale
OMAGGIO ESCLUSIVO PER TE
Con soli 19€ di libri del Gruppo Feltrinelli fino al 15/01/2019

Scopri di più

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    cesare

    01/08/2015 17:23:08

    L'ex direttore di Panorama e de L'Espresso ripassa la sua vita fin da quando era studente e militava in Lotta continua, bravissimo a scuola, immaginavo che avrebbe ripercorso la storia di giornalista contro il malcostume e la politica di D'Alema/ Berlusconi, invece di raccontarci le sue numerose avventure romantiche erotiche e fantastiche. Una grande e sincera delusione, dispiaciuto per la sua sclerosi multipla , ma resta un giudizio del tutto negativo specialmente l'avventura con la fantomatica Daria , una tizia che si potrebbe definire una grande stronza e neppura bella. Forse una immagine che lo tiene in vita. Molto bella sua moglie, intelligente e con passaggi erotici ben descritti ed intensi. La parte migliore del libro pubblicato postumo.. Pagg.382 agosto 2015.

  • User Icon

    Merrywife

    29/06/2015 11:46:57

    Un racconto che cambia a seconda di chi lo legge. Chi ha conosciuto da sempre l'autore farà un tuffo anche nel proprio passato, con tutte le frasi,  i nomi,  le cose, ancorché stravolti e usati in altri contesti,  che hanno lasciato un segno,  in genere ridanciano, nelle nostre lontane gioventù. Altro discorso per il lettore coinvolto e annoverato tra le cose sgradevoli per l'autore. Non credo che possano apprezzarne l'ossessivo sfogo a ruota libera. Non riesco a immaginare cosa possa pensare del libro il lettore qualunque.  Di sicuro un'emozione per la forza d'animo e le infinite pene nella sua orrenda malattia. E non sappiamo nemmeno se l'autore avesse avuto intenzione di pubblicarlo questo libro. Perché se così non fosse sarebbe stato più  facile commentarlo: un semplice brogliaccio personale, romanzato, (così da non dare certezze assolute) per ricordare le cose che lo avevano divertito o infastidito nella  vita.

Scrivi una recensione