The Uninvited

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Paese: Stati Uniti
Anno: 2009
Supporto: DVD
Salvato in 11 liste dei desideri

€ 6,25

Punti Premium: 6

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (4 offerte da 6,25 €)

Dopo la morte sospetta della loro madre, le sorelle Anna ed Alex si trovano improvvisamente intrappolate in una realtà inquietante e pericolosa quando il loro padre si fidanza con Rachel, l'ex infermiera della madre. Durante l'indagine sull'ambiguo passato di Rachel, le due sorelle dovranno fronteggiare fantasmi, incubi terrificanti e pericoli mortali. Remake del film "A Tale of two Sisters" di Kim Ji-Woon del 2003.
4,75
di 5
Totale 4
5
3
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Fancesco

    23/11/2017 00:03:47

    E' un film che ti lascia senza parole e senza fiato, ogni scena non è quello che sembra, cambia strada facendo fino al finale che non ti aspetti.

  • User Icon

    Mr Gaglia

    19/01/2015 17:11:20

    A volte sopravviviamo ricordando, altre dimenticando è l'incoraggiamento dello psichiatra che ha in cura Anna, il suo saluto di buon augurio per una pronta ripresa. Non è un caso che The Uninvited inizi tra i corridoi di una clinica. L'intenzione dei fratelli Guard era di approfondire l'aspetto psicologico del film piuttosto che spingere sul pedale della paura fine a se stessa. Traducendo in "hollywoodiano" l'horror di Kim Jee-Woon Two Sisters, ispirato a sua volta ad una fiaba coreana, i due registi condensano e semplificano l'originale (fatto di sguardi, silenzi e stasi d'autore) aggiungendo allo stesso tempo dialoghi e un paio di personaggi che infittiscono la trama in favore della tensione e delle visioni spettrali della giovane protagonista. Nelle mani di Charles e Thomas Guard, The Uninvited diventa un horror articolato e ben girato capace di sorprendere le menti incontaminate, dal genere. I conti tornano tutti compreso nel bellissimo finale: la suspense c'è ed è costruita non intorno a elementi granguignoleschi, bensì agli incubi (reali o immaginari) di Anna. Gli appassionati dei fiumi di sangue che macchiano sovente il cinema dell'orrore si astengano, a chi invece ama raccogliere indizi durante la visione del film per indovinare colpevole, movente e finale, senza aver visto Two Sisters, sono invitati a tenere tutti i sensi ben desti e godersi questo bellissimo film.

  • User Icon

    Massi74

    25/11/2013 19:03:36

    Bellissimo,il film trae spunto da quello coreano dove c'è qualche diversità ma è davvero bello!! Trama coinvolgente con grandissimo colpo di scena,da vedere!!

  • User Icon

    FFortunato

    29/01/2013 18:53:23

    Un buon thriller. Poco pubblicizzato, l'ho comprato con un pò di scetticismo e invece devo dire che mi è piaciuto, sia pure con alcuni limiti a livello di recitazione. La trama è avvincente. Da guardare

Vedi tutte le 4 recensioni cliente
  • Produzione: Paramount Home Entertainment, 2011
  • Distribuzione: Terminal Video
  • Durata: 87 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano; Inglese
  • Formato Schermo: 1,78:1
  • Area2
  • Contenuti: speciale: "Svelando The Uninvited"; scene inedite in lingua originale; finale alternativo
  • David Strathairn Cover

    "Propr. D. Russell S., attore statunitense. Attore dai lineamenti aguzzi e di forte presenza, particolarmente adatto al ruolo di uomo della deep America, lega molta della sua fortuna al regista J. Sayles, con cui lavora in sette film; notevoli le sue interpretazioni di un pirata della strada in City of Hope (1991), della guida Cajun in Amori e amicizie (1992), e del malinconico pescatore, protagonista maschile di Limbo (1999). Altri ruoli ben recitati sono quello del marito di M. Streep in River Wild - Il fiume della paura (1994) di C. Hanson, ma soprattutto il marito violento e incestuoso eliminato da K. Bathes in L'ultima eclissi (1995) di T. Hackford e il miliardario inventore e gestore del giro di prostitute-sosia di L.A. Confidential (1997) ancora di Hanson. La sua popolarità si rinverdisce... Approfondisci
Note legali