Categorie

Walter Jayan

Editore: TempoLungo
Collana: Lo scaffale
Anno edizione: 2002
Pagine: 318 p.
  • EAN: 9788887480351

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Stefania Tamble'

    22/07/2004 23.28.55

    Questo libro mi è piaciuto molto perché è un libro diretto. Arriva al punto con la chiarezza di chi ha l'esperienza di quello di cui parla e inoltre infonde nel lettore la piacevole sensazione che Dio sia davvero raggiungibile! Il suo sforzo è stato veramente premiato da una pubblicazione che parla ai nostri dubbi e alla nostra ignoranza con la pazienza semplice di un amico che conosce le difficoltà cui dobbiamo far fronte sul sentiero della realizzazione interiore. Del suo stile apprezzo molto questo forte e sincero desiderio di aiutare e incoraggiare gli altri, visti come compagni di viaggio da un esploratore un po' più esperto.

  • User Icon

    Gianluca

    13/12/2003 01.13.41

    E' un libro chiaro e ben fatto. L'autore riesce a spiegare concetti astratti in modo semplice e concreto, usando numerosi esempi, racconti e persino barzellette. Si legge tutto d'un fiato come se fosse un romanzo. Per chiunque volesse conoscere o approfondire il pensiero orientale, la meditazione, lo yoga e argomenti simili, questo è il libro adatto. Può essere un buon regalo di Natale. E' un libro da regalarsi e da regalare. E' utile anche a coloro che credono di conoscere già il pensiero orientale, l'induismo e il buddismo, per chiarire certi concetti, ma anche per coloro che vogliono soltanto aprire la loro mente a nuovi orizzonti.

  • User Icon

    Ciro

    04/05/2003 23.37.50

    E' un libro scritto con un linguaggio chiaro, semplice e divulgativo, in cui l'autore espone i concetti basilari del pensiero orientale, lo yoga, la meditazione, la reincarnazione, la natura dell'uomo, di Dio e dell'universo. E' stato utile anche a me, che già conosco questi argomenti, mi ha permesso di chiarire questi concetti e di avere una visione di insieme. Interessanti i paralleli tracciati tra il pensiero orientale e altri pensieri e religioni. Ci aiuta a comprendere il significato dell'esistenza, cosa c'è dopo la morte, l'importanza di cercare l'infinita gioia e amore che è dentro di noi. Particolarmente belli i racconti inseriti, alcuni scritti dall'autore e altri tratti dalla tradizione. Lo consiglio vivamente a tutti, esperti e non esperti di questi argomenti. E' una perfetta introduzione al pensiero dell'Oriente, alla Verità che è in ognuno di noi, al di là di Oriente e Occidente.

  • User Icon

    Jina

    08/03/2003 21.55.32

    Decisamente bello. Da un bel chiarimento di quel che potrebbe essere Dio in riflesso all'uomo e viceversa. E' scritto chiaro e di facile comprensione per chi si avvicina per la prima volta a questo argomento.

  • User Icon

    Ela

    07/03/2003 20.34.50

    L'autore fa una sintesi acuta e molto accurata del pensiero orientale. Lo consiglio vivamente!

  • User Icon

    Prof. Carla Fraccio

    27/01/2003 20.01.49

    E' un libro chiaro, attraente, stimolante, che offre una panoramica del pensiero orientale e va oltre, rivelandoci che questo pensiero è alla base di tutte le filosofie e religioni. Inoltre c'è la spiegazione di quel che avviene dopo la morte, la reincarnazione, le pratiche spirituali e i vari sentieri dello yoga. Credo che chiunque voglia conoscere meglio la vita, il mondo, e che aspiri a raggiungere uno stato di felicità e amore dovrebbe leggere questo libro. E' proprio bello!

  • User Icon

    Gino Del Verne

    17/01/2003 18.24.52

    Ciò che ho più apprezzato di questo libro è il linguaggio diretto e semplice. Pur trattando un tema abbastanza complesso quale la filosofia indiana, lo scrittore riesce ad esporla in modo tale da renderlo quasi come un dialogo personale col lettore, dove lo conduce, mano per mano, alla scoperta di questa concezione del mondo così interessante e completa. In questo libro si trovano le risposte a tutte le domande che spesso ci facciamo, come: "Perché viviamo? E' possibile divenire uno con l'Infinito? Cos'è Dio, l'Infinito? Qual è lo scopo della nostra vita? Perché soffriamo? E' possibile venire fuori dalla sofferenza?..." Inoltre, in questo libro abbondano gli esempi, gli aneddoti, i racconti, i paralleli con altri pensieri e religioni. Estremamente interessanti sono i capitoli sulla reincarnazione e sulla scienza. Credo che chiunque voglia saperne di più dell'Oriente e conoscere meglio anche la propria vita, dovrebbe leggere questo libro e, come dice l'autore, mettere in pratica queste teorie, perché la filosofia indiana è essenzialmente un'esperienza che si può fare soltanto personalmente.

  • User Icon

    Alberto Stangoni

    09/01/2003 01.03.06

    Era da tempo che cercavo un libro che mi chiarisse, a me che sono completamente ignaro di questi argomenti, i concetti basilari del pensiero orientale. Avevo già letto qualcosa ma, o erano libri specialistici scritti da professori universitari con un linguaggio che non riuscivo affatto a seguire, oppure erano libri che trattavano un argomento alla volta, per cui avrei dovuto sostenere una certa spesa per avere una visione d'insieme. In questo libro ho potuto avere una panoramica del pensiero orientale, comprendere cos'è lo yoga, la reincarnazione, cosa accade dopo la morte, cos'è la meditazione e le altre pratiche spirituali. Ho compreso l'essenza del pensiero dell'India ed ho rivalutato la mia concezione cristiana della vita. Il fatto di sapere che in noi c'è Dio, c'è tanta gioia, senza limiti e che dopo la morte si continua a vivere, mi ha dato tanta pace e fiducia in me stesso. E' un libro che consiglio a tutti, non solo ai profani della materia ma anche a quelli che si considerano esperti. E' stata un'esperienza illuminante.

  • User Icon

    Stefania

    04/01/2003 21.18.37

    La lettura di questo libro mi ha aiutato a superare molte paure: la paura della morte, dell'al di là, del mio futuro, la paura di dover sopportare il dolore. Ho compreso che di fatto non moriamo ma soltanto cambiamo abito, cambiamo corpo. Ho capito che anche l'esperienza più brutta mi può aiutare a comprendere meglio la vita e progredire. Il mondo in cui viviamo è davvero un grande gioco, dove si manifesta l'Essere Supremo o Dio, ed anche noi siamo Dio. Ho fatto la mia prima esperienza di meditazione, ho compreso che in me, come in tutti gli esseri umani, c'è una gioia così grande e totale che vale davvero la pena di dedicarsi alla ricerca spirituale per vivere meglio la propria vita ed essere per sempre felice, senza mai più soffrire. Ognuno di noi può scoprire di essere un santo...

  • User Icon

    Teresa Basco

    03/11/2002 14.37.00

    Alcuni ritengono la filosofia qualcosa di inutile, astratta e lontana dalla realtà in cui si vive. Ma la filosofia indiana non è così, essa si basa sull'esperienza personale e diretta della Vera Realtà, non su costruzioni mentali e teoriche. L'autore, in questo libro, riesce a "spiegare" i concetti essenziali della filosofia indiana, dello Yoga e della reincarnazione, in un modo così vicino e diretto, che cattura l'attenzione del lettore e lo stimola a compiere la sua ricerca personale, con le pratiche spirituali, tra cui, più importante di tutte, la meditazione. Jayan Walter scrive non tanto perché ha studiato molto gli argomenti, ma principalmente perché li ha vissuti, con la meditazione ha contattato questa conoscenza che è insita in ognuno di noi, oltre ad aver incontrato diversi Maestri o Guru. E' come un amico che propone al lettore la riflessione sui perché dell'esistenza e delle ingiustizie, e lo incita a cercare la sorgente di ogni piacere: l'infinita beatitudine di Dio che è la nostra vera natura, in quanto noi, interiormente, siamo infiniti e beati.

  • User Icon

    Giovanna Ferri

    05/10/2002 22.23.36

    Mi è piaciuto davvero moltissimo. Perché è scritto con un linguaggio semplice e chiaro, e condivido il commento degli altri lettori. Mi ha aperto le porte a questa conoscenza, il pensiero dell'India, che ignoravo. Mi ha aiutato a comprendere il significato della vita, cosa c'è dopo la morte e il funzionamento della reincarnazione. Adesso affronto con più senerità quel che troverò nel mio destino futuro, anche i periodi più difficili. Lo consiglio a tutti, anche a coloro che già conoscono la filosofia indiana. L'autore riesce davvero ad esprimere dei concetti alti in un modo che sia alla portata di coloro che non hanno studiato molto e che cercano soltanto una chiarificazione del senso della loro vita. Mi ha aiutato a comprendere meglio la mia stessa religione, quella cattolica. Presto incontrerò Amma Amritanandamayi, la santa di cui si parla nel libro, spero che mi dia un po' di serenità, avendo avuto una vita piena di difficoltà. Grazie.

  • User Icon

    Gino Batacchio

    19/09/2002 23.28.18

    Lo trovo un libro chiaro, semplice e allo stesso tempo completo, una panoramica sullo yoga, la filosofia indiana, il pensiero orientale, la spiritualità, la meditazione e tanti altri argomenti. E' il libro ideale per chi si avvicina alle pratiche orientali o per chi vuole semplicemente conoscere questa diversa concezione del mondo e dell'uomo. Il pensiero orientale è estremamente affascinante, come questo libro, corredato da tanti esempi e racconti. Lo stile è diretto e colloquiale, come se lo scrittore stesse parlando a tu per tu con il lettore. L'uomo è Dio, è infinito: è proprio una concezione bellissima dell'uomo, si apre la porta verso qualcosa di straordinariamente grande per il futuro dell'umanità. Lo consiglio a tutti.

  • User Icon

    Paolo Falanga

    23/06/2002 20.52.56

    Il libro è scritto abbastanza bene, c'è un'ampia visione di tutta la filosofia orientale indiana ma i singoli argomenti vengono affrontati in maniera troppo sintetica.

  • User Icon

    Felice Libero

    21/06/2002 18.40.44

    Chiunque volesse saperne di più del pensiero orientale, la filosofia indiana, la meditazione, la reincarnazione, il Guru, la vera spiritualità e altre tematiche oggi di grande interesse, non può fare a meno di leggere questo libro. Vi aiuta a comprendere meglio la vita, a cercare i veri valori, a iniziare la strada che vi porterà a realizzare Dio, l'Essere Supremo, dentro di voi. E' un buon punto di partenza, a cui deve seguire l'esperienza pratica. Particolarmente interessante la spiegazione del concetto di infinito e le relazioni tra pensiero orientale e altre religioni. Ancora più interessante il capitolo: "Scienza e infinito". Da non perdere.

  • User Icon

    Guido Guidetti

    13/06/2002 17.50.48

    L'autore ha la capacità di spiegare concetti filosofici abbastanza astratti usando un linguaggio semplice e alla portata di tutti. E' davvero un libro molto interessante e utile. Lo consiglio a tutti.

  • User Icon

    Maria Teresa Zilembo

    26/05/2002 17.36.18

    Semplice nella sua grandezza; uno dei libri più completi e chiari sulla spiritualità; scorrevole e soprattutto autentico. Da regalare a tutte le persone alla ricerca di sè.

  • User Icon

    Ivana Caputo

    24/05/2002 12.47.53

    La semplicità e la fluidità con cui sono esposte tematiche impegnative come, ad esempio, la filosofia orientale, l'infinito, la reincarnazione, rappresentano i punti di forza del libro L'Uomo è Dio di Jayan Walter. Si tratta senz'altro di un libro nuovo e avvincente, in grado di attrarre e incuriosire un pubblico ampio ed eterogeneo. In esso l'Autore, la cui esperienza e sensibilità traspare ad ogni pagina, propone ai lettori molti interrogativi e, allo stesso tempo, fa loro intravedere, sapientemente, importanti risposte.

  • User Icon

    Patrizia Stranieri

    19/05/2002 16.29.42

    E' un libro davvero interessante, una risposta agli interrogativi esistenziali: "Qual è lo scopo della nostra vita? Chi è Dio? Qual è la vera natura dell'uomo?". L'autore riesce, in modo particolarmente originale e semplice, con l'utilizzo di numerosi esempi, storielle e racconti, a spiegare i concetti basilari del pensiero dell'India. Si scopre come questa antica conoscenza sia stata sempre presente in tutte le religioni e filosofie del mondo. Si comprende che la nostra vera natura è fatta di gioia indescrivibile e illimitata. Con la reincarnazione si riesce a capire perché avvengono tante ingiustizie nella vita. Insomma, un libro che anche chi non ha mai studiato le filosofie e le religioni dell'India può comprendere. Ci sono anche molte spiegazioni "pratiche" riguardanti la meditazione, i sentieri dello yoga, cosa avviene dopo la morte... Tanti argomenti trattati in modo razionale e allo stesso tempo con il cuore. Lo consiglio a tutti.

Vedi tutte le 18 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione