L' uomo sul treno (DVD)

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Paese: Gran Bretagna; Francia; Stati Uniti
Anno: 2018
Supporto: DVD
Salvato in 23 liste dei desideri

€ 9,49

Venduto e spedito da KONKE

+ 4,99 € Spese di spedizione

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (6 offerte da 9,49 €)

3,92
di 5
Totale 13
5
5
4
3
3
4
2
1
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    rocca

    17/05/2020 18:51:03

    Il film mi è piaciuto anche se la trama è inverosimile. Ho scelto questo film per la presenza di Liam Neeson che è uno dei miei attori preferiti. Il film scorre velocemente anche se in alcuni momenti le azioni sono poco realistiche.

  • User Icon

    Daiana

    14/05/2020 16:46:24

    Ho ritrovato nel film il solito Neeson in azione che interpreta la figura di un semplice pendolare che si ritrova suo malgrado ad indagare su alcuni gravi eventi che lo interessano. Inizialmente la trama progredisce lentamente, rendendo il tutto statico e un po' noioso. Quando si entra nel vivo della storia, però, le scene d'azione prendono il sopravvento e diventa un riconoscibilissimo film dell'attore nord-irlandese. Il film è godibile e intrattiene, con buoni colpi di scena e azione a volontà, tuttavia bisogna riconoscere che si tratta di un film già visto e rivisto per Liam Neeson.

  • User Icon

    Simone

    20/04/2020 14:53:56

    Questo fa parte di una delle tre collaborazioni discrete che Liam Neeson ha avuto con il regista (Non-stop e Run all night: una notte per sopravvivere). Anche se il film migliore che mi è piaciuto è stato non-stop, questo analogamente tratta di un tema di carattere psicologico di un uomo che non riesce a comprendere fino in fondo né il volere, né la causa, né la vera identità del suo nemico, che tende a tormentarlo e minacciarlo invisibilmente, in maniera molto ambigua ed oscura, senza che nessuno tra gli innocenti possa comprenderlo o che possa fare qualcosa per aiutarlo. E' un prodotto discreto.

  • User Icon

    Jodie

    29/01/2020 12:34:12

    Ogni film dove recita Liam Neeson è una garanzia per la sua sola presenza. Anche Vera Farmiga, seppur purtroppo la si veda poco, è altrettanto intensa. Tuttavia nell'insieme ho trovato questo film un po' banale, scontato, la brutta copia di molti altri già visti. Mi aspettavo di più, peccato. (Tra l'altro il finale rimane piuttosto incerto, sarebbe stato bello avere più risposte, ma sembra quasi che il regista non avesse voglia di darle).

  • User Icon

    Andrea Morello

    06/12/2019 01:10:43

    Un buon thriller d'azione, forse con alcuni difetti di scrittura, ma con un cast solido e convincente e una trama intrigante. Da vedere almeno una volta

  • User Icon

    Zippo

    21/09/2019 14:25:21

    Se visivamente ha un suo perché, con scene adrenaliniche e tensione palpabile, non si può dire altrettanto della realizzazione narrativa, piena di situazioni forzate, lacunose e poco curate. Il cast se la cava bene, gli effetti speciali anche, e tutto scorre in maniera fluida, regalando una visione godibile nonostante le pecche di sceneggiatura già accennate.

  • User Icon

    Kitty17

    30/07/2019 13:23:05

    Abbastanza coinvolgente e ritmato, anche se forse un po’ prevedibile. Vale comunque la pena.

  • User Icon

    Ernesto

    18/03/2019 14:38:27

    "L'uomo sul treno", e in un particolare momento anche sotto, è un ottimo thriller che ho apprezzato al pari di "Unknown - senza identità".

  • User Icon

    Mirella

    11/03/2019 08:40:59

    Ottimo film d'azione con Liam Neeson arrivato alla sua quarta collaborazione con il regista Jaume Collett Serra,praticamente girato tutto sul treno,il nostro protagonista ( un pendolare appena licenziato ) viene avvicinato da una donna misteriosa che gli offre denaro per cercare una persona che non é un passeggero abituale,potete immaginare che non sarà certo una missione facile,alcune scene forse sono poco credibili ma sicuramente il film vi terrà con il fiato sospeso fino alla fine!

  • User Icon

    Filippo

    09/03/2019 10:35:06

    Altro che routine da pendolare!In questo film non ci si annoia neanche un attimo e Liam Neeson è sempre un grande attore

  • User Icon

    Nick

    23/09/2018 09:12:31

    Stesso regista e stesso protagonista (l'ottimo Liam Neeson) di Non-Stop, ma stavolta l'azione si svolge su un comune treno di pendolari della zona newyorkese. L'azione e l'intrigo si concentrano negli spazi chiusi dei vagoni senza lasciare adito a divagazioni. Molto buono per passare una serata in compagnia di un action thriller.

  • User Icon

    marcella

    18/09/2018 15:40:13

    Grandiosa e sempre travolgente interpretazione di LIam Neeson, film che ti rapisce e ti tiene con il fiato sospeso fino alla fine. COnsigliatissimo

  • User Icon

    seguace urbinate

    10/04/2018 08:36:38

    Un gran film! l'inossidabile Neeson si conferma che nei film d'azione fa il mazzo anche a 66 anni a bestioni come the rock!

Vedi tutte le 13 recensioni cliente
  • Produzione: Eagle Pictures, 2018
  • Distribuzione: Eagle Pictures
  • Lingua sottotitoli: Italiano
  • Formato Schermo: 2,40:1
  • Liam Neeson Cover

    Propr. William John N., attore irlandese. Adolescente appassionato di boxe, si orienta inizialmente verso l'insegnamento, ma nel 1976 decide di unirsi a una compagnia teatrale di Belfast. Durante uno spettacolo a Dublino viene notato dal regista J. Boorman, che gli offre una parte in Excalibur (1981). Dopo alcuni ruoli di contorno, accanto a Cher e a D. Keaton, fa il suo debutto come protagonista: è lo scienziato dal volto sfigurato (e mascherato) in Darkman (1990) di S. Raimi. È ancora una volta il palcoscenico (questa volta Broadway) a portargli fortuna: colpito dal suo carisma, S. Spielberg gli affida il ruolo di protagonista in Schindler's List (1993), appassionato dramma sull'olocausto. Nei panni dell'eroe scozzese Rob Roy (1995) di M. Caton-Jones e in quelli del rivoluzionario irlandese... Approfondisci
  • Sam Neill Cover

    Propr. Nigel N., attore neozelandese. Raffinato interprete teatrale, esordisce al cinema nel 1977 con Unica regola: vincere di R. Donaldson e raggiunge una discreta fama con La mia brillante carriera (1979) di G. Armstrong, film che lo porta a Hollywood dove debutta in Conflitto finale (1981) di G. Baker. Attore colto e dalle interessanti sfumature interpretative, diventa negli anni '90 una presenza costante sul grande schermo, recitando, tra gli altri, in Fino alla fine del mondo (1991) di W. Wenders, Lezioni di piano (1993) di J. Campion, Jurassic Park (1993) di S. Spielbrg, Il seme della follia (1995) di J. Carpenter e Jurassic Park III (2001) di J. Johnston. Approfondisci
Note legali