Vento rosso e altri racconti

Raymond Chandler

Traduttore: S. Altieri
Editore: Feltrinelli
Edizione: 2
Anno edizione: 2013
Formato: Tascabile
In commercio dal: 27 dicembre 2012
Pagine: 349 p., Brossura
  • EAN: 9788807881077
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 5,34
Descrizione
Nel genere noir c'è un prima e un dopo Raymond Chandler. O, per meglio dire, non ci sarebbe il noir senza Raymond Chandler, indiscusso "fondatore" del genere. Il suo mondo di pistole, sigarette, bar fumosi, marciapiedi umidi di pioggia, dark lady e duri con l'impermeabile si è impresso per sempre nella memoria collettiva.

€ 8,42

€ 9,90

Risparmi € 1,48 (15%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Libro inedito Chiara Gamberale
OMAGGIO ESCLUSIVO PER TE
Con soli 19€ di libri del Gruppo Feltrinelli fino al 15/01/2019

Scopri di più

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Simone Caffarini

    22/09/2018 18:55:06

    Dopo aver letto gran parte dei romanzi di Chandler, ho deciso di fare un tentativo con i suoi racconti brevi. Mi aspettavo di ritrovare le stesse atmosfere dei romanzi, gli stessi dialoghi pieni di arguzia, e naturalmente lo stile tagliente che contraddistingue l'autore. Quello che non mi aspettavo era di trovarmi davanti dei piccoli congegni a orologeria, dove ogni molla è pronta a scattare e tutto accade al momento giusto, con una perfezione ammirevole. Ogni volta che ne terminavo uno, mi dicevo: è impossibile fare di meglio. Ma il racconto successivo era sempre pronto a smentirmi. Di certo non è il punto migliore da cui cominciare a leggere Chandler, ma la raccolta è una piacevolissima aggiunta alla mia mensola hard-boiled.

  • User Icon

    Guido

    26/05/2014 22:46:57

    Chandler è sicuramente uno dei padri dell'hard-boiled, ma ciò detto i racconti raccolti in questo libro sono sovente un po' ripetitivi (del genere "bulli e pupe"). Il più bello è di gran lunga Red wind, e d'altra parte dove lo trovate un inizio del genere (in un libro degli anni trenta): «Soffiava il vento del deserto quella notte. Ero uno di quei Santa Ana (località sita vicino a Los Angeles e prossima al deserto, ndr) torridi e secchi che scendono dai passi tra le montagne e ti arricciano i capelli, ti fanno saltare i nervi, ti irritano la pelle. In notti come questa ogni bevuta finisce in una scazzottata. Miti mogliettine passano il dito sul filo dei coltelli da cucina e studiano il collo dei mariti . Può succedere di tutto (in quelle notti)...». Semplicemente mitico, l'origine di tutti i noirs contemporanei. Come voto, un 4/5 che è la media tra 5 plus di Red wind e i 3/5 degli altri racconti. Comunque da leggere.

Scrivi una recensione