Il vero è un momento del falso

Lucía Etxebarría

Traduttore: R. Bovaia
Editore: TEA
Collana: Teadue
Anno edizione: 2012
Formato: Tascabile
In commercio dal: 12 aprile 2012
Pagine: 304 p., Brossura
  • EAN: 9788850227907
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con Carta del Docente e 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 6,75

€ 9,00

Risparmi € 2,25 (25%)

Venduto e spedito da IBS

7 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Cosa ne pensi di questo prodotto?
PER TE 5€ DI BUONO ACQUISTO
con la promo Scrivi 5 recensioni valida fino al 23/09/2018
Scopri di più

€ 4,86

€ 9,00

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    chiara

    24/04/2012 00:18:23

    ho iniziato a leggerlo nella sala d'attesa del carcere in cui la mia migliore amica è rinchiusa,dopo aver condotto una vita tremendamente piena ma anche dolorosamente vuota come quella del protagonista,angelo caduto all'inferno di se stesso.attorno a lui personaggi indimenticabili,profondi e comprensibili anche nelle loro piccole e grandi follie..proprio come tutti noi

  • User Icon

    maria elena zanella

    27/07/2011 14:15:40

    E' il primo libro che leggo di questa autrice, e mi ha spinto a leggerne altri. Il romanzo è un pretesto per un'analisi sociologica di una certa Spagna di oggi, ma anche per un approfondimento psicologico dei protagonisti. Un po' drammatico e un po' ironico, ma mai banale: un libro davvero interessante.

  • User Icon

    Massimo F.

    20/07/2011 15:57:53

    In questo libro, dal titolo affascinante, la trama pseudo "noir" è una scusa per l'autrice per offrire un affresco socio-culturale sul mondo giovanile (e non) della Spagna da bere (e ormai "bevuta"). Nell'insieme gradevole, la storia scorre bene cadenzata da una doppia angolazione proposta dall'autrice per ognuno dei personaggi che attraversano la vita della vittima. L'idea è buona, anche se forse alla fine si ha la sensazione che manchi un po' d'incisività: e ciò nonostante la visione molto al femminile (e quindi tutt'altro che banale) e la consistente circolazione "ormonale" tenuta sempre ad alti regimi grazie al ricorso (frequente, ma tutto sommato entro le righe ed in linea con il contesto) ad "eleganti" fantasie erotiche. Da leggere.

  • User Icon

    claudia

    04/06/2011 20:34:45

    Lucìa Extebarrìa: sempre dalla parte delle donne. Anche in questo libro, come negli altri, racconta la vita di varie tipologie di donne diverse. Stavolta ci aggiunge un tocco di noir. Il risultato è ottimo. Forse il più bel libro dell'autrice.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione