Il vicino Oriente antico dalle origini ad Alessandro Magno

Curatore: L. Milano
Collana: Saggi
Anno edizione: 2012
In commercio dal: 18 ottobre 2012
Pagine: 430 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788897514091
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Oltre diecimila anni di storia del Vicino Oriente: dall'altopiano iranico fino al Mediterraneo e dal Mar Nero fino al Golfo Persico, compresa la valle del Nilo e quelle del Tigri e dell'Eufrate. E quindi anche la storia d'Egitto, secondo una scelta storiografica non consueta che contribuisce ad allargare la cornice su di un quadro finalmente visto nella sua interezza. L'ampiezza di questa impostazione restituisce al lettore la vivacità e l'articolazione di un mondo disomogeneo e dinamico e corregge radicalmente quella idea diffusa dell'area mesopotamica come un mero prologo, un ipotetico "prima" ai bordi della storia placidamente adagiato lungo il Tigri e l'Eufrate.

€ 21,25

€ 25,00

Risparmi € 3,75 (15%)

Venduto e spedito da IBS

21 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Bruschi Luigi

    23/08/2017 19:39:54

    L'autore avvalendosi del materiale ricavato dal recupero di testi di recente traduzione e dai dati ricavati attraverso nuovi metodi di indagine statistica ci restituisce 8 secoli di storia,che pur nella necessaria sinteticità,sono una miniera ricca di nuove informazioni in settori come l'economia l'organizzazione sociale l'etnologia e altro non facilmente reperibili.

  • User Icon

    Riccardo Banchi

    30/09/2013 08:53:24

    E' un testo scritto da autori vari, curato da Milano, che in maniera completa illustra le vicende storico-culturali del Vicino Oriente, Egitto incluso (ed è corretto non escluderlo). Chi vuol aver eun quadro generale sufficientemente dettagliato di quel fecondo areale, analizzato fin dalle prime culture Natufiane fino all'arrivo del Macedone, non può non acquistare questo libro. L'unico appunto è che l'Egitto è forse trattato in maniera proporzionalmente un poco meno approfondita della Mesopotamia, che effitavemente ha vissuto dinamiche più complesse ed eterogenee. Il mio giudizio è nel compelsso decisamente buono; lo consiglio.

Scrivi una recensione