La vita bugiarda degli adulti

Elena Ferrante

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: E/O
Collana: Dal mondo
Anno edizione: 2019
In commercio dal: 7 novembre 2019
Pagine: 336 p.
  • EAN: 9788833571683

nella classifica Bestseller di IBS Libri Narrativa italiana - Moderna e contemporanea (dopo il 1945)

Salvato in 582 liste dei desideri

€ 16,15

€ 19,00
(-15%)

Punti Premium: 16

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

La vita bugiarda degli adulti

Elena Ferrante

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


La vita bugiarda degli adulti

Elena Ferrante

€ 19,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

La vita bugiarda degli adulti

Elena Ferrante

€ 19,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (14 offerte da 19,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Crescere per diventare cosa, per assomigliare a chi?

«Mentre ci pare di star seduti, come Giovanna, sul sedile posteriore di una scalcagnata Cinquecento che sobbalza tra la polvere delle periferie e l'aria tersa di Posillipo, in una storia che sembra assolutamente privata, Ferrante riesce a raccontare non solo il presente ma anche l’infanzia della protagonista e la giovinezza dei suoi genitori, la fine degli anni Settanta, le illusioni, le pose, i miti di quegli anni con la stessa lucidità con cui, nell'Amica Geniale, ci aveva portato negli anni del boom e poi nei decenni successivi.»Lara Crinò, La Repubblica

«Un inizio fulminante che accende l’immaginazione, come è una costante nei libri dell’autrice»La Stampa

«"La vita bugiarda degli adulti” è un viaggio nelle fragilità dei suoi protagonisti, nelle debolezze e nei difetti di tutti noi. Con la consapevolezza, sempre presente, che 'in quello che è successo non c’è colpa, si fa del male senza volerlo'. Comprendere tutto vuol dire perdonare tutto. E, per favore, non mettetevi in testa che la giovinezza è l'età più bella della vita. - Riccardo De Palo, Il Messaggero

«Due anni prima di andarsene di casa mio padre disse a mia madre che ero molto brutta. La frase fu pronunciata sottovoce, nell’appartamento che, appena sposati, i miei genitori avevano acquistato al Rione Alto, in cima a San Giacomo dei Capri. Tutto - gli spazi di Napoli, la luce blu di un febbraio gelido, quelle parole - è rimasto fermo. Io invece sono scivolata via e continuo a scivolare anche adesso, dentro queste righe che vogliono darmi una storia mentre in effetti non sono niente, niente di mio, niente che sia davvero cominciato o sia davvero arrivato a compimento: solo un garbuglio che nessuno, nemmeno chi in questo momento sta scrivendo, sa se contiene il filo giusto di un racconto o è soltanto un dolore arruffato, senza redenzione».

Il bel viso della bambina Giovanna si è trasformato, sta diventando quello di una brutta malvagia adolescente. Ma le cose stanno proprio così? E in quale specchio bisogna guardare per ritrovarsi e salvarsi? La ricerca di un nuovo volto, dopo quello felice dell’infanzia, oscilla tra due Napoli consanguinee che però si temono e si detestano: la Napoli di sopra, che s’è attribuita una maschera fine, e quella di sotto, che si finge smodata, triviale. Giovanna oscilla tra alto e basso, ora precipitando ora inerpicandosi, disorientata dal fatto che, su o giù, la città pare senza risposta e senza scampo.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,94
di 5
Totale 32
5
15
4
9
3
3
2
1
1
4
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Makino

    12/12/2019 16:48:53

    4 stelle per la scrittura che riesce a catturarti come solo Elena Ferrante riesce a fare. 3 stelle per la storia e i personaggi.

  • User Icon

    Anna

    12/12/2019 11:44:05

    La Ferrante è tornata in formissima: un romanzo fatto e finito, un cerchio perfetto, a mio parere, nonostante molti ne desiderino un seguito: per me è perfetto così, con la consapevolezza della protagonista riguardo la bruttezza di certi lati della vita, dei disagi e della cattiveria che si ritroverà anche una volta adulta. Non serve cercare altro. La scrittura è come sempre a livelli iperspaziali, scorrevole ma densa, semplice ma incisiva, unica, e i personaggi sono caratterizzati alla perfezione.

  • User Icon

    Donatella

    08/12/2019 08:29:21

    Delusione totale! 654 pagine di ebook per uno pseudo-romanzo di formazione sotto forma di un prevalente e tedioso monologo, il tutto finalizzato a far emergere i turbamenti di un'adolescente che scopre le ipocrisie degli adulti, il sesso ( etero e forse anche omo) e i compromessi della vita. Se a "L'amica geniale" mi ero accostata con diffidenza, per poi leggere con passione la quadrilogia, in questo caso il percorso è stato assolutamente inverso. Non ho sentito nemmeno la vena dei primi romanzi, comunque apprezzabili. Del resto, se anche i grandi della letteratura non hanno scritto solo capolavori, possiamo perdonarlo. Unico rimpianto : averlo comprato. Ad maiora

  • User Icon

    aneni

    02/12/2019 13:37:27

    Ferrante sempre impeccabile nello stile e nella capacità di risucchiare, pagina dopo pagina. Molto bello!

  • User Icon

    Ombretta

    29/11/2019 15:36:13

    Chi ha letto i precedenti libri dell'autrice ritroverà la stessa atmosfera e lo stesso stile. In questo libro c'è una protagonista che incarna le caratteristiche che avevano le due protagoniste del libro precedente. Si racconta un breve periodo della sua adolescenza durante il quale i suoi genitori si separano a causa di un torbido intreccio amoroso e lei si trova alle prese con l'amicizia tra ragazze e forse l'amore.

  • User Icon

    Carezze di carta blog

    28/11/2019 16:59:19

    "...si fanno azioni che sembrano azioni e invece sono simboli, lo sai cosa sono i simboli, questa è una cosa che ti devo spiegare,il bene diventa male senza che te ne rendi conto..." Crescere per diventare qualcuno, ma chi? Cercare uno specchio che mostra un'immagine reale di sé stessi, armoniosa, equilibrata, senza sfumature. Giovanna lascia il mondo protetto dell'infanzia ed entra nell'adolescenza, subito smarrita e confusa dalla nuova realtà che vede.Giovanna arrabbiata per la serietà che non le si attribuisceGiovanna delusa per quei genitori fallibiliGiovanna volgare per capire fin dove spingersiE poi triste, felice, fiduciosa, avvilita, violenta poi altruista, bugiarda e poi cristallina. Tutto questo è il nuovo romanzo della Ferrante. Uno stile già amato nella saga de L'amica geniale. Diretto, spoglio, crudo e veritiero, terribilmente magnetico.Il voto è un sì pieno per l'onestà di mettere nero su bianco tutti gli specchi in cui ci riflettiamo.

  • User Icon

    giovanna

    27/11/2019 20:22:18

    la scrittura della Ferrante prende sempre. una conclusione un po' strana.. come sospesa. ma un bel libro letto in una notte. consigliato

  • User Icon

    Silvia

    26/11/2019 17:14:59

    È più profondo di quanto sembri. Un bel libro, scritto in maniera ottimale, accattivante per personaggi e contesto. Ho trovato molto più scorrevoli e dense le prime 150 pagine, mentre la seconda parte, a livello di trama, arranca, senza punti salienti o fatti travolgenti. Il finale è molto toccante, sia in termini di “immagini” sia di significato.

  • User Icon

    Sergio Cotugno

    25/11/2019 14:02:50

    Il libro è senz'altro scritto bene,,peccato però che la Ferrante, della quale ho letto tutti i suoi libri precedenti, questa volta mi ha molto deluso; naturalmente ho continuato a leggerlo fino alla ultima pagina, ma la conclusione, come anche altre parti del libro,rappresentano in pieno quale è oggi il (non concetto) di famiglia, e la volgarità che oramai è diventata di uso comune tra i più giovani, senza alcuna speranza di miglioramento.

  • User Icon

    Giuli

    24/11/2019 23:41:01

    Torna finalmente la Ferrante che ho amato per L’amica geniale. Stessa introspezione psicologica dei personaggi,stessa potenza espressiva e scorrevolezza della narrazione. Aspetto con ansia il prossimo romanzo.

  • User Icon

    Teresa

    24/11/2019 13:25:19

    Un libro che osa, che non accontenta, non studiato a tavolino. Forte e introspettivo. Consigliato

  • User Icon

    Romain

    22/11/2019 23:28:38

    Una Ferrante coraggiosa che ha il coraggio di uscita dagli schemi e di scrivere un libro che disturba e scuote. Tutto tranne che un prodotto ad hoc. Da leggere.

  • User Icon

    sarettasuri

    22/11/2019 09:56:40

    Dopo aver amato L'amica geniale, avevo quasi il terrore che qsto nuovo romanzo potesse deludermi. Fortunatamente mi sbagliavo. Non so come ci riesca ma la Ferrante riesce a trasformare in magia anche le storie più semplici. Confermo il mio amore per lei !

  • User Icon

    Giulia

    21/11/2019 19:26:48

    Bof...La saga dell'Amica geniale era stupenda, gli altri libri della Ferrante non mi sono piaciuti. Inutilmente tortuosi, raccontano un po' gli stessi sentimenti, ma con molto meno estro.

  • User Icon

    cairocaffé

    21/11/2019 09:13:07

    La storia ricorda quella già narrata dall'autrice ne " L'amica geniale"; la ricorda per le dinamiche dei rapporti personali, per l'ambientazione del romanzo, per il feroce verismo dei personaggi. Ciò detto, non risulta mai scontata o noiosa. E' un libro che si divora anche solo per l'invidiabile e rara capacità narrativa di questa autrice . Il finale lascia spazio a molteplici interpretazioni.

  • User Icon

    Maria Elisa

    18/11/2019 14:25:57

    La scrittura di Elena Ferrante non delude mai, è sempre ottimo esempio di esercizio linguistico (indispensabile al giorno d'oggi). L'argomento principe trattato in questo romanzo è l'adolescenza femminile, ma al suo interno ci sono anche tante altre proposte di riflessione e discussione, a partire dal titolo. Forse l'ambientazione a Napoli fa sembrare questo testo una appendice di quelli precedenti, nel senso che nei personaggi descritti si possono trovare caratteristiche conosciute in quelli dei libri antecedenti; sembra un prendere e poi riprendere, lasciare e poi ritrovare storie conosciute ma anche sempre nuove. Per me cinque stelle sempre.

  • User Icon

    lamentina

    17/11/2019 14:50:49

    Già dai primi capitoli si viene catturati dalla scrittura scorrevole e di forte presa emotiva.È facile immedesimarsi nei sentimenti che agitano la mente e il cuore della Giovanna adolescente.Continuerò a leggerlo per scoprire quanto bugiardi siano, siamo noi adulti .

  • User Icon

    una lettura leggera e carina

    15/11/2019 23:15:21

    Un adolescente che vive di bugie, inganni e segreti, genitori che pretendono dai figli il meglio, per mettersi al pari con i figli degli altri e nel frattempo mentono a loro stessi di essere perfetti. La storia mi ha comunque coinvolta, anche se mi aspettavo qualcosa di più. Mi aspettavo un altro capolavoro ma ahimè la quadrilogia dell’amica geniale, non si batte. A un certo punto la storia accelera verso il finale che mi ha lasciato così così.

  • User Icon

    Nicoletta

    15/11/2019 16:54:55

    Come sempre la Ferrante scrive benissimo,raccontando l'adolescenza con le sue insicurezze e angosce,a contatto con adulti ipocriti e bugiardi.Un romanzo,come anche i suoi altri,spesso crudo e disperato, in una Napoli dove il contrasto fra il mondo colto e quello della miseria è stridente, ma che si rivelano entrambi poveri di valori morali.

  • User Icon

    Sergio

    14/11/2019 17:16:15

    Non capisco chi in questa pagina parla di uso della lingua banale e boccia il libro. Sinceramente lo trovo davvero un buon libro, con una storia solida e una lingua strutturata e a tratti colta, anche se comunque con un andamento semplice. L'ambientazione è ricca e ben descritta, i personaggi sono delineati bene, nel loro essere positivi e anche negativi in modo mai esagerato, molto naturale. La storia? può anche non piacere, ma del resto a uno scrittore chiediamo soprattutto di condurci nel suo mondo, che noi possiamo accettare o non accettare, ma che fa parte della scomessa quando acquistiamo un romanzo che è sempre e comunque "a scatola chiusa".

Vedi tutte le 32 recensioni cliente
  • Elena Ferrante Cover

    Scrittrice italiana. È nata a Napoli, città che ha abbandonato presto per vivere a lungo all’estero. Dal suo primo romanzo, L’amore molesto, è stato tratto l’omonimo film di Mario Martone; dal romanzo successivo, I giorni dell’abbandono, è stata realizzata la pellicola di Roberto Faenza.L'elusività che circonda l'autrice ha alimentato un piccolo, ma tenace mistero nella comunità letteraria. Nel corso del tempo Ferrante è infatti stata identificata con Goffredo Fofi, autore delle sole due interviste che le siano state fatte; con Domenico Starnone, scrittore napoletano, soprattutto a seguito delle analogie che alcuni critici hanno ravvisato fra L'amore molesto e un romanzo dello stesso Starnone, Via Gemito; infine di Ferrante... Approfondisci
Note legali