Vita di Pi

Life of Pi

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Life of Pi
Regia: Ang Lee
Paese: Stati Uniti
Anno: 2012
Supporto: Blu-ray
Salvato in 12 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
Blu-ray

Altri venditori

Mostra tutti (7 offerte da 7,78 €)

La magica e commovente avventura di un ragazzo e quattro animali, tra cui un'enorme tigre del Bengala, alla deriva su una scialuppa nell'Oceano Pacifico, unici superstiti di un misterioso naufragio. La loro sfida sarà la sopravvivenza.
3,5
di 5
Totale 2
5
1
4
0
3
0
2
1
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Giuseppe

    16/05/2020 17:03:03

    Mi innamorai al cinema di questo film ,ci sono scene e atmosfere bellissime ,a molte persone che consoco non è piaciuto per la lentezza ,ma sinceramente è semplicemente che la storia si svolge con i giusti tempi non frettolosamente ,come spesso avviene in molti film purtroppo .Il mare di notte con il cielo stellato è incredibile e che colonna sonora .Brevemente la storia parla di naufragio, ed un ragazzo di nome Pi che miracolosamente si salverà assieme ad altri pochi superstiti tra cui una Tigre molto affamata !Per chi ama il cinema d'autore e non commerciale.

  • Lumière o Méliès? "The red o the blue pill?" "The red or the blue car ("I sogni segreti di Walter Mitty")?" Dilemma metafilmico con cui s'impoverisce fino alla più banale alternativa dicotomica il dibattito su vita, arte, cinema. Verismo o immaginifico? Naturalistico duplicato della realtà o sua lussureggiante fantasiosa trasfigurazione? Fede tecnoscientifica (pi greco) o divina? Secondo la mia estetica ed esperienza, è di qualche interesse solo ciò ch'esula da quest'asfittico dualismo. E Ang Lee non lo fa, scegliendo di collocarsi dalla parte di Burton, Miyazaki, ecc. Da spalti, curve & platee s'eleva all'unisono l'urlo: "Fatece sognà". Sogni d'oro, pataccato. Nel frattempo, magari (ri)ascoltarsi "Why Are We Sleeping?" dei Soft Machine (1968: recentissimo).

Un visionario romanzo popolare, tenero e crudele, che coniuga sapientemente realtà e computer graphics

Trama
Siamo in India a Pondicherry, dove il padre di Pi, proprietario di uno zoo, decide di trasferire famiglia e attività in Canada. Durante il viaggio al largo nell'oceano Pacifico la nave affonda e Pi si ritrova unico sopravvissuto su una scialuppa di salvataggio in compagnia di qualche animale e, soprattutto, di una tigre del Bengala, poco mansueta e molto arrabbiata. Perso in mezzo al nulla, Pi dovrà escogitare un modo per sopravvivere e raggiungere la terra.

  • Produzione: 20th Century Fox Home Entertainment, 2013
  • Distribuzione: The Walt Disney Company Italia
  • Durata: 127 min
  • Lingua audio: Italiano (DTS 5.1);Inglese (DTS 7.1 HD);Francese (DTS 5.1);Olandese (DTS 5.1);Giapponese (DTS 5.1);Fiammingo (DTS 5.1);Danese (DTS 5.1);Finlandese (DTS 5.1);Norvegese (DTS 5.1);Svedese (DTS 5.1);Cinese (DTS 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Arabo; Cinese; Danese; Finlandese; Francese; Giapponese; Inglese; Italiano; Norvegese; Olandese; Svedese
  • Formato Schermo: 1,85:1
  • AreaB
  • Contenuti: speciale; dietro le quinte (making of); foto; storyboard; trailers
  • Ang Lee Cover

    Regista taiwanese. Dopo aver frequentato il National Taiwan College of Tampei, si trasferisce nel 1978 negli Stati Uniti, dove studia arte drammatica. Quando inizia a scrivere sceneggiature, la sua identità divisa tra sensibilità orientale e pragmatismo occidentale gli suggerisce temi e situazioni (sviluppate con J. Schamus, professore di cinema alla Columbia University, suo abituale cosceneggiatore): nasce così Pushing Hands (1992), racconto delle difficoltà di ambientamento incontrate da un anziano maestro di tai-chi di Taipei che raggiunge la famiglia del figlio a New York. Se Il banchetto di nozze (1993, Orso d’oro a Berlino) è un’elegante commedia su una coppia omosessuale newyorchese in cui uno dei due gay, quello di Taiwan, finge il matrimonio per non insospettire i parenti appena giunti... Approfondisci
Note legali