Categorie

La vita quotidiana come laboratorio di psicologia sociale

Guglielmo Gulotta

Editore: Giuffrè
Anno edizione: 2008
Pagine: XXIII-820 p.
  • EAN: 9788814128974
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Usato su Libraccio.it - € 29,70

€ 46,75

€ 55,00

Risparmi € 8,25 (15%)

Venduto e spedito da IBS

47 punti Premium

Disponibile in 10 gg

Quantità:
Aggiungi al carrello

In questo libro il contesto della vita quotidiana viene analizzato in controluce al fine di individuarne, in filigrana, il mondo quotidiano e la realtà psicosociale che viviamo, costruiamo e condividiamo con gli altri. Differentemente da molti volumi sul tema, questo riguarda non solo il cosa pensare, ma il come pensare agli eventi sociali. Allo scopo offre anche strumenti concettuali e metodologie per guardare alla vita quotidiana come ad un laboratorio.L'indagine non è per nulla scontata. Il linguaggio adottato è quello comune che è sufficientemente articolato per spiegare il comportamento umano, in quanto, anche dal punto di vista adattivo, esso si è evoluto con noi in modo da poter spiegare, giustificare, segnalare, denotare e connotare i comportamenti umani e il mondo circostante.Nella consapevolezza della sventura dello psicologo, segnalata da Gréco, per cui "non è mai sicuro se fa della scienza; se la fa, non è mai sicuro che sia psicologia", viene presentata in questo volume una scienza psicosociale quotidiana e "reale" nella misura in cui le persone che la studiano possono ritrovarsi, confrontarsi, capire se stessi e gli altri.Pertanto questo volume - che esemplifica i temi trattati con aneddoti significativi e brani di letterati italiani particolarmente rilevanti - si pone quale fondamento per una scienza dei fatti umani da cui avvocati, criminologi, giornalisti, giudici, psicologi, psichiatri e sociologi, non possono prescindere.