Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Il Vologeso (Blu-ray) - Blu-ray di Niccolò Jommelli,Gabriele Ferro

Il Vologeso (Blu-ray)

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Niccolò Jommelli
Direttore: Gabriele Ferro
Supporto: Blu-ray
Numero supporti: 1
Etichetta: Naxos
Data di pubblicazione: 23 maggio 2018
  • EAN: 0730099006767
Salvato in 1 lista dei desideri

€ 29,90

Punti Premium: 30

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Regia di Jossi Wieler e Sergio Morabito, regia televisiva di Marcus Richardt.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Niccolò Jommelli Cover

    Compositore. Figlio di un agiato mercante, compì gli studi musicali a Napoli, dove nel 1737 fece rappresentare con buon esito la sua prima opera buffa, L'errore amoroso. Dopo aver raccolto altri successi a Roma con Ricimero re de' Goti (1740) e Astianatte (1741), e a Bologna con Ezio (1741), venne chiamato a Venezia, dove rappresentò Merope (sempre nel 1741) e dove, grazie all'appoggio di J.A. Hasse, gli fu assegnata, nel 1743, la direzione del conservatorio degli Incurabili. Tornato a Roma, compose per il teatro Didone abbandonata (1746), Don Trastullo (1746) e Artaserse (1749). Nello stesso anno (1749), grazie all'interessamento del cardinale Albani, si recò a Vienna, dove conobbe Metastasio (di cui aveva già musicato diversi libretti) ed entrò in contatto con l'ambiente che auspicava la... Approfondisci
  • Gabriele Ferro Cover

    Figlio del compositore Pietro Ferro, Gabriele Ferro collabora attivamente con le orchestre di Santa Cecilia e della Scala, con le quali si è distinto in un repertorio molto vasto, che spazia dalle opere di Verdi ai principali lavori del Novecento storico. Approfondisci
Note legali
Chiudi