Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Recensioni Warm Bodies

Warm Bodies Nicholas Hoult, Teresa Palmer, Analeigh Tipton, Rob Corddry, Dave Franco, John Malkovich Lucky Red
€ 12,99
  • User Icon
    Liz
    12/05/2020 14:33:57

    Si legge in un giorno. Soddisfatta la paragonerei un po' alla storia della bella e la bestia però ambientata in un era apocalittica.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    12/07/2019 16:59:56

    Ho letto il libro è devo ammettere che mi è sembrato la storia d'amore tra Romeo e Giulietta in versione apocalisse Non vedo l'ora di vedere il film

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    29/12/2018 13:48:39

    Non sono mai stata un'amante dei film con gli zombie, ma questo lo trovo molto differente e con una storia molto più carina dei classici film sugli zombie

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    21/11/2018 10:49:51

    Un romanzo tutto sommato carino, che segue la storia di R, giovane zombie che si scopre diverso dagli altri e che, grazie all'amore che nasce tra lui ed un'umana, riuscirà a cambiare le cose e ad innescare un'evoluzione del mondo che lo circonda. Riuscirà a salvare la Terra dall'apparentemente inevitabile distruzione? Non lo sappiamo perchè il finale è molto ambiguo e ha un vago sapore di "cliffhanger"... Nel complesso non mi è dispiaciuto e guarderò probabilmente anche il film, ma ci sono stati anche momenti in cui continuavo pensare "ma dove vuole andare a parare?" o anche semplicemente privi di interesse in termini di avanzamento della storia.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    10/08/2018 19:25:11

    Sicuramente R è lo zombie che non ti aspetti,sorprendente anche se contiene una certa dose di catastrofismo...da vedere

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    18/07/2014 13:53:23

    Anche un corpo deceduto può provare sentimenti che elevino il suo animo al di sopra della routine di razzie e gemiti. Con un movimento sentimentale solo nominalmente appartenente alla categoria Twilight Stories, Warm bodies strappa il filone post-apocalittico dei morti viventi al cinema d'azione per esplorarne gli sconosciuti anfratti da teen movie sentimentale. Senza muovere un passo dalle regole e dai codici fissati in decenni di cinema dei morti viventi e anzi aggiungendo qualche invenzione (i morti viventi anelano e mangiano cervelli perché masticandoli vivono i ricordi delle persone cui appartenevano, provando così una parvenza di sentimenti); Jonathan Levine tenta l'impresa (a perer mio riuscita) di rendere attraente e romantico il corpo in decomposizione di uno zombie, creatura repellente e inespressiva per statuto. Il tentativo è riuscito: di certo il risultato finale brilla per coerenza e senso del cinema, tanto che anche la voluta ed esibita similitudine con Romeo e Giulietta pare passare in secondo piano. Già nell'omonimo libro di Isaac Marion la vita da morto che cammina era la metafora dell'esistenza anestetizzata dal sentimento di un outsider che cerca di conquistare il posto nel mondo che desidera dentro di se, e proprio questa dicotomia tra un'interiorità vitale e un corpo morto e inespressivo (riproposta nel film attraverso l'uso di una voce narrante che è anche quella dei pensieri del protagonista) costituisce il segnale più chiaro dell'allegoria con il disagio giovanile. Senza esagerare in nessuna direzione (ne nell'analisi psicologica, ne nel trattato sociologico) e con la ferma intenzione di non lasciare porte aperte a possibili sequel o saghe (per fortuna) Warm bodies fa un piccolo racconto dalle ambizioni audaci; non fortissimo sul fronte del romanticismo (i due amanti Teresa Palmer e Nicholas Hoult non hanno alcuna alchimia anche per ragioni di script) ma estremamente rispettoso della figura dello zombie. Molto dolce e sensibile; da vedere.

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    22/08/2013 11:21:56

    film dal target adolescenziale, sulla scia di twilight, ma è molto meglio dei suoi colleghi vampireschi.

    Leggi di più Riduci