Categorie

Sherwood Anderson

Traduttore: G. Trevisani
Editore: Einaudi
Collana: Letture Einaudi
Anno edizione: 2011
Pagine: XII-234 p. , Brossura
  • EAN: 9788806206420

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Alexandre Dèbeaux

    25/01/2015 19.21.30

    Scoprii questo libro in una scena del film "La Meglio Gioventù" di Marco Tullio Giordana, quando uno dei protagonisti prende da uno scaffale di una biblioteca questo straordinario romanzo di Sherwood Anderson: da quel giorno mi si aprì un mondo nuovo!(certo, ci si poteva arrivare prima!!!) Ciò che più mi ha colpito è la facilità di narrazione, una scrittura semplice, puntuale, che colora di tinte pastello dei racconti altrettanto genuini di una cultura rurale americana che è decisamente lontana dal nostro immaginario europeo. Una lettura scorrevole ma non per questo banale, che offre non tanto una morale in sè, ma quelle verità assolute che la vita racimola un poco per volta, e che l'autore delinea già nelle primissime pagine. I vari Faulkner, Hemingway, Fitzgerald sono in grosso, grossissimo debito!

  • User Icon

    LucaMilano

    10/02/2014 13.03.44

    dicono: Una Spoon River dei vivi, verissimo!,personaggi realistici e commoventi nella loro semplicità che entrano, escono, ritornano sulla scena del romanzo,in un susseguirsi di capitoli e fatti quotidiani, così normali nel vivere di una comuità, e al contempo cosi particolari e straordinari nella loro drammatica umanità. non amo leggere racconti brevi, ritenendo che questa lunghezza possa essere penalizzante per i contenuti, Anderson Sherwood mi smentisce. o forse no, forse questa semplicemente non è una raccolta di storie, ma è il grande romanzo della comunità di Winesburg.

  • User Icon

    Alberto Zella

    06/11/2013 14.50.53

    Un capolavoro poco conosciuto in Italia. Un libro che lascia il segno.

  • User Icon

    Lenore Beadsman

    07/07/2013 17.22.48

    Semplicissimo e perfetto .

  • User Icon

    Andre

    18/10/2012 02.59.53

    Quando un libro è un classico è un classico.Da leggere assolutamente per tutti coloro che vogliono conoscere la letteratura americana

  • User Icon

    DonnieSF

    15/10/2012 02.27.57

    Un capolavoro assoluto, dalla prefazione di Vinicio all'ultima pagina

  • User Icon

    armando

    19/04/2011 12.07.00

    Consigliato. I racconti di cui si compone questo libro sono accompagnati da una prefazione di Vinicio Capossela, davvero molto bella. Il libro ci restituisce l'immagine di una piccola comunità di persone, quella di Winesburg, Ohio, nei primi anni del secolo scorso. Come ha ben osservato Capossela, con immagine efficace, questi racconti rappresentano una sorta di Antologia di Spoon River, non dei morti, però, ma dei vivi. Ciò che più mi sorprende è che Anderson sia poco conosciuto e poco citato quando si parla della grande letteratura americana (il che lascia molta amarezza). Ma l'eco di Anderson si sente in tutti i grandi scrittori del Novecento, da Faulkner a Gabriel Garcia Marquez, passando per Juan Rulfo.

Vedi tutte le 7 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione