World War Z di Marc Forster - Blu-ray

World War Z

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Regia: Marc Forster
Paese: Stati Uniti
Anno: 2012
Supporto: Blu-ray
Salvato in 13 liste dei desideri

€ 12,99

Punti Premium: 13

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
Blu-ray

Altri venditori

Mostra tutti (5 offerte da 10,34 €)

Gerry Lane, un impiegato delle Nazioni Unite, gira il mondo in una corsa contro il tempo per fermare un'epidemia che rovescia eserciti e governi e che minaccia di decimare la popolazione mondiale. Orde di persone infette da un male sconosciuto si stanno trasformando in zombie, attaccando chiunque si trovi sulla loro strada e contagiandolo in pochi secondi.
4,33
di 5
Totale 6
5
4
4
0
3
2
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    dragon_2015ct

    16/05/2020 17:54:11

    Gran bel film!! Era da un po' di tempo che non vedevo un film del genere. Gli effetti vanno benissimo, gli zombie sono diversi dal solito non sono lenti e stupidi, più simili agli zombie di "Io sono leggenda". La trama è ben fatta, anche se è sempre quella del soldato che deve trovare la cura. Se vi piace il genere ve lo consiglio, non penso vi deluderà.

  • User Icon

    exa81

    13/05/2020 18:01:43

    Zombie movie in salsa commerciale. Nessuno spunto da segnalare, un prodotto di mero intrattenimento che spicca per la presenza del conosciutissimo Brad Pitt e del nostro connazionale Pierfrancesco Favino.

  • User Icon

    Antonello

    11/05/2020 20:16:22

    La trama non è così originale considerato il genere comunque ben fatto ed interpretato. Spettacolari le immagini di Gerusalemme.

  • User Icon

    patrizia

    20/09/2018 15:45:10

    un bellissimo film, ricco di azione e molto interessante, lo consiglio

  • User Icon

    Patrizia

    18/09/2018 21:31:41

    A dir poco spettacolare! Risvolti a sorpresa, non ti annoi mai, coinvolgente al massimo. Davvero molto bello

  • User Icon

    Marco

    24/03/2014 19:13:06

    Film confusionario che avrebbe dovuto essere un horror e invece ne è uscito uno di fantascienza. Siamo lontani anni luce da Zombie di Romero. Qui i morti sono talmente veloci che quasi non si vedono. Sembra che a Hollywood non vedano l'ora che scoppi qualche epidemia, visti i numerosi film che si continuano a produrre riguardo questo argomento. Film discretamente ben fatto, ma che non trasmette l'angoscia dei film horror con i classici zombie. "28 giorni dopo" è sicuramente migliore.

Vedi tutte le 6 recensioni cliente
  • Produzione: Universal Pictures, 2013
  • Distribuzione: Universal Pictures
  • Durata: 116 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (DTS 7.1 HD);Francese (Dolby Digital 5.1);Spagnolo (Dolby Digital 5.1);Tedesco (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Danese; Francese; Inglese; Inglese per non udenti; Italiano; Norvegese; Olandese; Spagnolo; Svedese; Tedesco
  • Formato Schermo: 2,40:1
  • AreaB
  • Contenuti: dietro le quinte (making of); speciale
  • Brad Pitt Cover

    Propr. William Bradley P., attore statunitense. Alcune apparizioni televisive precedono il debutto cinematografico in Happy Together (Felici insieme, 1989) di M. Damski, ma è solo nel 1991 che mette in mostra tutto il suo fascino di american boy nei panni dell'autostoppista che seduce G. Davis in Thelma & Louise di R. Scott. Sempre nel 1991 è protagonista di Johnny Suede di T. Di Cillo, mentre l'anno successivo, diretto da R. Redford, interpreta In mezzo scorre il fiume. Fuga le critiche che ne mettono in dubbio il talento e mostra una notevole crescita attoriale interpretando un serial killer in Kalifornia (1993) di D. Sena, un folle ecologista in L'esercito delle dodici scimmie (1995) di T. Gilliam e un poliziotto impulsivo nel thriller Seven (1995) di D. Fincher. Ormai affermatosi come... Approfondisci
  • Pierfrancesco Favino Cover

    Attore italiano. Diplomato all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico, si dedica da subito alla professione teatrale lavorando in molti spettacoli di L. Ronconi. Noto a molti per alcune interpretazioni in varie fiction italiane (Amico mio, Padre Pio, Gli insoliti ignoti), approda presto al grande schermo: colleziona una doppia nomination (David, Ciak d’Oro) vestendo i panni del sergente Rizzo in El Alamein (2002) di E. Monteleone. Acquista notorietà tra il grande pubblico con Da zero a dieci (2002) di L. Ligabue, a cui segue una serie di apparizioni in film di discreto successo, quali Passato prossimo (2003) di M.S. Tognazzi, Mariti in affitto (2004) di I. Borrelli, Le chiavi di casa (2004) di G. Amelio, Nessun messaggio in segreteria (2005) di P. Genovese e L. Miniero, Amatemi... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali