XII sonate a violino solo e basso continuo op.1 - CD Audio di Francesco Maria Veracini

XII sonate a violino solo e basso continuo op.1

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Tactus
Data di pubblicazione: 1 gennaio 2005
  • EAN: 8007194103106

€ 15,21

€ 16,90
(-10%)

Punti Premium: 15

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Disco 1
1
Sonata prima in sol minore - overtura
2
Adagio, allegro
3
Aria
4
Paesana
5
Minuet
6
Giga
7
Sonata seconda in la minore - preludio
8
Allemanda
9
Siciliana
10
Grave
11
Aria
12
Sonata terza in si minore - preludio
13
Allemanda
14
Largo
15
Rondo'
16
Sonata quarta in do minore - preludio
17
Allegro
18
Sarabanda
19
Allegro
20
Sonata quinta in re minore - preludio
21
Corrente
22
Aria
23
Giga
24
Sonata sesta in mi minore - fantasia
25
Allegro assai
26
Largo
27
Allemanda
28
Pastorale
29
Giga
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Francesco Maria Veracini Cover

    Violinista e compositore. Studiò con lo zio Antonio V., iniziando, ancora ragazzo, una straordinaria carriera concertistica in città italiane (a Venezia frequentò Tartini), Londra (direttore dell'Opera italiana nel 1714 e dal 1733 al 1738, con minore fortuna, al King's Theatre con Porpora, Händel e Geminiani), Düsseldorf (1715) e Dresda (primo violino della cappella di corte dal 1717 al 1722): qui, in seguito a ostilità e gelosie, compì un tentativo di suicidio gettandosi da una finestra e rimanendo zoppo per il resto della vita. Dopo soggiorni in Boemia (1723), Pisa (1745-50) e Torino (1750), si ritirò definitivamente a Firenze, è tra i più importanti violinisti-compositori dell'epoca tardobarocca. Mirabili per vivacità ritmica, fluidità melodica e qualità della scrittura strumentale (di... Approfondisci
Note legali