Traduttore: P. Gonella
Editore: Mondadori
Collana: Oscar varia
Anno edizione: 2001
Formato: Tascabile
  • EAN: 9788804491248
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 5,78

€ 6,80

Risparmi € 1,02 (15%)

Venduto e spedito da IBS

6 punti Premium

Attualmente non disponibile Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Riccardo

    16/02/2010 14:04:05

    Il libro ha un valore inestimabile dal seguente punto di vista: fa capire quanto l'oriente e l'occidente siano distanti. Non è un libro di arti marziali, ma un libro di filosofia. La spada, nella cultura orientale, è considerata un simbolo sacro, nei confronti del quale si deve aver un rispetto pari a quello che gli occidentali cristiani hanno per la croce. Takuan Soho è stato amico e maestro di Yagyu Munenori, inventore dello stile Shinkage, noto ai cultori di Kenjutsu come uno dei più grandi spadaccini nipponici insieme a Myamoto Musashi di cui era contemporaneo. L'obiettivo dello scritto di Soho è quello di far comprendere al lettore, come per paroneggiare l'arte della spada occorra innanzi tutto padroneggiare la propria mente. Non è certo vedendo film americani di pessima fattura, come l'Ultimo Samurai che ci si può avvicinare alla civiltà nipponica ed in particolare all'arte della katana. E' leggendo libri come questo che si può tentare di afferrare i concetti Zen di 'mente vuota' che sono alla base dell'arte della spada e dell'intera cultura giapponese.

  • User Icon

    Romano De Marco

    29/08/2005 12:32:45

    Una raccolta di scritti di un grande maestro di spiritualità, il monaco Zen Takuan Soho (1573-1658) che hanno lo scopo di svelare il segreto della spada giapponese, intesa da noi occidentali come simbolo offensivo e di potenza personale. La katana, per la concezione Zen rappresenta altresì un simbolo di purezza, potere, virtù, onore e autorità divina. Non è facile afferrare il senso dei concetti di cui il libro tratta, che appaiono distanti anni luce dal modo di pensare e di concepire la realtà del mondo occidentale. Sono concetti che peraltro danno per scontata la conoscenza dei principi fondamentali del Buddhismo. E' possibile, però, cogliere in questi scritti alcune perle di verità che nel corso della difficile lettura aprono degli improvvisi squarci di luce come dei lampi nella notte, che aiutano a proseguire un cammino buio e periglioso che spesso rischia di far cadere nello sconforto dell'incomprensione. Una esperienza, l'addentrarsi in questo universo sconosciuto, da ripetere e ripetere infinite volte, accompagnando magari la lettura alla meditazione in adeguate condizioni ambientali e fisiche. ATTENZIONE: DELLO STESSO AUTORE E' IN VENDITA "LA MENTE IMMUTABILE" MA SI TRATTA DI QUESTO STESSO LIBRO CON DIVERSO TITOLO.

Scrivi una recensione