Traduttore: S. Manferlotti
Editore: Mondadori
Collana: Oscar moderni
Anno edizione: 2016
Formato: Tascabile
In commercio dal: 21 giugno 2016
Pagine: XII-321 p., Brossura
  • EAN: 9788804668237

nella classifica Bestseller di IBS Libri - Narrativa straniera - Classica (prima del 1945)

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con Carta del Docente e 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 11,90

€ 14,00

Risparmi € 2,10 (15%)

Venduto e spedito da IBS

12 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Marco

    20/09/2018 11:59:59

    Per come la vedo io, questo è IL Libro. Per antonomasia, appunto. Orwell è abilissimo nel trasporre i propri dubbi ed incertezze riguardo ad un mondo in quanto mai rapida evoluzione, a partire dalla fine del secondo conflitto bellico mondiale. E fa questo riuscendo a descrivere una straziante e commovente storia d'amore in un ipotetico futuro (il 1984, appunto) dove l'individualità del singolo viene a mancare, all'interno di una società opprimente e totalitaria, in perenne guerra con altre realtà. Libro estremamente attuale e visionario, ma d'altra parte molto amaro, che permette di riflettere sulle contraddizioni del mondo d'oggi, anche in base a quanto, anni or sono, queste stesse potessero essere prevedibili e quindi preventivabili. Assolutamente consigliato.

  • User Icon

    Antonio

    20/09/2018 00:39:45

    La lungimiranza dell'autore spazia anche su concetti quali il consumismo, la produzione di beni e la relativa distruzione nonchè la guerrra costante e la manipolazione di dati e fatti da propinare ai cittadini. Il "bipensiero" diventa una regola pacifica e nessuno sembra porsi problemi.. Infiniti collegamenti da un romanzo che personalmente ho apprezzato moltissimo. A mio avviso la conclusione non poteva essere diversa, a chiusura del ragionamento che Orwell con lungimiranza e precisione intende esprimere.

  • User Icon

    Dino

    19/09/2018 17:36:32

    Libro pazzescamente assurdo. Credo che sia il Fantasy più realizzabile mai scritto. Non ho amato moltissimo la conclusione ma resta un classico della letteratura moderna da aggiungere ai libri da leggere assolutamente.

  • User Icon

    Ylenia

    19/09/2018 16:01:51

    Orwell è sempre attuale e il suo mondo distopico, oltre che essere caricatura del passato, purtroppo rispecchia in pieno anche tutta la società odierna... se solo aprissimo gli occhi...

  • User Icon

    Simone

    19/09/2018 15:31:58

    Questo libro ha deluso abbastanza le mie (forse troppo alte) aspettative. È sicuramente un libro scritto bene, maestro del genere distopico, capace di mettere in luce tutti gli aspetti di un sistema malato, eppure... Non è riuscito a prendermi come avrei voluto. L'ho trovato a tratti anche ripetitivo e pesante. Rimane comunque un libro che credo debba essere letto almeno una volta nella vita, sopratutto per gli amanti del genere.

  • User Icon

    Maria Rita

    19/09/2018 13:25:32

    Un viaggio nella debolezza e malleabilità della mente umana raccontato attraverso Winston Smith che osa mettere in dubbio l'operato del Partito che governa il suo Stato usando il pensiero, cosa non ammessa nella sua società; una società in cui il passato è ricostruibile a piacimento in base agli avvenimenti presenti. La descrizione dei 'Due minuti d'odio' mi ha colpita particolarmente: un momento collettivo in cui la gente poteva sfogare la sua rabbia verso il nemico numero uno del Partito. Nulla importa se non se ne conoscono le gesta. Bisogna odiarlo e inveirgli contro ugualmente perché così deve essere. È un libro che porta a molteplici riflessioni e ho trovato un po' inquietante il fatto che alcune di esse siano associabili all'oggi.

  • User Icon

    Antonio

    18/09/2018 17:46:54

    Che libro ragazzi! È un capolavoro assoluto a mio avviso. Un libro oggi più che mai attuale, la sua modernità è sconvolgente se si pensa che è stato scritto nel 1949. Orwell è un genio! Ha inventato il termine "Grande Fratello"! Ricco di spunti di riflessione...è una critica a tutti i regimi totalitari.

  • User Icon

    Viola

    18/09/2018 17:43:56

    Un classico unico.

  • User Icon

    Il capolavoro dei capolavori

    18/09/2018 16:13:24

    Orwell non delude mai. Anche in questo libro capolavoro dei capolavori risulta essere fenomenale, sia nella sua scrittura e sia nelle sue descrizioni indimenticabili, senza citarne alcune per evitare spoiler indesiderati. Che dire, aldilà della scuola o università che dir si voglia, leggere quest'opera risulta essere un must have per l'umano in quanto tale, e si può imparare tanto da questo libro se accostato ad una contemporaneità che si avvicina di moltissimo agli avvenimenti e allo stile di vita descritto dall'autore.

  • User Icon

    Francesco

    17/09/2018 20:28:27

    Un libro geniale. Orwell ha curato ogni dettaglio nei minimi particolari. Tutto sembra così strano eppure, man mano che la storia procede, ci si rende conto che è una storia verosimile, sopratutto in questi tempi. La storia è un continuo crescendo, anche se la mia parte preferita rimane la prima, con la spiegazione della vita in quella società e tutte le precauzioni prese dal partito.

  • User Icon

    Paola

    08/09/2018 22:21:42

    Dopo il primo Grande fratello televisivo tutti ne parlavano ma io non l'avevo ancora letto! E invece, come "Cecità " di Saramago è un libro da leggere, ti proietta in un mondo che speri sempre impossibile ma che percepisci come reale. E la speranza ti accompagna pagina dopo pagina.

  • User Icon

    Andrea Muratore

    08/09/2018 18:19:49

    Buon libro e ottima analisi geopolitica-linguistica sui totalitarismi. Tuttavia, la vera letteratura è altra! Trama manchevole in alcuni tratti e alquanto tediosa, quasi forzata. Forse è un meccanismo che lo stesso Orwell ha deliberatamente adottato per creare questo scenario distopico, ma io non credo! Comunque secondo me merita di essere letto. Voto 7/10

  • User Icon

    n.d.

    23/08/2018 20:56:54

    Bello ma un po' pesante e troppo pessimista

  • User Icon

    leo

    09/08/2018 07:07:00

    La guerra è pace, la libertà è schiavitù, l'ignoranza è forza. Chi controlla il passato controlla il futuro. Chi controlla il presente controlla il passato. Il potere non è un mezzo, è un fine. Non si instaura una dittatura con l'intenzione di tuttelare una rivoluzione; invece si fa una rivoluzione con lo scopo di stabilire una dittatura. Il fine della persecuzione è la persecuzione. Il fine della tortura è la tortura. Il fine del potere è il potere. Chi governa uno stato simile esercita un potere assoluto, può riplasmare la realtà a suo piacimento bellissimo Libro e quanto mai attuale

  • User Icon

    clouz

    06/07/2018 13:30:19

    È semplicemente il mio libro preferito.

  • User Icon

    n.d.

    22/06/2018 11:49:10

    Lo consiglio. Trama impressionante che fa riflettere sua realtà che viviamo.

  • User Icon

    n.d.

    15/06/2018 15:53:28

    in questo momento di dolce dittatura Orwell è fin troppo attuale, una matrix del passato.

  • User Icon

    n.d.

    25/05/2018 14:15:39

    Libro magnifico con una trama originalissima, ho letto tutta l'opera in soli 2 giorni tanto mi è pia cinta

  • User Icon

    n.d.

    14/05/2018 15:19:33

    Giudizio molto personale...la storia è sicuramente geniale ma ho faticato tantissimo leggerlo, sia perchè scorre poco sia per la trama incentrata sulla mancanza totale di emozioni. E' comunque un libro di un certo spessore quindi lo consiglierei.

  • User Icon

    n.d.

    10/04/2018 13:58:05

    Un libro eccellente e soprattutto molto attuale. Una lettura che consiglio, soprattutto ai più giovani.

Vedi tutte le 19 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione