L' adorabile intrusa

Mother Is a Freshman

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Mother Is a Freshman
Regia: Lloyd Bacon
Paese: Stati Uniti
Anno: 1949
Supporto: DVD
Salvato in 2 liste dei desideri

€ 8,99

Punti Premium: 9

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (6 offerte da 8,68 €)

Abby Abbott, una giovane vedova che si trova in gravi difficoltà economiche, decide di tentare il tutto per tutto. Poiché sua nonna ha istituito a suo tempo una borsa di studio di 3.000 dollari per la studentessa del collegio di Pointer che porti lo stesso nome e cognome della fondatrice, Abby, sua omonima, decide di fingere di non essersi mai sposata e con il suo nome da ragazza si iscrive all'università nella quale è iscritta anche sua figlia Susan. Dopo aver vinto la borsa di studio, Abby conosce il professor Richard Michaels, insegnante d'inglese, di cui sua figlia Susan è perdutamente innamorata. L'insegnante non è insensibile al fascino di Abby, donna molto bella e ancora giovane e inizia a corteggiare la sua alunna.
5
di 5
Totale 1
5
1
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Curti Chris

    19/02/2020 09:43:28

    Bel film in una commedia d'altri tempi

  • Produzione: Golem Video, 2014
  • Distribuzione: Terminal Video
  • Durata: 81 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 2.0 - mono);Inglese (Dolby Digital 2.0 - mono)
  • Lingua sottotitoli: Italiano
  • Formato Schermo: 1,33:1
  • Area2
  • Loretta Young Cover

    Attrice statunitense. Dal 1919 è una bambina prodigio in molti film muti. In seguito partecipa con successo a opere di grande richiamo spettacolare (Il conquistatore dell'India di R. Boleslawsky, e I crociati di C.B. DeMille, entrambi del 1935) ma mette a profitto la sua eleganza e il vivace talento soprattutto in film brillanti accanto a D. Fairbanks jr., T. Power, C. Grant. Ottiene un premio Oscar per La moglie celebre (1947) di H.C. Potter e nel dopoguerra dà prova di buone doti drammatiche (Lo straniero, 1946, di O. Welles). Abbandona il cinema nel 1953, per intraprendere una fortunata carriera televisiva. Approfondisci
  • Van Johnson Cover

    "Propr. Charles V. J., attore statunitense. Sguardo ceruleo in un volto da eterno adolescente, è presto reclutato dalla Metro (Incontro a Bataan, 1942, di V. Ruggles) presso la quale resta per quindici anni. Divenuto Il nuovo assistente del dottor Gillespie (1942) di W. Goldbeck, in sostituzione di L. Ayres, ruba la scena al protagonista L. Barrymore e raggiunge il grande pubblico con Fra due donne (1944), ancora di Goldbeck. Calibrato nei film di propaganda da fronte interno (Joe il pilota, 1943, di V. Fleming; La commedia umana, 1943, di C. Brown), affronta il genere bellico con piglio documentaristico (Missione segreta, 1944, di M. LeRoy) e antiretorico (Bastogne, 1949, di W. Wellman) in opere originali (Allo sbaraglio, 1951, di R. Pirosh) e di serie (I valorosi, 1954, di A. Marton). Ottimo... Approfondisci
Note legali