Categorie

American Gangster (1 DVD)

(American Gangster)

Regia: Ridley Scott
Paese: Stati Uniti
Anno: 2007
Supporto: DVD
Vietato ai minori di 14 anni
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 9,99

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Ridley Scott restituisce la violenza e l'alienazione del Vietnam in un film d'intrattenimento colto, che si nutre di arte, fumetto e letteratura hard-boiled

Trama
Frank Lucas, gangster nero e "ricercato", ama la famiglia, prega in chiesa e fa la guardia a Bumpy Johnson, un "padrino" che accoglie le suppliche di Harlem e distribuisce tacchini il Giorno del Ringraziamento. Richie Roberts, detective ebreo e incorruttibile della contea di Essex, sta divorziando dalla moglie, ha dimenticato di dire le preghiere e dà la caccia ai malavitosi e ai distributori di tacchini.  I loro percorsi, opposti e paralleli, si incontreranno cambiando per sempre le loro vite e i loro destini.

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Mr Gaglia

    03/02/2016 09.29.25

    Dentro una fotografia livida e bluastra si fronteggiano 2 eserciti: da una parte gangsters e poliziotti corrotti, dall'altra gli agenti di Roberts, "puri" come l'eroina spacciata da Lucas. Come nel Gladiatore la disposizione degli "eserciti" prima della battaglia esprime una diversa visione del mondo: la pianificazione di un dominio (controllare il mercato dell'eroina) e la "rivolta" contro l'aggressione dei dominatori. Anche questa volta il regista racconta la storia di 2 antagonisti che, come accade spesso nel suo cinema, sono l'uno il doppio dell'altro: Frank e Richie come Commodo e Maximus. Due destini incrociati: Frank scende nell'arena per diventare protagonista e rivendicare per sé il sogno americano di Luther King, Richie, spettatore diligente, assiste alla sua rappresentazione su un palcoscenico diventato universale. Ridley Scott si porta dietro dall'Europa e porta avanti negli Usa il progetto di cinema d'intrattenimento colto, di mainstream che si nutre di arte, di letteratura hard-boiled, di fumetto e di riviste di architettura. American Gangster mostra il microcosmo di Frank Lucas come la metafora di un macrocosmo: la società statunitense nata dalla violenza della frontiera, dallo sterminio degli indiani e dal lavoro schiavistico. Violenza che resta una costante di questa società. Siamo negli anni '70 e la storia irrompe nel film di Scott restituendo l'allucinazione del Vietnam, la temperatura del conflitto e gli interessi intorno al conflitto. Frank Lucas è del sud: costruisce una versione personale e anomala che sostituisce il "padre" al comando e che rappresenta l'ascesa di una generazione contro un'altra: vecchia-nuova America, vecchia-nuova "mafia" (Lucas acquisisce il modus operandi della struttura mafiosa, impiegando nel suo business i 5 fratelli e tanti cugini). Lo stesso Frank subirà, nell'ultimo e significativo fotogramma, l'affiorare aggressivo della next generation, rappresentata (ma disincarnata) dal rampante hip-pop. Esageratamente bello.

  • User Icon

    JD

    20/01/2011 16.20.14

    Scott si ispira alla vera vicenda di Lucas e Roberts,raccontando la lotta senza quartiere tra spacciatori e poliziotti onesti e non.Con consueta maestria ci fa conoscere i rispettivi ambienti,le debolezze umane e le motivazioni pscicologiche(Lucas sfrutta il razzismo a proprio vantaggio,nonchè il fatto che nessuno creda sul serio che un ex autista possa diventare un re del crimine).E inoltre rende appassionante la vicenda spiegando le fortune di Lucas con l'intuizione della monopolizzazione,l'eliminazione degli intermediari e lo sfruttamento delle leggi della concorrenza(la sua "merce" è la migliore e costa la metà).E contrapponendogli Roberts,poliziotto assurdamente onesto che passa sulla famiglia per il lavoro,evita scivoloni moralistici.Washington,ormai cattivo hollywoodiano a tutti gli effetti,alterna momenti di riflessione a esplosioni improvvise di violenza.Peccato solo che quando esce dal carcere sia praticamente uguale a prima.C'è una versione più lunga,di più di 170'.

  • User Icon

    Stefano G.

    15/02/2009 08.22.51

    Non si può certo dire che questo film passerà alla storia come uno dei più grandi capolavori del cinema, tuttavia è senz'altro un'ottimo film ottimamente realizzato. Al contrario di quanto pensano altri, trovo che il personaggio di Frank Lucas sia interpretato alla grande dal somigliantissimo Denzel Washington. Anche Russel Crowe come sempre fornisce un'ottima prova. L'ambientazione è perfetta. Chi è rimasto deluso dal ritmo della narrazione forse non tiene conto che questo film non è frutto di fantasia ma la riproduzione di una storia vera.

  • User Icon

    Alessandra

    02/02/2009 22.56.52

    Un bel film. Crowe e Denzel ottimi (come sempre). Realistico e struggente. Guardatelo con la mente sgombra.

  • User Icon

    ti70

    09/07/2008 14.15.39

    Ottimo Film, ottimo cast e ottime musiche. Denzel e Russel fanno una vita completamente diversa. Raffigurano uno il buono e l'altro il cattivo ma una sola cosa li accomuna, il rispetto e la serietà in ciò di cui credono... l'etica!!!!

  • User Icon

    alex

    09/07/2008 12.29.16

    bah, un po' il solito film americano di buoni VS cattivi .. la brutta copia del magnifico "The departed".

  • User Icon

    Sghenghe

    09/06/2008 11.54.26

    Semplicemente MERAVILLIOSO!!!! Un cast spettacolare (Denzel su tutti) per un film assolutamente da vedere e rivedere; lungo, ma ne vale sicuramente la pena!!

  • User Icon

    Piero

    04/06/2008 11.02.10

    Nonstante la bellissima accoppiata Scott/Crowe-Washington (sono tra i miei preferiti in assoluto) il film in realtà non decolla mai e lascia troppo amaro in bocca. Sembra quasi che l'essersi ispirato ad un fatto vero abbia tarpato le ali al regista. Crowe irriconoscibile e Washington improponibile nei panni del narcotrafficante. Anche il titolo è pomposo e fuori tema. Con il termine gangster in genere si indica una figura ben precisa dell'america degli anni 20-30. Sembra quasi la copia di Blow, amche se in temrini leggermente diversi. Alla fine non ti rimane nulla e dopo un po dimentichi persino di averlo visto

  • User Icon

    massimo

    29/05/2008 21.24.32

    Anche a me non ha entusiasmato. Troppo lungo, troppo lento, didascalico, quasi un documentario sulla storia del traffico di droga negli USA. Se ricordate il vecchio Serpico è una storia di "buoni" e "cattivi" sulla stessa falsariga. C'è un cast eccellente (anche se Washington non è proprio convincente nel ruolo), con comparsate illustri, ma il film non decolla. Se cercate un buon poliziesco d'azione (non necessariamente alla Miami Vice - serie TV) avete sbagliato film.

  • User Icon

    *Sir Psycho Sexy*

    29/05/2008 12.36.19

    uno dei migliori gangster-movie di sempre...grandissima prova sia di Scott che degli attori...

  • User Icon

    *Sir Psycho Sexy*

    26/05/2008 19.04.15

    grande regia, grandi interpretazioni, grande film...da vedere e rivedere...entra di diritto tra i migliori gangster-movie...

  • User Icon

    pampero

    19/05/2008 09.58.32

    Un film stupendo dal ritmo ben scandito e con i protagonisti al massimo della bravura. Voto 10 a Denzel e 9 a Russell. Molto bella la fotografia che ben delinea il periodo storico, la crisi alle porte, la guerra. un film da comprare e da tenere in casa per riguardarselo ogni tanto, come tutti i film di Ridley Scott. Pensate che è tratto da una storia vera.....

  • User Icon

    luca68

    29/04/2008 18.40.03

    Film tutto sommato discreto, ma decisamente privo di grinta e soprattutto banale. Tutto già visto e rivisto. E poi Denzel Washington è più carismatico che bravo, visto che quando interpreta ruoli da cattivo non cambia molto l'espressione di quando fa il buono: sempre da primo della classe, senza sfumature. Quanto a Russell Crowe, rimpiango la forza brutale del Gladiatore, i mezzi toni di Insider, l'istrionismo di A Beautiful Mind: qui è totalmente fuori parte, imbranato, moscio... In conclusione, un film vedibile ma inutile...

  • User Icon

    daniela

    16/04/2008 21.16.34

    film impegnativo ma bellissimo. Bravissimo Denzel Washington

Vedi tutte le 14 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione
  • Produzione: Universal Pictures, 2008
  • Distribuzione: Universal Pictures
  • Durata: 157 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Ebraico; Inglese; Italiano; Serbo-croato; Sloveno
  • Formato Schermo: Widescreen
  • Area2
  • Contenuti: commenti tecnici: commento al film del regista Ridely Scott e dello sceneggiatore Steven Zaillian