Atrocity Exhibition

Atrocity Exhibition

William BurroughsJ. G. Ballard

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Formato: EPUB con DRM
Testo in en
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 235,18 KB
  • EAN: 9780007322190

€ 9,04

Punti Premium: 9

Venduto e spedito da IBS

EBOOK INGLESE
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

First published in 1970 and widely regarded as a prophetic masterpiece, this is a groundbreaking experimental novel by the acclaimed author of ‘Crash’ and ‘Super-Cannes’. The irrational, all-pervading violence of the modern world is the subject of this extraordinary tour de force. The central character’s dreams are haunted by images of John F. Kennedy and Marilyn Monroe, dead astronauts and car-crash victims as he traverses the screaming wastes of nervous breakdown. Seeking his sanity, he casts himself in a number of roles: H-bomber pilot, presidential assassin, crash victim, psychopath. Finally, through the black, perverse magic of violence he transcends his psychic turmoil to find the key to a bizarre new sexuality. In this revised edition, Ballard has added extensive annotation that help to unlock many of the mysteries of one of the most prophetic, enigmatic and original works of the late twentieth century.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • William Burroughs Cover

    William Seward Burroughs II, più comunemente noto come William S. Burroughs, è stato uno scrittore e saggista statunitense. Legato alla beat generation, ma molto lontano, per sua ammissione, dalla realtà dei beatniks o hippies, fu un autore di avanguardia che influenzò la cultura popolare e la letteratura. Molti suoi lavori partono da esperienze personali legate all'uso di droghe e alla dipendenza da oppiacei. Ribelle alla famiglia e all’educazione alto-borghese (frequentò Harvard e studiò medicina a Vienna), nel secondo dopoguerra si diede alla droga e vagabondò in tutto il mondo, vivendo tra emarginati e sbandati (esperienze descritte in La scimmia sulla schiena, 1953). Dopo una cura disintossicante cominciò a scrivere romanzi:... Approfondisci
Note legali