Il cacciatore di Draghi, ovvero Giles l'Agricoltore di Ham

John R. R. Tolkien

Traduttore: I. Murro
Curatore: L. Gammarelli
Illustratore: P. Baynes
Editore: Bompiani
Anno edizione: 2007
In commercio dal: 10 settembre 2007
Pagine: 160 p.
  • EAN: 9788845259906
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Il libro narra la vicenda di un contadino abitudinario e un po' fanfarone, costretto dalle circostanze a dar la caccia a un drago, su cui riesce ad aver la meglio, diventando ricco e rispettato tanto da essere eletto re. La fonte sarebbe un'antica cronaca in latino contenente il resoconto delle origini del Piccolo Regno, dove il racconto è ambientato. Ma si tratta soltanto di un espediente. Tolkien vi ricorre non già per dare credibilità storica al suo narrare, ma per creare un mondo metastorico, senza precise coordinate spazio-temporali, un'atmosfera da fiaba, un universo immaginario popolato di draghi e di giganti in cui però è possibile ritrovare qualcosa che si incontra nella realtà di tutti i giorni.

€ 9,38

€ 12,50

Risparmi € 3,12 (25%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Paola

    19/09/2018 19:31:54

    Uno dei primi racconti di Tolkien nato da una favola raccontata dallo stesso ai figli, poi ampliata a riveduta nel corso degli anni. Come detto si tratta di una favola, ambientata in un mondo medioevale, che ha racconta le vicende di un coraggioso fattore, che si ritroverá ad affrontare draghi, giganti e cavalieri. Ho particolarmente apprezzato quest' edizione del "Cacciatore di draghi" che contiene: -una bellissima e utilissima prefazione, in cui é spiegato tutto il processo di nascita e di evoluzione dell' opera. -un introduzione dello stesso Tolkien; -la versione finale del racconto, ricca di illustrazioni; -il primo manoscritto della favola; -e nella parte finale del racconto una ricchissima sezione di note, che aiuteranno a capire anche i più piccoli particolari del racconto; Nonostante sia un semplice racconto per bambini devo dire che l' ho molto apprezzato e lo consiglio caldamente a tutti.

  • User Icon

    Nicola

    18/09/2018 13:36:16

    Questo racconto di Tolkien si discosta leggermente dal fantasy a cui ci ha abituato con opere come Il signore degli anelli o Lo hobbit. Le vicende del'opera ruotano attorno ad un contadino che diventa, quasi senza merito e sicuramente senza volerlo, un eroe scacciamostri. Prima un gigante, poi un drago... ed infine il proprio re-tiranno. La parabola cavalleresca del protagonista è forse una delle più strane e meno prospettate del mondo tolkeniano... forse anche meno di un piccolo hobbit che finisce per salvare il mondo. Lo stile narrativo dell'autore, in questa particolare opera, non mi ha molto convinto. Avendo letto solo l'edizione Bompiani, non so se sia un difetto dell'adattamento o il problema sta all'origine, ma lo stile risulta troppo infantile, talvolta rabberciato e comunque non fluido. Sebbene la storia sia una sorta di inno all'umiltà (molto spesso l'autore inserisce questa morale nei suoi racconti) risulta comunque leggermente forzata. L'eroe non eroe che deve essere per forza un eroe... senza alcun motivo o merito. L'edizione è curata bene, con l'inserimento di alcuni disegni in bianco e nero. Unico difetto è il prezzo davvero troppo elevato per il prodotto finale. Comunque un'opera che deve essere visionata da chi apprezza il genere.

  • User Icon

    miriam croci

    13/03/2011 19:00:58

    a me questo libro mi è piaciuto perchè è una storia bellissima anche se ci sono parole un po' difficili

  • User Icon

    Alessandro

    05/06/2008 00:34:14

    Carino... ma niente di più.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione