Cadillac Records

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Salvato in 4 liste dei desideri

€ 12,99

Punti Premium: 13

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Nella Chicago degli anni '50, Leonard Chess fonda la casa discografica Cadillac Records. Attraverso le vicende dell'etichetta si ripercorrono le vite turbolente di musicisti come Muddy Waters, Little Walter, Etta James e Chuck Berry.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Produzione: Sony Pictures Home Entertainment, 2013
  • Distribuzione: Universal Pictures
  • Durata: 104 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby True HD 5.1);Inglese (Dolby True HD 5.1);Tedesco (Dolby True HD 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Inglese; Italiano; Tedesco; Turco
  • Formato Schermo: 2,35:1
  • AreaB
  • Contenuti: commenti tecnici: commento del regista/sceneggiatore Darnell Martin; scene inedite in lingua originale; dietro le quinte (making of); speciale: "C'era una volta il blues. Il progetto di Cadillac Records" - "Playlist interattiva"
  • Adrien Brody Cover

    Attore statunitense. Esordisce con un piccolo ruolo in New York Stories (1989, nell'episodio La vita senza Zoe di F.F. Coppola) e colleziona molte altre apparizioni marginali prima di La sottile linea rossa (1998) di T. Malick, in cui può finalmente mostrare le pieghe più sofferte del suo volto spigoloso. Nel 1999 recita in Liberty Heights di B. Levinson, ma soprattutto è il punk Richie in S.O.S. Summer of Sam - Panico a New York di S. Lee, un ruolo memorabile che costruisce sottolineando tutta la sua diversità rispetto alla comunità in cui vive e subendo le conseguenze della sua anarchia. Nel 2000 è in Bread and Roses di K. Loach. Nel 2002 vince l'Oscar come miglior attore protagonista per la sua interpretazione del musicista ebreo Wladyslaw Szpilman in Il pianista di R.?Polanski, cui seguono... Approfondisci
Note legali