Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Oscar Mondadori -20%
Salvato in 105 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Il cavaliere e la morte
7,60 € 8,00 €
LIBRO
Venditore: IBS
+80 punti Effe
-5% 8,00 € 7,60 €
disp. immediata disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
7,60 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Fernandez
8,00 € + 3,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Multiservices
8,00 € + 5,50 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Nani
7,60 € + 5,95 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Bookbay Book Store
8,00 € + 5,90 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Nani
8,00 € + 5,95 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
8,00 € + 6,00 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Oltreilcatalogo
6,00 € + 5,00 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - Ottima condizione
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
7,60 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Fernandez
8,00 € + 3,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Multiservices
8,00 € + 5,50 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Nani
7,60 € + 5,95 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Bookbay Book Store
8,00 € + 5,90 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Nani
8,00 € + 5,95 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
8,00 € + 6,00 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Libreria Oltreilcatalogo
6,00 € + 5,00 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - Ottima condizione
Chiudi
Il cavaliere e la morte - Leonardo Sciascia - copertina
Il cavaliere e la morte - Leonardo Sciascia - 2
Chiudi

Descrizione


Mentre l'azione si dipana, mutandosi in un potente apologo, il Vice - il commissario di polizia protagonista di questo romanzo - tiene sempre nella mente l'incisione di Dürer intitolata "Il cavaliere, la morte e il diavolo", che lo ha accompagnato sulle pareti di tante stanze, nelle sue peregrinazioni da un ufficio all'altro, come se in quell'immagine si celasse il segreto di ciò che avviene intorno a lui. Solo che il mondo, ormai, sembra poter fare a meno del Diavolo. Forse perché "il Diavolo era talmente stanco da lasciar tutto agli uomini, che sapevano fare meglio di lui".
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2007
Tascabile
9 maggio 2007
91 p., Brossura
9788845921612

Valutazioni e recensioni

4,54/5
Recensioni: 5/5
(13)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(9)
4
(2)
3
(2)
2
(0)
1
(0)
Elena
Recensioni: 5/5

I suoi occhi scrutano con lo stesso godimento della prima volta i bei tratti dell'incisione di Durer fissata di fronte alla scrivania del suo ufficio. Uno dei pochi piaceri che la vita gli ha lasciato, mentre la malattia consuma il suo corpo. Gli stessi occhi che con sagacia studiano i personaggi che ruotano attorno all'inchiesta sull'omicidio dell'avvocato Sandoz: il Presidente, l'amico Rieti, la signora Zorni, i figli dell'89, il Grande Giornalista vessillo dei moralisti senza morale. Ed il Capo che raccomanda prudenza, mentre lui, il Vice, poliziotto di razza, ha già intuito i depistaggi e le connessioni che come delle crepe si aprono sotto i suoi piedi tentando di inghiottirlo ed allontanarlo dalla verità. Ma il Vice la verità l'ha sempre avuta di fronte agli occhi nell'incisione di Durer che tanto ama. In quel cavaliere che valorosamente affronta il drago, mentre il diavolo sta lì pronto ad un suo passo falso, per tentarlo ed impossessarsi di lui. Un passo falso che lui ha già compiuto senza accorgersene, e che lo metterà di fronte ad una verità senza appello. Definirlo un giallo sarebbe offensivamente riduttivo. Questo libro è una magistrale dissezione satirica dei mali che assediano la nostra società, distillati uno ad uno con una lucidità profetica che solo Sciascia può regalarci.

Leggi di più Leggi di meno
Patrizia
Recensioni: 5/5

Piccolo gioiello da avere nella propria libreria, spedizione impeccabile.

Leggi di più Leggi di meno
Elia88
Recensioni: 3/5

Penultimo romanzo di Sciascia, scritto nel 1988 e ambientato proprio in quel 1989 che segnerà la prematura scomparsa dello scrittore siciliano. L'ambientazione è classica, per un verso: c'è un delitto, c'è un Capo commissario a cui sono affidate le indagini, c'è il suo Vice che lo affianca ed è il vero protagonista della storia. La storia è piccola, di scarsa importanza, è forse l'ennesimo tassello di un puzzle infinito che rappresenta l'infida collusione tra poteri in Italia. Piuttosto, è un apologo sulla sfida tra la vanità delle cose (la morte) e la perseveranza dei pochi che battono la propria strada, in ogni caso (il cavaliere). Libro consigliato.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,54/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(9)
4
(2)
3
(2)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Leonardo Sciascia

1921, Racalmuto

Scrittore e uomo politico italiano. Esordisce sotto il segno di una prosa poetica (Favole della dittatura, 1950; La Sicilia, il suo cuore, 1952) che lascia però presto il passo ad una vena che si rivelerà per lui più feconda. A dire dello stesso Sciascia, la sua cifra più autentica affonda infatti le radici in «una materia saggistica che assume i modi del racconto». Questa direzione è subito evidente fin da Le parrocchie di Regalpetra (1956) e Gli zii di Sicilia (1958), che mostrano come gli spunti di cronaca isolana si sappiano fare pretesto e cornice per indagare sul costume sociale e le sue degenerazioni.Esempi ancor più compiuti in tal senso saranno Il giorno della civetta (1961) e A ciascuno il suo (1966), che affrontano il tema...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore