Il cedro del Libano - Grazia Deledda - ebook

Il cedro del Libano

Grazia Deledda

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Formato: EPUB
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 994,25 KB
  • EAN: 9788866612766
Salvato in 2 liste dei desideri

€ 0,99

Punti Premium: 1

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

"Il Cedro del Libano" è un'altra delle raccolte di brevi racconti di Grazia Deledda, pubblicato nel 1939. Raccolta matura dell'autrice sarda, le novelle conservano i temi cari alla Deledda e testimoniano il suo continuo e intenso impegno letterario. Contiene i racconti: "Il giuoco dei poveri", "Cuori semplici", "Vecchi e giovani", "La gracchia", "Ferro e fuoco", "Trasloco", "Caccia all'anatra", "Il camino", "L'uccello d'oro", "L'esempio", "Il posto", "Vento di Marzo", "La statuetta di sughero", "La melagrana", "Agosto felice", "Nel mulino", "La fuga di Giuseppe", "La lettera", "Ornello", "Sotto il pino", "Il Gallo", "Il signore della pensione", "Il cedro del Libano", "Ballo in costume", "Forze occulte", "Le bestie parlano", "L'angelo", "I guardiani", "Via Cupa", "Medicina popolare".
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Grazia Deledda Cover

    Grazia Deledda, premio Nobel per la letteratura, studiò da autodidatta ed esordi come giornalista su riviste di moda. Incrociando influssi veristi e dannunziani, scrisse romanzi e racconti dalla vena etica in cui è descritta la dura vita quotidiana dei compaesani sardi (Canne al vento, Elias Portolu, Marianna Sirca). Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali