Concerti per pianoforte n.1, n.2

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Erato
Data di pubblicazione: 24 febbraio 2017
  • EAN: 0190295861971

€ 4,90

Punti Premium: 5

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Disco 1
1
I. Allegro maestoso (Klavierkonzert Nr. 1 e-Moll op. 11)
2
II. Romance: Larghetto (Klavierkonzert Nr. 1 e-Moll op. 11)
3
III. Rondo: Vivace (Klavierkonzert Nr. 1 e-Moll op. 11)
4
I. Maestoso (Klavierkonzert Nr. 2 f-Moll op. 21)
5
II. Larghetto (Klavierkonzert Nr. 2 f-Moll op. 21)
6
III. Allegro vivace (Klavierkonzert Nr. 2 f-Moll op. 21)
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Fryderyk Franciszek Chopin Cover

    Compositore e pianista polacco.Gli studi e i primi lavori. Figlio di un oriundo francese, precettore presso la famiglia del conte Skarbek, e di una governante di casa Skarbek, diede prova fin dalla più tenera età di possedere un'eccezionale sensibilità musicale. Quando la famiglia si trasferì a Varsavia (il padre era diventato professore di francese nel liceo), il bambino venne affidato al violinista e pianista boemo Wojciech Zywny, che lo avviò allo studio del pianoforte e della composizione. I suoi primi lavori furono pubblicati alla fine del 1817; nel 1818 si presentò per la prima volta in un concerto pubblico. Le lezioni dello Zywny (le uniche lezioni di pianoforte ricevute da C.) terminarono nel 1822; l'anno dopo, continuando da autodidatta gli studi pianistici, si iscrisse al liceo dove... Approfondisci
  • Alexis Weissenberg Cover

    Pianista bulgaro naturalizzato francese. Nel 1947 vinse il primo premio al concorso Leventritt e iniziò un'intensa attività concertistica, ripresa nel 1966 dopo un lungo periodo di studio. Il suo repertorio, assai vasto, spazia da J.S. Bach a S. Prokof'ev. Collaborò spesso con Karajan e i Berliner Philharmoniker, con i quali ha inciso i concerti di Beethoven. Approfondisci
Note legali