Contact

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Paese: Stati Uniti
Anno: 1997
Supporto: Blu-ray
Salvato in 37 liste dei desideri

€ 7,82

Venduto e spedito da KONKE

Solo 2 prodotti disponibili

+ 4,99 € Spese di spedizione

Quantità:
Blu-ray

Altri venditori

Mostra tutti (6 offerte da 7,82 €)

Un'astronoma dedita all'ascolto delle onde provenienti dallo Spazio, riceve finalmente un segnale da Vega e non si tira indietro quando ha l'occasione di essere lanciata in esplorazione oltre la galassia. "Un messaggio dallo Spazio profondo. Chi sarà il primo ad andare?. Un viaggio al centro dell'universo".
4,75
di 5
Totale 8
5
6
4
2
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    g

    18/06/2020 16:33:29

    E se dovessimo ricevere un messaggio da una civiltà aliena? Chi sarebbe più adatto al primo contatto, uno scienziato che crede apertamente in Dio, oppure uno che abbia un profilo scevro da credenze? Una Jodie Foster in gran spolvero.

  • User Icon

    Immacolata

    13/05/2020 14:01:40

    Uno dei miei film preferiti in assoluto ,rivisto pochi gironi fà e devo dire nonostante la sua durata sia oltre le 2 ore ,scorre e ti appasiona dall'inizio alla fine ,accompagnandoti alla scoperta di un contatto extraterrestre assieme alla meravigliosa Jodie Foster .Un film per chi ama la fantascienza senza l'aggiunta di sparatorie e battaglie intergalattiche .Una pellicola che fà riflettere sul significato della vita e a domandarsi ma siamo davevro soli nell'universo ?

  • User Icon

    Gabecaro

    12/05/2020 13:57:37

    Il regista Robert Zemeckis ci ha da sempre abituato a degli ottimi film, riuscendo ad affascinare i suoi fans di vecchia data, con narrazioni sempre nuove ed interessanti. Con Contact si cimenta forse per la prima volta con il genere fantascientifico ambientato nello spazio, restituendo un ottimo film capace di affascinare ed emozionare. Nonostante il film si possa considerare un sci-fi a tutti gli effetti, qui non siamo di fronte al solito film ambientato nello spazio dove l'incontro/scontro con degli alieni conduce tutto il film narrativo. Chi cerca un film di questo tipo potrebbe rimanere deluso, difatti Contact risulta essere solamente una pellicola mascherata di film fantascientico, in quanto l'elemento principale e pulsamente della trama è da ritrovare nello sconfro filosofico tra scienza e fede. Questi due elementi fanno di fatto da patroni per la vicenda narrata. Ne risulta un film profondamente etico, carico di emozioni e improntato sulle stesse emozioni più che sull'azione filmica. Un film che affascina e porta a riflettere, consigliato a quanti non cercano un banale film distensivo da vedere con poco uso della materia celebrale.

  • User Icon

    lucach

    11/05/2020 15:53:22

    E' sempre un piacere riguArdare questo piccolo "gioiellino" della fantascienza.Lei,una scienziata caparbia,riuscirà a dimostrare che lassu'esistono altre civiltà che stanno aspettando un contatto !

  • User Icon

    Dottor Strange

    09/11/2019 14:57:19

    Sicuramente bello, sicuramente pregevole, sicuramente positivo questo film, con una lodevole Jodie Foster, significativa attrice che non è solo l'amica di Hannibal Lekter e che forse è apparsa sul grande schermo meno di quanto avrebbe meritato. Mi piace molto quell'atmosfera di incertezza laddove cominciano ad arrivare questi misteriosi segnali, in una forma abbastanza insolita, e tutti gli astanti cercano, insieme, di comprendere il senso di tale inaspettata comunicazione. L'unica cosa che a mio avviso è mancata, proprio in quella sala ove tutti inizialmente sono concentrati per comprendere la natura di questi segnali dallo spazio, è stato qualcuno che sopraggiungendo abbia prontamente servito il cappuccino. Dapprima gentilmente, su un vassoio d'argento, ma subito dopo sbattendo imperiosamente ogni tazzina sul tavolo! Per invogliare tutti gli astanti a berlo. E un po' anche per dire: «Basta!» con questo caffé all'americana ignobilmente lungo e annacquato. Peccato che il regista non abbia avuto quest'idea. Poi, nel film, mi piace molto com'è inscenato l'interessamento dei militari, i quali sin da subito cercano di prendere il controllo della situazione. E mi piace ancor di piú l'intervento di Matthew McConaughey, l'attore che ha vinto l'Oscar per il nome piú difficile da scrivere e che in questo film, lodevolmente, appare così cauto, bravo ad ascoltare, paziente e sodale con l'attrice protagonista, proponendo solo raramente e in modo molto pacato il proprio punto di vista. Un attore, Matthew McConaughey, che sicuramente ha dato in passato notevoli prove di bravura, come ad es. in Dallas Buyers Club - e darà sicuramente in futuro molte altre prove del suo talento. Questo Contact rimane un film che offre numerosi spunti di riflessione e dialogo e può essere visto piú volte con tutta la famiglia.

  • User Icon

    Un capolavoro di Zemeckis

    19/09/2019 14:21:00

    Uno dei film che preferisco, forse uno dei migliori di Zemeckis, anche se meno conosciuto rispetto ai suoi grandi capolavori. Un cast ottimo, una trama davvero profonda che racconta la passione, la Fede, la forza d'animo e la forza della comunicazione, l'ignoto dello spazio. Jodie Foster ci regala un bellissimo monologo a fine film, pregno di significato. E per chi ama la fantascienza, non resterà deluso. Un'ottimo film da conservare!

  • User Icon

    datato ma attuale

    08/03/2019 12:01:59

    La ricerca della vita in altre galassie. La prova che esistono altri mondi, altre presenze fa paura ma al tempo stesso è affascinante. E' quando sembra che sia tutto vero fino alla fine non è dimostrabile. un film che emoziona e può essere visto all'infinito ti lascia sempre qualcosa. Meraviglioso

  • User Icon

    Ely

    12/01/2017 21:32:40

    Film datato ma sempre commovente.

Vedi tutte le 8 recensioni cliente
  • Produzione: Warner Home Video, 2009
  • Distribuzione: Warner Home Video
  • Durata: 106 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Surround 5.1);Inglese (Dolby Surround 5.1);Francese (Dolby Surround 5.1);Spagnolo (Dolby Surround 5.1);Tedesco (Dolby Surround 5.1);Inglese (Dolby True HD);Portoghese (Dolby Surround 2.0 - stereo);Finlandese (Dolby Surround)
  • Lingua sottotitoli: Danese; Francese; Italiano; Norvegese; Olandese; Portoghese; Spagnolo; Svedese
  • AreaB
  • Jodie Foster Cover

    Nome d'arte di Alicia Christian F., attrice e regista statunitense. Debutta giovanissima in campagne pubblicitarie e in tv, e nel 1974 ottiene un piccolo ruolo nel film di M. Scorsese Alice non abita più qui. Due anni dopo è interprete del curioso Piccoli gangsters di A. Parker, gangster-movie con un cast interamente composto da bambini. Ma è con il ruolo della prostituta teenager Iris, redenta da R. De Niro in Taxi Driver (1976) di M. Scorsese, che il suo nome viene alla ribalta: il corpo e il volto ancora immaturi, da bimba costretta alla vita di strada, restano un'icona indimenticabile. Il primo ruolo da protagonista lo ottiene nel giallo psicologico Quella strana ragazza che abita in fondo al viale (1976) di N. Gessner, mentre nel 1977 compare in Casotto di F. Citti, tutto ambientato nella... Approfondisci
  • John Hurt Cover

    "Propr. J. Vincent H., attore inglese. Si dedica dapprima alla pittura e poi al teatro, frequentando l'Accademia d'arte drammatica di Londra e specializzandosi in Shakespeare. Alla sua terza apparizione cinematografica è già nel cast di Un uomo per tutte le stagioni (1966), dramma storico diretto da F. Zinnemann vincitore di cinque Oscar. I numerosi film successivi mostrano un attore capace di dosare l'aplomb britannico con sotterranee suggestioni emotive, rifuggendo così da primeggianti ruoli forti e sanguigni a favore di figure defilate, spesso sinistre, ma sempre significative e godibili. Affianca così R. Attenborough in L'assassino di Rillington Place n. 10 (1970) di R. Fleischer; precipita negli orrori del carcere turco di Fuga di mezzanotte (1977) di A. Parker e si imbarca sull'astronave... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali