Dalla terra all'Italia. Storie dal futuro del Paese

Maurizio Martina

Editore: Mondadori
Collana: Frecce
Anno edizione: 2017
In commercio dal: 14 novembre 2017
Pagine: 163 p., Rilegato
  • EAN: 9788804685524
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione

Alle sfide epocali rappresentate dallo sviluppo sostenibile e dalla democrazia del cibo una risposta seria e credibile può essere trovata proprio ripensando la centralità dei modelli agricoli, alimentari e ambientali.

Fra le principali sfide aperte nel nostro Paese c'è l'urgenza di guardare ad agricoltura, alimentazione e ambiente da una nuova prospettiva. Non si tratta infatti solo di riscattare il settore primario dal ruolo marginale cui è stato progressivamente e colpevolmente relegato nel corso degli ultimi decenni, ma di assumere insieme queste tre prospettive come forze motrici di una nuova idea dello sviluppo economico, sociale e culturale dell'Italia. Un primo, concreto passo in questa direzione lo compie il ministro Maurizio Martina con un libro dichiaratamente ottimista in cui racconta la passione, la fatica e la voglia di farcela di tanti giovani che stanno rilanciando l'agricoltura e l'alimentazione in un'ottica moderna e innovativa, sensibile alle istanze ecologiche e ai princìpi di cittadinanza e solidarietà. Nel contempo, egli mostra come le politiche avviate negli ultimi anni dal suo dicastero, oltre a sostenere e incoraggiare tali iniziative (start up e progetti che quasi sempre si avvalgono delle risorse del digitale), siano mirate a combattere gli sprechi, a contrastare la fragilità idrogeologica del territorio e a valorizzarlo sfruttandone al meglio le enormi potenzialità. Senza trascurare l'impegno legislativo per debellare vecchie e nuove forme di criminalità che vorrebbero mantenere la nostra agricoltura nell'arretratezza, violando i diritti di chi ci lavora. A fondamento di queste scelte c'è la convinzione che terra e cibo, con le ricche – talvolta uniche – tradizioni in ambito agricolo e alimentare, così come le straordinarie qualità naturali, paesaggistiche e artistiche che costituiscono il tratto distintivo dell'Italia nel mondo, siano le chiavi per guardare al futuro; un futuro da costruire anche incoraggiando e promuovendo la ricerca in tanti settori cruciali per la coltivazione e l'allevamento, dove l'Italia è già stata spesso all'avanguardia. Alle sfide epocali rappresentate dallo sviluppo sostenibile e dalla democrazia del cibo, questioni cruciali la cui importanza geopolitica è destinata a diventare sempre più evidente e pressante, una risposta seria e credibile, suggerisce Martina, può essere trovata proprio ripensando la centralità dei modelli agricoli, alimentari e ambientali e investendo su di essi per creare non solo nuova economia ma anche nuova cittadinanza.

€ 15,30

€ 18,00

Risparmi € 2,70 (15%)

Venduto e spedito da IBS

15 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

€ 9,72

€ 18,00

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

 
 
 
Indice

I. Una nuova generazione agricola
La storia non si fa con i se o con i ma, la storia si fa con i sì - Giuseppe, 36 anni: orgogliosamente VàZapp'! - Enrico, 24 anni: 88 ettari di terre pubbliche per un sogno - Stefano, 28 anni: il mulino più social d'Italia - Carlo, 25 anni: un futuro antico come il mais nero - Osvaldo, 29 anni: l'albero 2.0 premiato da Google - Ida, 20 anni: le insalate biologiche conquistano il mondo - L'agricoltura in rosa - People Planet Profit: aziende sostenibili e responsabili - Piedi per terra e testa nel mondo

II. Sprecare meno, vivere meglio
Da consumarsi preferibilmente... sempre - Dare nuovo valore al cibo - Refettorio: il cibo della coscienza di Massimo Bottura - Generazione SprecoZero: iniziamo dalle scuole - Eredità di Expo: la legge contro gli sprechi alimentari - Il mondo a tre zeri di Yunus

III. Combattere il caporalato come la mafia
Rosarno, la speranza vive qui - Morire di fatica, la drammatica estate 2015 - 346 favorevoli, nessun contrario: la Camera approva - Più controlli e meno ghetti - Lotta alle agromafie e al falso cibo - Tracciabilità totale contro le filiere sporche

IV. Lezioni da Amatrice e Norcia
Rinascere più forti - Agricoltura custode contro il dissesto - Proteggere il suolo dal cemento - Nuovi cittadini che salvano la montagna - Dalle cime, idee di futuro - Paesaggio bene comune

V. Tornare alla ricerca. Una via italiana
Le arance di Goethe vanno in laboratorio - Nuovi vitigni resistenti - Oltre gli OGM transgenici - Verso una nuova rivoluzione verde - Agricoltura e ricerca si tengano la mano - Talenti tricolori nel mondo - Da Expo a Human Technopole

VI. Prima l'onestà di chi produce
La lezione di Ermanno Olmi - Dalla Nuova Zelanda alla Val Brembana: la crisi del latte - Cinque chili di grano per un vaffè: quando il cibo diventa commodity - Più organizzazioni e contratti equi - Piccoli e globali: le mele del Trentino

VII. L'America vista da Bibbiano (a proposito di accordi commerciali)
Le regole giuste che servono ai piccoli: i Trattati per Bibbiano - Il patto col diavolo? - Un'Europa più politica - America first

VIII. La bandiera nel piatto
Ambasciatori del gusto - Da Fancy Food a Times Square - Il nostro vino, una storia di successo - Dieta mediterranea e futuro del cibo italiano - Cibo per le idee, idee per il cibo

IX. Ecologica e digitale: l'agricoltura italiana 2020
Bioeconomia. Una sfida europea - L'Italia da tripla A: agricoltura, alimentazione, ambiente. Pesticidi zero entro il 2025 - Benessere animale e salute - Gestire la risorsa acqua - Multifunzionalità: diversificare per vincere - Dai droni ai satelliti - Big Data: la nuova frontiera - Tra bit e semi: come nutrire il pianeta? - Laboratorio Italia

X. Dalla terra alla comunità
Agricoltura urbana, orti e città verdi - Comprare consapevolmente - Quando l'agricoltura si fa impresa sociale - Per un servizio civile universale e obbligatorio - Etica civile, economia solidale - Verso la green society

XI. La democrazia del cibo: una sfida aperta
La geopolitica del cibo - la teoria della ciambella. A proposito di equità e disuguaglianze - Produrre meglio, consumando meno - Mangio, dunque sono - Un mondo a fame zero

Note