Dentro la Legione Straniera

John Parker

Traduttore: S. Mancini
Editore: TEA
Collana: Saggistica TEA
Edizione: 2
Anno edizione: 2006
Formato: Tascabile
In commercio dal: 22 aprile 2004
Pagine: 328 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788850206292
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 6,48
Descrizione
Già quattro anni dopo la sua creazione, avvenuta nel 1831 per volontà di Luigi Filippo, la Legione Straniera ha adottato il principio di "amalgamare" le nazionalità all'interno delle sue unità; come risultato, nei suoi 168 anni di vita, essa ha visto fondersi cento nazionalità diverse, unite da un unico scopo: sacrificare tutto per la Legione. È da questo sacrificio che nasce il mito del legionario che abbandona ogni cosa, affetti familiari compresi, e trascorre prima sedici, durissime, settimane nell'addestramento di base e poi almeno cinque anni all'interno del corpo. Ma chi sono davvero i legionari? Che cosa li ha spinti a tagliare i ponti col passato? E come si vive dentro la Legione?

€ 10,20

€ 12,00

Risparmi € 1,80 (15%)

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    TJ

    11/11/2018 09:06:05

    Il maggiore pregio di questo libro è la sincerità. Non si sofferma sulle gesta mirabili della legione come Camerone e Bir Hakeim, ma affronta anche gli aspetti più controversi del corpo. Racconta la brutalità dei sottufficiali, gli addestramenti draconiani, tra cui il famoso pelote, l’alto tasso di diserzioni e l’alcolismo diffuso in molti periodi, senza vergogna, come un tratto distintivo del corpo, composto, va ricordato, per lo più da reietti, che trovano una nuova patria in seno alla legione.L’evoluzione storica del corpo viene trattata cronologicamente, dalle origini alla fine del XX secolo. Non mancano gli aneddoti di sanguinose battaglie e i ritratti di combattenti leggendari, come Max Emmanuel-Mader, il legionario più decorato della storia, dichiarato morto nella battaglia di Soissons e “resuscitato” mentre il cappellano militare gli sta dando l’estrema unzione!!! Personalmente, il libro è servito anche per conoscere, seppure superficialmente, le dinamiche che hanno portato all’indipendenza l’Algeria negli anni ’60.

  • User Icon

    Ivano

    19/10/2016 16:36:29

    Un ottimo libro sulla Legione Straniera, che mostra la sola pecca di incentrarsi esclusivamente su storie di legionari inglesi. Per il resto, permette di avere sottomano la storia di questo corpo militare d'elitè. Le battaglie, le sconfitte, i cambiamenti, le sofferenze. Perfetto per chi è interessato all'argomento.

  • User Icon

    Gianmarco

    29/01/2014 19:00:15

    Libro scorrevole ed arricchito dalle interviste ad ex legionari. Unica pecca, l'autore avrebbe forse dovuto dare un pò più di spazio alle imprese dei giorni nostri, mentre invece si dilunga fin troppo sulle azioni, spesso catastrofiche, di fine 1800 e primi decenni del 1900. Un testo da leggere per capire i valori e il grande coraggio dei legionari di ieri e di oggi.

  • User Icon

    Dario Sassone

    04/11/2008 13:32:07

    Posso solo confermare tutti i positivi giudizi già espressi. Il testo è appassionante e mai noioso. Non cade mai nella formula "enciclopedia di date e numeri", anzi mescola molto bene le esperienze dirette dei protagonisti con i resoconti storici. Un libro che consiglio a tutti

  • User Icon

    Valerio

    29/04/2007 16:19:35

    Un lavoro editoriale,niente male,anche se John Parker scrive il libro raccontando dall'esterno...La Legione,e' una realta' che bisogna vivere sulla propria pelle per darne un reale giudizio,senza minimamente ingigantire,ne ancor meno sminuire...Certo in un mondo come questo di oggi dove i veri valori si perdono sempre piu',e dove la codardia regna sovrana,si farebbe bene a guardare alla Legione,come un modello Europeo da seguire in tanti campi del vivere sociale,con Onore e Fedelta' e con quella coesione che permette di rendere veri Fratelli uomini provenienti da tutti e 5 i Continenti:se l'Europa vuole esistere veramente,farebbe molto bene a guardare a questo...Domani e' la festa piu' importante per la Legione,perche' si celebra il combattimento di Camerone,ed io come tutti gli anni vi saro',un caloroso augurio anche al nostro magazine Kèpi Blanc che compie 60 anni,ed a tutti i Legionari di Ieri e di oggi...Per Aspera ad Astra

  • User Icon

    Gaetano

    18/11/2006 14:30:24

    Un ottimo libro! Ripercorre tutte le tappe fondamentali della storia della legione facendo anche riferimento a esperienze personali di uomini che hanno servito in questo corpo. L'unica pecca è nell'aver tralasciato del tutto la trattazione degli avvenimenti che hanno riguardato l'ultimo decennio.

  • User Icon

    Michele

    18/07/2005 14:23:13

    Un libro che rispecchia la dura e "bella" realtà della Legione Straniera. Posso dirlo con certezza, avendo uno zio che ha militato per 15 anni nelle fila della Legione. Ottimo lavoro dell'autore, che intreccia la verità storica con l'arte del romanzo, fino a fondere le due parti in unica grande opera di letteratura storico-militare. Vive la Legion. Saluti Michele.

  • User Icon

    Michele

    08/06/2005 16:26:26

    Un libro che rispecchia la dura e "bella" realtà della Legione Straniera. Posso dirlo con certezza, avendo uno zio che ha militato per 15 anni nelle fila della Legione. Ottimo lavoro dell'autore, che intreccia la verità storica con l'arte del romanzo, fino a fondere le due parti in unica grande opera di letteratura storico-militare. Vive la Legion. Saluti Michele.

  • User Icon

    Maurizio Galli

    17/02/2005 15:37:22

    Il lettore Vincenzo ha ragione, concordo pienamente. Questo è un libro pieno di Storia, di azione, di gliardia, di sentimenti e fratellanza tra persone diverse ma che si uniscono sotto un unico Ideale. E' un romanzo a volte un po duro ma che fa respirare appieno l'atmosfera di quello che è stata e che è oggi la Legion Etrangere. Consiglio vivamente l'acquisto e la lettura!

  • User Icon

    Adriano

    18/02/2003 15:10:31

    Ciao a tutti i visitatori di http://www.internetbookshop.it Ho comprato il libro ovviamente e ho letto con religioso silenzio ogni sua pagina non posso dire le sensazioni qui in questo poco spazio e in poche righe ma vi consiglio di comprarlo e leggerlo poi capirete cosa volevo dire e soprattutto cosa é la Legion Etrangere il Corpo D'Elite della Francia e l'esercito più Forte e Glorioso e Invincibile del Mondo e lo sarà in ETERNO ... Legionario per un giorno Legionario per SEMPRE dentro e fuori Viva la Legion Firmato: EX Legionario

  • User Icon

    paolo

    10/07/2001 14:48:24

    La Legione Straniera è un mito, nel quale, chi ha perso per un qualsiasi motivo, ogni ideale, qui lo ha ritrovato. Sono i soldati della Legione che presentano le loro gesta in un secolo e mezzo di storia. Uomini con un passato personale spesso da riscattare, hanno fatto di se stessi, nella Legione e per la Legione, esempi di dovere e di sacrificio per il giuramento prestato alla bandiera. Un secolo e mezzo di storia che avanza al passo cadenzato della marcia legionaria, in una tragica sinfonia che da Camerone si espande a Dien Biem Phu fino all'estremo gesto di virile ribellione dell'Algeria 1962. "Je ne regrette rien" fu l'ultimo canto legionario verso un mondo che sembra non poter comprendere più la gloria della Legione, che sembra oggi indifferente ad ogni ideale, ad ogni gesta, ma che avverte ormai il vuoto squallido di una universale dissacrazione.

  • User Icon

    vincenzo

    24/01/2001 15:44:49

    .. un libro unico .. ma solo chi ha dentro se' l'anima del guerriero e per scelta o per necessita' lo e' stato, puo' apprezzare e soprattutto capire cio' che sta scritto dietro le vicende narrate in questo libro. Tormento, sofferenza, insicurezza, crudelta', sono gli ''strumenti'' con cui alcuni uomini decidono di mettersi alla prova .. non perche' debbano dimostrare qualcosa, nemmeno a se'stessi, ma solo per poter rivivere in una solo vita le emozioni dell'intera evoluzione umana. Uomini che, anche se potrebbe apparire paradossale, conoscono, da sempre, gli unici veri doni : la vita, l'amore e l'azzurro del cielo... e malgrado questa conoscenza vi rinunciano, ma solo temporaneamente, perche' grande e' l'emozione di ''ritrovarli''. Un libro crudo ma bellissimo .. una fitta per il cuore .. un lampo per la mente. Memento Audere Semper. Legio Patria Nostra.

Vedi tutte le 12 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione